i racconti erotici di desiderya

Messanger 1

Autore: Wvalalta
Giudizio:
Letture: 702
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Avevo appena finito di lavorare, cacciato fuori tutti dall’ ufficio… non vedevo l’ora di collegarmi su messanger.

Da quando avevo avuto il contatto da Rosa non capivo più nulla; non vedevo l’ora che arrivasse quel momento; pensavo solo a come fosse vederla.

Rosa era il nome fittizio di “dolcissimarosa”, singolabsx conosciuta attraverso un sito di annunci sexy.

Ci eravamo scambiati un po di commenti e messaggi in pvt; a volte anche in chat, ma in messanger mai; la confidenza aumentava con il numero di messaggi e lei aveva provveduto ad aumentare il mio eccitamento mandandomi in pvt alcune sue foto che io avevo ricambiato.

Mi disse fin da subito che lei non incontrava nessuno, una brutta esperienza precedente l’aveva fatta desistere dagli incontri reali ma con me, avrebbe fatto un’eccezione, avrebbe acceso la CAM.

I nostri messaggi erano molto simpatici più che erotici, però il suo modo di fare, di porsi e di dire le cose era così vicino al mio modo di pensare che trovavo una sintonia quasi perfetta.Così senza tanto pensarci, ci ritrovammo a scriverci spesso, quasi ogni giorno.

Fu così, dopo aver ricevuto quel contatto di messanger…ci misi un po prima di usarlo…volevo godermi il momento, prolugare per un paio di ore il piacere della scoperta…..Stavolta però avevo aspettato troppo tant’è che Rosa si era un po offesa dicendomi che “c’era la fila che avrebbe voluto vederla e io che ne avevo la possibilità ….”

Ci accordammo per vederci quel giorno, era un lunedì, lo ricordo ancora perfettamente, di fine marzo. Lei era a casa dal lavoro il lunedì mentre io, ero nel mio studio e all’ora accordata prevedevo che non ci fossero disturbi di essere perfettamente solo.

Purtroppo il lavoro si prolungò per un po quel giorno e nonostante il mio impegno non riuscii ad attivare messanger in orario; il collegamento si attivò ma sfortunatamente lei non era in linea, comunque lo caricai e un po deluso chiusi tutto.

Arrivato a casa, mi sono fatto la doccia e poi ho subito acceso il pc; entrando in msn trovo i suoi messaggi non in linea……DOV’ERI???????...Porca miseria al primo "appuntamento" le avevo dato buca …aveva ragione!!!

Dopo pochi secondi eccola, ci scriviamo ..convenevoli, poi improvvisamente mi chiede di collegarmi in cam, è insolitamente decisa…..direi eccitata nello scrivere…non è da lei dico tra me…

Accendo la cam e una visione mi si para davanti agli occhi…..è una bella donna bionda piuttosto robusta, sensuale eccitante...capelli sulle spalle mossi, ha un lieve trucco e un vestito rosso fuoco molto scollato….Io sono già eccitato ah dimenticavo….ero praticamente gocciolante dalla doccia tale era la voglia di accendere il computer e avevo addosso solo il mio accappatoio.

Non sembrava delusa anzi era proprio contenta di vedermi così ... i suoi occhi vispi e furbi lo dicevano ridendo…….La mia eccitazione cominciava a salire e con calma cercai di contenermi…..quando all’improvviso vicino a lei apparve una morettina sui 40 piccolina con i capelli lisci ”E’ una mia amica ….molto intima si chiama Monia …ti disturba?” Disse Rosa…..Io esultai altro che disturbo !!!!!!!!

Così ridemmo per un quarto d’ora, cercando sempre di più quella intesa che c’era nei messaggi...Un’ora dopo eravamo ancora li a ridere e scherzare e le due amiche intime cominciavano a sbaciucchiarsi davanti a me in CAM .

Quando due donne si ritrovano nell’intimità, se riescono a staccare la spina si ritrovano catapultate in un mondo tutto loro, fatto di intimità e profonda conoscenza.

È bellissimo vederle toccarsi dappertutto, dalla nuca alla pianta dei piedi, lentamente, senza avere fretta, senza focalizzare immediatamente tutta l’attenzione sull’organo genitale; la vita è di fretta, è una corsa all’impazzata in questo momento erano i loro corpi a parlare. lentamente si spogliarono e io potei vedere le stupende tettone di Rosa...fare da contrasto alle piccole tettine di Monia...in un attimo erano davanti a me in video nude....

Cominciarono così a masturbarsi una all’altra come fossero davanti a uno specchio senza avere lo specchio. Vedevo e sentivo che si toccavano; le mani di Monia scimmiottavano quelle di Rosa, magari più esperte…Rosa l’accarezzava dal basso verso l’alto, e mi dava una specie di telecronaca di quello che succedeva…..” sento la sua figa calda, umida e aperta, riesco a percepire le sue dita, che come le mie scivolano bagnate nella mia cavità, che si eccita sempre di più bagnandosi insieme ai suoi umori abbondanti e fluidi”

Il ritmo si faceva più veloce, Rosa e Monia cercavano la clitoride, il frutto rubino, una verso l’altra in uno splendido 69…

Ero l’unico spettatore di quella magia…

Rosa mi informava delle sue sensazioni e io sentivo i loro sospiri di piacere.

Erano una sull’altra, le gambe aperte per permettere alle mani di giocare, i loro corpi combaciavano perfettamente, a ondate premevano l’una sull’altra con forza,protendevano il pube una sull’altra, incollate come non volessero staccarsi mai più, e mentre si baciavano sulla bocca appassionatamente, cercavano il piacere con le dita frugando dentro le loro splendide fighe…gocciolanti di piacere…

Un attimo e improvvisamente cominciarono a chiamarmi, mi volevano lì con loro dicevano che avrebbero voluto avermi li …si ricomposero ed eccitate come non mai..praticamente mi supplicarono di incontrarle.....io rimasi un po sbalordito ricordando a Rosa che lei non incontra nessuno......mi sorrise mandandomi un bacio ...Monia mi ha convinto...riuscì a dire...con voce tremolante....poi continuarono il loro spettacolo solo per me......


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Webcam Dal Vivo!