i racconti erotici di desiderya

Io e anna parte sesta

Autore: Claudia&mario
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
… come raccontavo eravamo in un periodo nel quale avevamo trovato una sorta di stabilità.

Erano passati circa 2 anni dall'incontro con Luca ed altrettanti da quello con xxxxx.

Con questo poi eravamo assidui, si era sistemato a Napoli, frequentava abitualmente la nostra casa (in veste di mio ex dipendente ora concorrente), era mitico amico dei ragazzi cui aveva “potenziato” il pc e caricato giochi, eravamo stati a nostra volta ospiti presso la sua famiglia in Calabria d'estate, noi frequentavamo la sua casa.... insomma era il classico amico di famiglia, forse troppo giovane per essere considerato dagli altri tale ma lo era.

Con Luca invece il rapporto era un po' piu' alla larga.

Una volta al mese passando per andare a trovare i suoi si fermava presso il cugino e Anna di certo non se lo lasciava sfuggire e, in questo tempo, almeno sei – sette volte l'avevamo raggiunto noi a Rimini.

Insomma, ognuno sembrava aver trovato la propria dimensione nel rapporto.

Xxxxx sembrava soddisfare in pieno Anna.

Era anche educato, serio, discreto e riservato, cosa si poteva avere di piu'?

Ma ecco che Anna una sera, mentre eravamo a casa di xxxxx, seduti sul divano bevendo un Martini gli chiede di inventarsi qualcosa di “frizzante” per movimentare un po' il rapporto.

Il ragazzo si imbarazza e le risponde che la settimana dopo passerà Luca e magari lui avrebbe potuto inventarsi qualcosa.

Così fu.

Questa volta dopo essersi rivestiti dopo una grande scopata fatta tutta di doppie per Anna (non l'avevano “trascurata” neanche un attimo), eravamo di nuovo sul divano con un bicchiere in mano a parlare.

Luca, piu' piccolo di età del cugino ma piu' deciso e sveglio, invito' subito Anna a chiarire quella sua richiesta della settimana prima.

Anna chiese che gli dessero qualche emozione in piu'.

Luca ancora chiese di chiarire e questa volta con tono più autoritario.

Anna farfugliava tra un non so e un balbettamento quando ancora spronata disse: “non so.... ad esempio quel Bruno.... si potrebbe......”

Bruno era un collega di lavoro di xxxxx che di tanto in tanto passava da lui a scambiare 4 chiacchiere che, tra l'altro, in una occasione si era trovato presenti anche noi.

In quel momento odiai Anna.

Cos'altro voleva? Ancora non le bastava?

Ricordo ancora la risposta di un Luca molto contrariato: “ok, vuoi scoparti Bruno... nessun problema.... xxxxx mi ha detto che ha conosciuto tua sorella a casa tua.... una gran cavalla....ok tu dai tua sorella a noi e noi ti diamo Bruno.... “.

Xxxxxx non parlava.... e Anna verso di lui: “lo pensi anche tu questo?”

Lui annui' senza parlare.....

E lei:”siete dei maiali!”

Luca si alzo' e le tiro' un ceffone in viso.

Lei pure si alzo' e fece per lottare ma Luca gli tiro' altri due ceffoni e storcendole un polso la costrinse ad inginocchiarsi sul pavimento.

Le storse il braccio dietro la schiena così che Anna al minimo movimento provava dolore e le urlo' in un orecchio “hai chiesto una cosa e ti ho fatto una proposta. Entro domani mi dirai se accetti o no. Ora chiedi scusa ai presenti per la parolaccia”.

Detto cio' le tiro' il braccio piu' dietro ed Anna dopo aver emesso un lamento per il dolore si piego' al suo volere e chiese scusa.

Lui la libero' dalla presa.

Appena libera lei si alzo', si porto' verso Luca e, incredibilmente per me che mi aspettavo chissà quale reazione, gli diede un bacio lunghissimo e profondo.

Poi andò in bagno.

E Luca, rivolto a xxxxx disse :”questa va domata!”.

Qualche sera eravamo di nuovo da xxxxx e questi, imbarazzato, disse ad Anna che Luca aveva lasciato detto che a prescindere da Bruno, la richiesta fatta valeva sempre.

Lei evidentemente pentita, disse che Bruno non le interessava e che aveva detto per scherzare ma xxxxx ripete' che Luca aspettava risposta: voleva la sorella.

Ok disse, farò il possibile.

Poi tese la mano a xxxxx e si chiusero in camera da letto.

Passò qualche tempo e Anna fece in modo di far incontrare più spesso la sorella e xxxxx.

Non le disse mai apertamente cosa le era stato chiesto (con gli anni le due sorelle non si facevano più confidenze), ma quando sapeva che xxxxx passava per casa chiamava la sorella e la faceva passare per casa con qualche scusa.

