i racconti erotici di desiderya

Sorpresa in aeroporto.

Autore: Clay
Giudizio:
Letture: 1329
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
SORPRESA IN AEROPORTO.

Linate, 9 di sera con il solito catino di nebbia.

Da Fiumicino Luca e' partito con il solito ritardo, ma dopo mezz'ora di attesa nel cielo di Linate il dirottamento su Malpensa viene accolto con delusione tragica.

Le auto nel parcheggio di Linate sono la prima meta da raggiungere, per questo i taxi scarseggiano per i troppi passeggeri esasperati dal ritardo imprevisto. Luca si lascia convincere a dividere il taxi con una certa Laura (capelli rossi, aria riservata, seriosa, ma elegante).

Gia' in autostrada, a Castellanza, nota che lei distrattamente avvicina le snelle e flessuose gambe nella sua direzione. Sul momento pensa di essere pieno di stupide fantasie, ma quando lei distratta sottopone la presenza di un bordo in pizzo sulle calze cosi' elegantemente messe in mostra e' chiaro che Luca comincia ad avere pensieri e problemi.

Le preoccupazioni positive arrivano realmente quando lei chiede se sarebbe cosi' gentile da accompagnarla alla sua macchina, una volta in parcheggio, data la tarda ora.

Lui acconsente, ma quando lei lo bacia con una passione da amplesso, il problema sul tavolo e' ormai chiaro.

Prima si avvicinano all'auto di lui, e' la piu' vicina. Entrano e scoprono di avere fretta di mordersi e lei di ricevere con molta decisione e calore, anche prima del previsto. Lui sembra durare, ma poi si ritrae improvvisamente perche' la situazione e' anche troppo stimolante e coinvolgente (non vuole arrivare subito come un ragazzino).

Laura non si scompone, anzi gli prende in mano la situazione e ingoia avidamente e ripetutamente lo scettro dubbioso. Questa volta sorpreso davvero Luca perde drammaticamente il controllo, e la festa si svolge in 20 secondi solo per lui. Blatz!!! Vergogna.

Laura a quel punto compie un gesto ancor piu' grandioso, nonostante il dramma (malignamente provocato, l’abbiamo capito, pero’ …). Gli mette in mano il suo biglietto da visita, sussurrandogli nell'orecchio queste parole: adesso che hai sbagliato devi sdebitarti, chiamami presto solo sul cellulare perche' voglio da te esattamente tutto quello che mi merito!

Laura dimostra cosi’ di sapersi pappare il cervello di Luca. E Luca capisce di essersi imbattuto in un grossissimo problema, di quelli che la notte non e’ piu’ un’amica se Laura non c’e’.

Cedere ad un dominio di questo genere puo’ essere da paradiso, a patto di saper ricambiare pan per focaccia. Una donna cosi’ simpatica e’ imperdibile, quindi Luca dovra’ dimostrare chi e’.

Guai ad annoiarla o a lasciarle per troppo tempo l’iniziativa. Si sentirebbe sola quando fa l’amore con Luca, proprio mentre deve sentirsi portata per mano nel Paese delle Meraviglie.

E Luca sa come. Ormai da oltre un anno, la prende e lei lo riceve a fondo quando meno se l’aspetta, per lunghe ore senza che il marito di Laura sospetti alcunchè ...







giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Agalex Invia un messaggio
Postato in data: 18/01/2006 11:21:15
Giudizio personale:
Realistico seppur improbabile, mai volgare, molto stimolante su probabili evoluzioni.
Ma è un racconto reale o frutto della fantasia?


Webcam Dal Vivo!