i racconti erotici di desiderya

Arrivo al villaggio vacanze


Giudizio:
Letture: 1860
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Vacanza al villaggio







Siamo arrivati. Dopo ore di traffico, non ci resta che posare le valigie, togliere i ns indumenti cittadini ed andare a prendere possesso dell’ombrellone.







Sembra che l’ombrellone, secondo la sua posizione e fila, faccia capire il tuo status, la tua furbizia ovvero il culo che hai avuto nel prenotare.







Bene …. Incominciamo bene, l’ombrellone è all’ultima fila.







Il mare si vede, tra le varie sdraio e lettini. Tra tette e culetti, tra borse e borselli appoggiati agli ombrelloni.







Ma si, siamo venuti per rilassarci e per staccare la spina.







I vicini di ombrellone? Nessuno al momento. Benissimo. Ci possiamo allargare, poi si vedrà.







Spalmo la cremina a mia moglie, invitandola a sbottonare il reggiseno. Voilà, la libertà eccola qui, i seni schiacciati sul lettino. Però si intravede la rotondità laterale, bianca. La visione è celestiale.







Dopo tre ore, il sole non si sopporta più. Torniamo alla casetta. E’ fresca, apriamo le finestre, ops.. che si vede? Il vicino che dalla finestrella sta facendo la doccia.







Tra noi ci si ride, anche perché notiamo che la doccia è stata tonificante. L’uccello è abbastanza docciato e ben sveglio. Rimango le ante aperte, lo valuto come un gadget offerto a mia moglie come benvenuto nel villaggio. Ci si scherza ed invito mia moglie a girare per casa seminuda. Anche lui avrà diritto ad un gadget di benvenuto al villaggio.







Con grande sorpresa, mia moglie accetta il consiglio. Si slaccia il costume di sotto e gira per casa con il pareo. Mi siedo sul divano e mi godo i movimenti casalinghi di mia moglie. Ma ad un tratto noto che lei si ferma alla finestra all’atto della stesa dei costumi bagnati. Si gira con gli occhi sbarrati e dice “… Ma è un porco!. Si sta facendo anche una sega!”







Io mi sbatto sul divano a ridere dicendo: “ Il gadget gli è piaciuto. Beh… non facciamo i soliti meridionali e ...fallo... contento … Rimani alla finestra e fagli vedere la tua bontà superiore”.







Mi fa una faccia di sorpresa e di sfida dicendo: “Perché secondo te, non sono belle? Ok … resta a vedere!”







Con la scusa del fastidio del costume, si sposta “involontariamente” il reggiseno, ed …. Ops … un po’ di tetta fuoriesce. Rimane alla finestra ed ogni tanto si gira, dicendo :“caspita … come si sega, guardandomi”







Il scherzo finisce per me.. mi sto eccitando. Con una voce seria le dico :” Il bello è quando raggiunge l’orgasmo, sarà tutto dedicato a te”







Dai suoi occhi capisco che vuole continuare questo gioco, alla fine è un bel giovane da guardare.







Dopo un pò, chiude la finestra. “E’ venuto … ma tanto … ” . Lo dice con un pò di vergogna, ma con tanta voglia….







E’ questo è solo il primo giorno.









giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Robertorober Invia un messaggio
Postato in data: 11/04/2019 11:02:45
Giudizio personale:
E vai, pensa ai prossimi giorni

Autore: Ivanoo Invia un messaggio
Postato in data: 07/08/2009 19:57:08
Giudizio personale:
STUPENDO


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Bdsm
Cintura di castita maschile nero
Cintura di castita maschile nero
Tenere a bada il vostro istinto non e mai stato co...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Pompa under pressure nero
Pompa under pressure nero
Pompa sviluppatrice nera facile da usare per crear...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Intimate spreader punto g viola
Intimate spreader punto g viola
Prodotto innovativo unico nel suo genere introdott...
[Scheda Prodotto]