Ancora in qualche occasione si era fatta accompagnare nell'appartamento del ragazzo (Anna non guida mentre la sorella si) e l'aveva fatta salire chiedendole di farle compagnia a prendere il caffè.

Mia cognata, nonostante la sua non più giovane età è una donna molto piacente, alta, capelli neri lunghi, caratterialmente molto aperta e chiacchierona e, sicuramente questo suo lato caratteriale convinse tutti gli interessati che il gioco era fatto.

Ma xxxxx timido com'era non si spinse mai oltre.

Ci volle il passaggio di Luca per farlo.

Le due sorelle quella sera salirono su per “un brindisi” di benvenuto a Luca.

E Anna mi raccontò poi che parlarono, un po' di musica e la richiesta di ballare, così tanto per.....

Anna fu invitata da xxxxxx, Luca prese mia cognata.

Nel bel mezzo del lento Luca infilò la mano sotto la gonna della sua danzatrice.

Questa non si scompose ma gli disse chiaramente che aveva già una relazione appagante al di fuori del matrimonio e non aveva intenzione di provare altre emozioni.

Luca, ragazzo molto intelligente disse “peccato” e ritrasse la mano e la cognata lo rassicurò che quel gesto non avrebbe intaccato quella amicizia.

Bevvero qualcosa e le due sorelle lasciarono la casa.

Anna aveva tenuto fede al patto, era andata male non certo per colpa sua.

La sera stessa, piu' sul tardi, io e Anna tornammo dai cugini.

Luca ammise la sconfitta e diede atto ad Anna che aveva fatto il possibile per dargli la sorella.

Allora le chiese se davvero desiderava Bruno ma Anna disse solo che ogni tanto voleva qualcosa di nuovo.

Luca le promise che quando ci saremmo ritrovati a Rimini le avrebbe fatto una sorpresa.

Intanto i due cugini si ritirano in camera per la solita “doppietta” con Anna.

Due settimane dopo partimmo per Rimini e con noi venne anche xxxx.

Anna era eccitata e voleva conoscere cosa la attendeva giunti lì.

Xxxxx non si lascio' sfuggire parola.

Giungemmo alle 14 all'hotel vigilato da Luca che ci accolse sorridente.

Anna si attacco' alla sua bocca ma egli disse “oggi sarà un a giornata speciale. Avrai molto da fare ma ti piacerà”.

Una mezz'oretta dopo un colpo di clacson.

Luca apre la porta ed entra una donna che trovai subito fantastica e che ancora ricordo.

Sotto i quaranta anni, bionda, snella, pantaloni attillati che esaltavano il suo fisico perfetto, alta sull'1,60 ma con tacchi che la slanciavano e, un viso bellissimo.

Forse ad essere pignoli era un po scarsetta di tette (forse una II taglia) ma quel viso angelico avrebbe compensato qualsiasi difetto.

Il suo nome Francesca.

Era molto intima con Luca, si vedeva, che la presentò a tutti noi.

Anna non fu espansiva, evidentemente la bellezza e la giovinezza di quella donna che conquistò da subito anche l'attenzione di xxxx la mettevano in secondo piano e era “sulla difensiva”.

Francesca si dimostrò anche molto affabile e spigliata e prese subito a parlare con noi maschi.

Bevemmo qualcosa che Luca aveva preparato.

Anna sempre muta e distaccata.

Luca ci disse che stavamo aspettando il suo compare che era leggermente in ritardo.

Altra bussata di clacson, Luca apre, entra un ragazzo sulla trentina, molto “meridionale” di aspetto che Luca indica come suo compaesano che ha una attività in quella città.

Saliamo tutti al I piano.

Luca ci guida in una stanza molto grande (vi erano due letti matrimoniali), stanzza nella quale vi era una stufetta elettrica che tentava di riscaldare l'ambiente.

Rivolto ad Anna le dice perentorio “spogliati e mettiti a letto”.

Francesca fece senza che le si dicesse nulla rivelando un fisico mozzafiato.

Anna era già nuda a letto e ancora non aveva capito cosa sarebbe successo di lì a poco così come io.

Luca si tolse la cinghia e le diede due forti cinghiate sul ventre e le disse : “se non farai quello che devi questo è solo l'inizio”.

Fu allora che Francesca fu sopra Anna.

Si vedeva che ci sapeva fare.

Accarezzava e leccava come una forsennata.

Anna non rimase indifferente a quelle attenzioni.

Con gli occhi socchiusi cominciò ad ansimare.

Dopo un po' Luca porse a Francesca uno strap on con un pene non molto grande, credo una quindicina di cm sul quale aveva infilato un preservativo.

Francesca lo indossò e cominciò a scopare Anna con estrema dolcezza, Anna che ormai non nascondeva il suo godimento.

