i racconti erotici di desiderya

In pompa magna


Giudizio:
Letture: 977
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
L’avevo conosciuta qualche mese prima e avevo provato con lei sensazioni ormai sopite da tempo.



Era diventata la mia donna anche se era di un altro uomo.



La sua fica era diventata il guanto perfetto per il mio pene e i nostri incontri erano sempre ad altissimo livello erotico.



Scoprivamo sempre nuove posizioni e le sensazioni di piacere si mischiavano a un turbinìo di voglia di stare insieme e legarci sempre di più sia fisicamente che nei più reconditi angoli del nostro essere.



Ricordo che in occasione di uno di questi incontri, mi fece una “pompa” che mi mise sottosopra.



Non avevamo molto tempo a disposizione e quindi avevamo deciso di evitare di far l’amore visto che i nostri amplessi duravano mediamente dalle 4 alle 6 ore senza alcuna sosta.



Ci eravamo, quindi proposti di stare insieme e parlare di noi. Ma come possono stare fermi due che sessualmente fanno i fuochi d’artificio quando si incontrano?



Inevitabilmente cominciammo a toccarci e piano piano crebbe la voglia di farlo.



Il mio pene era già turgido e duro e lei si muoveva come una gatta in calore in cerca del suo maschio.



Mi apri la patta dei pantaloni e impugnò l’asta muovendola lentamente su e giù.



Contemporaneamente infilai la mano nel suo perizoma e cominciai a massaggiare le labbra della sua femminilità che era già umida e pronta per ricevere il mio arnese.



Cominciò a leccare l’asta soffermandosi nel glande che ad ogni passata di lingua si ingrossava sempre di più.



Succhiava la punta del cazzo prima dolcemente e poi affondava con una succhiata forte e decisa massaggiando con la mano l’asta che si era allungata a dismisura.



Nel frattempo accompagnava la mia mano nel suo monte di venere e si masturbava con le mie dita che si muovevano dentro di lei e stuzzicavano il clitoride duro e voglioso di essere stuzziacato a dovere.



La sua voracità era tale che al succhio aveva abbinato dei piccoli e stimolanti morsetti al glande che sembrava stesse per scoppiare da un momento ad un altro.



Ingoiò più volte tutto il pene fino a soffocarsi e lo usciva lentamente dalla bocca assaporandone la dimensione e la voglia che aveva di lei.



Riuscì a farmi godere una prima volta accumulando lo sperma nella sua bocca facendolo scivolare lentamente lungo il pene e i testicoli e poi raccogliendolo (come se fosse un preziosissimo elemento) con la punta della lingua e lo ingurgitò con molta voracità.



Il mio cervello era sballato e mi sentivo su una nuvola che mi portava chissà dove. Non mi importava se era il paradiso o l’inferno ma era una sensazione unica che non avevo mai provato.



Non avevo ancora finito perché il mio cazzo era ancora duro e sapevo che avevo bisogno di darle ancora molto di me.



Infatti lei continuò a pomparmi per bene e succhiò tutto con una forza aspirante incredibile.



Sentìì che l’interno del mio apparato genitale si era smosso per bene e la sensazione era di piacevole abbandono.



Sentivo la prostata e i testicoli pronti per donarle altro sperma per farla felice e farla godere.



Infatti dopo alcuni minuti dal glande venne fuori un fiotto di sperma caldo che le bagno la bocca ed il viso.



Lestamente lo raccolse e lo bevve mugolando di piacere. Passandosi la mano in faccia, raccolse le ultime gocce di me leccandosi le dita.



Mi accorsi che anche lei aveva goduto quando le leccai la fica. Infatti era grondante di umore bianco che le sgorgava copioso dalle labbra.



Provai una fantastica sensazione nel pulirle la fica con la lingua ingoiando a mia volta quel dolce nettare.



La nostra storia continua ancora e sappiammo entrambi che raggiungeremo altre vette di piacere.





giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Carino6423 Invia un messaggio
Postato in data: 02/05/2008 13:08:03
Giudizio personale:
Molto provocante ed eccitante, Bravo!


Webcam Dal Vivo!