i racconti erotici di desiderya

Cinema "diabolik" e seducente signora

Autore: Ibiscogiallo
Giudizio:
Letture: 3274
Commenti: 7
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Il racconto che vi scrivo risale a quando ero adolescente, avevo 16 anni, mi piaceva molto il cinema e le storie fantastiche.

In quel periodo un cinema della mia città proiettava il film 'Diabolik' cioè la trasposizione cinematografica del famoso fumetto.

Con un gruppo di amici l'avevamo visto e mi era piaciuto molto (l'ho rivisto tempo fa e mi son reso conto che era un film mediocre) ed in un pomeriggio di noia avevo deciso di rivederlo.

Entro nel cinema e la 'maschera' mi indirizza verso l'ultima fila, l'unica ancora libera, non mi dispiaceva, in fondo da quel punto della sala si vedeva bene e poi il fascio della luce blu della cabina di proiezione, appena più in alto della mia poltrona, mi affascinava.

Mi siedo, appoggio il cappotto sulle gambe, era una meraviglia sentire il ticchettio del proiettore e stare al caldo a vedere un film emozionante.

Ogni tanto entrava qualcuno, allora si poteva, anche a film iniziato, la maschera accompagnava con una piccola pila lo spettatore alla poltrona e, tra un tempo e l'altro girava fra le file un venditore di bibite, gelati e patatine.

Era appena iniziato il film che entra una coppia di 40-50 anni, indirizzati dalla lucina della maschera si siedono accanto a me, posso solo intravederli al buio della sala, lei con una pelliccia e lui con un cappello, quando si siedono avverto il profumo di lei, un profumo dolce e fresco insieme e penso che mi piace, peccato che quella signora sia così... matura, a quell'epoca tutte le persone al di sopra dei 30 anni le consideravo 'matusa' come si diceva e poi....con la pelliccia... cosa da vecchi!

La pelliccia è ingombrante, occupa il suo posto ed in parte il mio, non mi dispiace è inverno e fa freddo. Cerco di tenere il braccio sulla mia poltrona senza toccare il suo ma... dopo poco sento il contatto leggero del suo ginocchio sulla mia gamba, lei ogni tanto chiacchiera con il compagno, sono imbarazzato da quel contatto ma, visto che lei non ci fa caso, decido di non spostarmi perchè devo ammettere che mi piace.

Poi sento il suo braccio vicino al mio, mi guarda per un attimo, ma io imbarazzatissimo continuo a fissare lo schermo, sento le sue dita che scivolano sul mio braccio ed arrivano alla mano, ho il cuore che va a 'mille', non so cosa fare ed aspetto gli eventi, mi stringe la mano e la dirige sotto la pelliccia, mi sembra una situazione irreale, sono teso, preoccupato, eccitato, ma la sua mano è rassicurante, mi accarezza come a dirmi, "stai calmo, tranquillo, va tutto bene" poi, sempre sotto la pelliccia mi guida la mano sulla sua gamba, sotto la stoffa del vestito avverto....un bel corpo, mi sembra di sognare, il compagno si gira e le dice qualcosa, mi si gela il sangue e vorrei scomparire ma lei trattiene la mia mano, in effetti la pelliccia copre bene ogni cosa, mi rassereno e le accarezzo la gamba poi vengo guidato sotto la gonna dove le calze si arrendono alla pelle delle cosce....che cosa fantastica erano i reggicalze, quei sottili fermagli sulla pelle nuda... è morbida quella pelle, calda, la mia mente si offusca dal piacere, sento le sue gambe schiudersi lentamente, divento più ardito (era ora...avrà pensato lei...) ed oso attentare a salire più su fino agli slip, che dovevano essere di seta, mi aspetto una reazione negativa ma...la sento offrirsi alla mia mano, non avevo ancora mai toccato una donna li... in mezzo alle gambe, sotto la sottile stoffa avverto il caldo umido del suo sesso che sembra aderire alle mie dita con un leggero movimento rotatorio.

