i racconti erotici di desiderya

Treno

Autore: Stefanosims
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 3
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Circa sei anni fa mi è successa una cosa molto particolare....anzi faccio una piccola premessa non mi è successa bensi l ho creata.

Uno dei miei desideri ricorrenti anche nel confessionale è simile a quanto mi è accaduto.

Questo è il mio racconto realmente accaduto:

Salgo in treno cammino fino a quando vedo una ragazza in un posto a due seduta in maniera poco ortodossa (diciamo cosiì) , o meglio era seduta con gambe molto aperte come volersi riposare , rilassare.

Nella nostra lettura maschile un atteggiamento simile crea e viene interpretato in maniera diversa, vedere questa ragazza di massimo 25 anni in quella posizione in me ha suscitato fantasie erotiche.

Mi siedo al suo fianco, cerco di carpire nel suo atteggiamento qualche segnale ma ......accavalla le gambe e si ricompone.

Mi prendo il mio quotidiano ed inizio a leggere sempre cercando di instaurare un rapporto di complicita' visiva con lei, dopo 10 minuti circa lei riprende la posizione precedente con lo sguardo rivolto verso il finestrino, inizia un leggero movimento di gambe ....come spesso facciamo tutti , dettato magari dal nervosismo e/o altro.

Maliziosamente apro tutto il mio quotidiano anche perchè nn avendo gli occhiali dietro faccio fatica a leggere da vicino, aprendo tutto il giornale struscio e lascio cadere la mia mano sinistra nel suo interno coscia, mi sono subito scusato ma .......ho letto nel suo sguardo un qualcosa di diverso.

Ho continuato cercando sempre in maniera molto soft di toccarla lasciando cadere il mio mignolo verso le sue gambe interne, vedevo un certo nervosismo in lei, le aperture crescevano il nervosismo nel muoversi anche ma nn ero sicuro di poter affondare...

La vedo che finge di appisolarsi o meglio socchiude gli occhi ma continua la gestualità cn le sue gambe, ormai la mia mano e quasi completamente sul suo interno coscia....Lei mi lascia fare è sempre piu nervosa ....

Mi chiedo oso?

Inizio i movimenti piu' maliziosi mi avvicino e salgo sempre piu' ....inguine , i miei strusciamneti provocano in lei leggeri saltelli , prova a richiudere leggermente le gambe ma nn riesce le riapre subito quasi a volersi far toccare...questo gioco dura per quasi un'ora la mia mano ormai struscia frequentemente la sua parte intima è partita ed io ho un erezione psicofisica che ricordero' per tutta la vita.

Non successe piu' nulla, Lei arrivo' a destinazione ci guardammo intensamente e mi chiese? Dove scende Lei? Non fui pronto nella risposta ed ebbi molta paura nel rispondere a tale domanda, ci guardammo ancora e mi disse ......peccato.

Cazzo sono 5/6 ANNI ed ancora ci penso..........

Scusatemi se nn sono stato capace di scriverla in maniera adeguata, ma nn sono uno scrittore ho buttato giu' la situazione che mi è capitata.



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Lancillotto2016 Invia un messaggio
Postato in data: 25/07/2016 19:41:33
Giudizio personale:
ti dico soltanto ... Carpe Diem!!!!

Autore: Coppia2004new Invia un messaggio
Postato in data: 06/07/2016 11:58:06
Giudizio personale:
Mi successe una cosa simile ad un concerto, lei bassina, mi chiese di mettersi davanti a me per godersi il concerto, ci strusciammo tutto il tempo, ma a fine concerto, sparì.

Autore: DuexDue Invia un messaggio
Postato in data: 05/07/2016 21:36:17
Giudizio personale:
Occasione persa.


Webcam Dal Vivo!