Ho già detto che non mi piace descrivere i particolari degli incontri quindi mi limiterò a dire che Anna venne un paio di voltee sotto i colpi della sapiente e bellissima Francesca la quale concluse dedicando le sue attenzioni anche al buchino.

Le due donne finirono.

Erano stremate.

I maschi erano attizzatissimi ma non si muovevano ancora.

Capii che Luca aveva preparato qualche altra cosa.

Ci invitò a lasciare la stanza per un po' per lasciar riposare le ragazze che erano sul letto ancora affannate.

Scendemmo giù e bevemmo ancora qualcosa.

Dopo un quarto d'ora ritornammo su e trovammo le due come le avevamo lasciate.

A questo punto Luca si rivolse ad Anna e le disse :”adesso tocca a te fare il maschio”.

Anna non si mosse.

Luca le torse il braccio facendole male costringendola a scendere dal letto e sdraiarsi a terra sul pavimento.

Le mise quindi il piede sul viso premendogli il tacco sulla guancia.

Anna dolorante diceva a mezza voce “ok, ok come vuoi tu”.

Così andò sopra Francesca e dimostrò che aveva imparato subito.

Anche Francesca cominciò ad ansimare ed anche lei venne quando Anna la penetrò con lo stesso strumento che aveva fatto godere lei.

Quando smisero il ragazzo chiamato compare tirò Anna per il braccio e la portò in un'altra camera.

Capii che era arrivato il momento per i maschi.

Francesca mi aveva stregato e feci per prenderle la mano per poter magari godere qualche momento con lei ma xxxxx mi spinse indietro prese Francesca e andarono in altra stanza.

Rimanemmo io e Luca che risistemammo la stanza.

Chiesi a Luca di poter poi stare un po' con Francesca ma lui rispose che si sarebbe fatto tardi.

Mi spiegò che lei aveva due bambini e sarebbe dovuta tornare a casa prima del rientro del marito.

Un'ora dopo Francesca in tutta corsa passando per la hall dove eravamo io e Luca ci salutò e sparì con al sua macchina.

Scese anche xxxxx che disse rivolto a Luca “che donna!”

E dopo un po' anche il compare che rivolto a me con tono umiliante mi fece i complimenti su come la mia mogliettina faceva godere con il lato b.

Anche il compare andò via.

Scese Anna che raggiunse Luca buttandosi tra le sue braccia mostrando però risentimento verso xxxxx.

Si capì subito che era gelosia!

Anna aprì la patta di Luca e cominciò a fargli un pompino “scoperto” (cosa che aveva cominciato a fare solo con xxxx) e quando Luca le venne in viso xxxx non resistette ed uscì.

La notte lasciammo che xxxx e Anna dormissero insieme e la mattina tutto sembrò passato.

A colazione, prima di partire Anna si complimentò con Luca per la sorpresa ammettendo che le era piaciuta.

Luca la incoraggiò dicendole che comunque lui non l'avrebbe mai cambiata per Francesca sebbene più giovane.

Partimmo e tornammo alla solita routine a casa.

Fino a che una sera avevamo portato delle pizze da xxxxx e ci trovavamo lì.

Bussano al citofono.

Un suo amico, Sergio, un ragazzo davvero simpatico.

Continua



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Parrucca marylin bionda
Splendida parrucca modello Marylin biondo platino ...
Prezzo: € 53.04
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Autoreggenti stay-ups nero velato
Calze autoreggenti con tacco cubano e riga posteri...
Prezzo: € 19.90
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Basic loveballs gold oro
Duo di sfere del piacere con anima interna a vibro...
Prezzo: € 16.50
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Batterie lr41 10pz
Batterie alcaline 1.5v a bottone lr41 192Ogni conf...
Prezzo: € 2.00
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Jelly crystal blu
Dildo realizzato in morbido jelly trasparente sciv...
Prezzo: € 16.39
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Total pleasure 75ml
Lubrificante intimo a base di acqua e silicone. La...
Prezzo: € 24.35
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Mascherina asiatica rosso raso
Mascherina per gli occhi in raso rosso con draghi ...
Prezzo: € 9.90
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Plug anale wireless fucsia
Vibro butt plug con comando a distanza per attivar...
Prezzo: € 52.05
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Ricarica da 24 euro
Acquistando la ricarica limporto verra automaticam...
Prezzo: € 24.00
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Copri capezzoli adesivi nero
Coppia copricapezzolo da indossare per spettacoli ...
Prezzo: € 20.75
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Manette metallo argento
Manette per i polsi delicati di lei e quelli forti...
Prezzo: € 17.04
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Finger vibrator bianco viola
Inserire il morbido vibratore nel dito accendere l...
Prezzo: € 23.47
[Leggi Scheda Prodotto]