i racconti erotici di desiderya

Una serata da slave


Giudizio: -
Letture: 225
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Sono un Master con qualche anno sulle spalle e come capita ogni tanto

lascio una Slave dopo averla portata al massimo del suo addestramento

per cercarne un’altra. Questo distacco è concordato e mi accerto che la

Slave abbia una buona collocazione.

Rimaniamo in contatto non c’è mai un vero abbandono .

Sono orgoglioso delle mie ex Slave e quando le lascio è per dare a loro

altre possibilità.

Ricordo l’ultima Slave che ho avuto , leggermente in carne ma magnifica

nel portamento fiera come una pantera .

Quando la conobbi era insicura quasi spenta nel rapportarsi con gli altri ,in

poco tempo divenne una Slave di gran classe pronta e attenta al suo

Master e devo dire con sua grande soddisfazione.

Una sera eravamo a cena con amici ,anche loro con le proprie Slave e

come succede spesso c’è sempre qualcuno che vuol fare bella figura più

di altri.

Ecco che a una Slave gli viene ordinato di spogliarsi difronte a tutti e visto

che eravamo in una sala privatissima la Slave eseguì l’ordine

prontamente.

L’ ordine è inaspettato visto che avevamo pensato di fare una serata

tranquilla senza coinvolgere le Slave.

Il gesto di spogliarsi della Slave fu seguito da tutte le Slave presenti su

ordine dei propri Master.

Notai che qualcuna di loro mostrava con fierezza qualche striscia rosa

della sera precedente .

Io rimasi qualche minuto a vedere quello spettacolo e poi dissi alla mia

Slave: Spogliati anche tu ,e lei dopo essersi spogliata mise in mostra il

tatuaggio che indica che appartiene al suo Master ,uno stemma che ha

una storia di 1000 anni.

Master Albert58



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Webcam Dal Vivo!