La sua mano è sempre sulla mia e mi guida sotto lo slip sollevandone il bordo per invitarmi... sento i primi peli e la pelle sottile, il film scorre inutilmente davanti ai miei occhi, vado lentamente avanti fino alle grandi labbra, le sento umide, scivolose sotto i polpastrelli, mi spinge delicatamente verso il clitoride gonfio e turgido, non immaginavo che fosse così pronunciato e così piacevole da accarezzare, le sue dita mi invitano ad insistere scivolando da un punto all'altro e premendo ritmicamente, è divino sentirlo sgusciare ed inturgidirsi sempre più, ad un tratto scorgo l'altra sua mano che stringe quella del compagno (marito?) e mi fermo, ma lei mi invita a continuare ed a toccarla più in basso, il mio dito sempre guidato da lei viene avvolto da caldi umori e scivola dentro la vagina, sono in estasi, lei si apre sempre più, infilo anche l'altro dito, entro ed esco da lei poi risalgo verso il clitoride sempre più gonfio, penso che potrei accarezzarle per ore... ma poi sento la sua mano spostarsi sotto la pelliccia, fino ad arrivare alla mia gamba, guardo l'altra sua mano che stringe ancora quella del compagno, sono confuso... ma lei non sembra preoccupata.... mi sento toccare da quella mano che rapidamente giunge al mio sesso in piena erezione, sbottona il mio pantalone di quel tanto che basta e stringe con decisione e dolcezza l'asta, sento il suo pollice scivolare sulla cappella gonfia ripetutamente, poi scende fino a raccogliere le mie palle come in una conchiglia, le massaggia poi ritorna sul cazzo teso allo spasimo, io continuo a toccarla freneticamente ed in breve tempo vengo copiosamente nella sua mano, lei continua a tenerlo fino agli ultimi spasmi.

Prende un fazzoletto fa finta di soffiare il naso e poi lo passa sull'altra mano per pulirsi, mi da un colpetto sul sesso come a dire "grazie", si volta verso il suo compagno, si dicono qualcosa, poi si alzano e vanno via.

Rimango li, sta finenedo il primo tempo del film, una serata che non dimenticherò....mai.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Piacereorale76 Invia un messaggio
Postato in data: 04/11/2011 12:58:54
Giudizio personale:
Scontato, privo di fantasia anche se scritto decente

Autore: Bon Vivent Invia un messaggio
Postato in data: 17/04/2010 09:50:28
Giudizio personale:
Veramente eccitante!

Autore: John Player Special Invia un messaggio
Postato in data: 24/10/2009 20:57:10
Giudizio personale:
Davvero eccitante.......personalmente non mi e\' mai capitato di ricevere queste attenzioni al buio di un cinema.....ma mi e\' capitato di vedere una scena analoga.........soltanto che il soggetto preso di mira non era un fanciullo ma una persona anziana....e il film non era \'\'diabolik\'\' ma \'\'cosi\' fan tutte\'\'....Al di la di tutto sono esperienze indimenticabili.....e complimenti anche per l\'esposizione del racconto........mio msn johnplayerspecial@live.......

Autore: |Rasato| Invia un messaggio
Postato in data: 17/11/2007 20:33:55
Giudizio personale:
ottimo racconto

Autore: Franko157 Invia un messaggio
Postato in data: 26/10/2007 14:24:10
Giudizio personale:
bellissimo è capitatoanche a me solo che era un uomo, ma è stao bello ugualmente, seghe e pompini non guardano il sesso.o

Autore: Cagliostrus Invia un messaggio
Postato in data: 25/08/2007 13:26:13
Giudizio personale:
ottimo, veramente ottimo e... si capisce che è genuino. Ho avuto anch\'io esperienze analoghe e credo che non ve ne siano di più eroticamente sconvolgenti, specie per un adolescente.
Complimenti,
cagliostrus@hotmail.it

Autore: Bresciano21 Invia un messaggio
Postato in data: 31/12/2006 01:19:14
Giudizio personale:
bella esperienza

Rileggi questo racconto Esprimi un giudizio su questo racconto Leggi gli altri racconti

Webcam Dal Vivo!