i racconti erotici di desiderya

Una lievitazione incredibile.


Giudizio:
Letture: 1029
Commenti: 3
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
La mia prima esperienza bisex ho avuto la fortuna di viverla con una coppia meravigliosa tanti anni fa.

Lui si eccitava nel maneggiare e succhiare il mio coso, prima di infilarlo

nella passera della sua compagna, continuando a leccare e succhiare

per lunghissimo tempo, e dopo qualche incontro volli anch'io provare, scoprendo così quanto era eccitante avere due sessi diversi a portata di bocca.

Navigando in rete ho avuto altre bellissime (poche) esperienze sia con coppie che con trans/travestiti.

Ultimamente, dopo un paio di mail e qualche telefonata, mi accordo con un travesta, disponibile a ricevermi nella sua dimora abituale, e

quando mi apre la porta, si presenta una fichetta piccolina, esile con

due gambe da sballo coperte da autoreggenti, la gonna ultracorta lascia intravedere una porzione di coscia bianca, soda, e più in alto un piccolissimo rigonfio, paragonabile al monte di venere femminile o ad un ricco ciuffo di peli.

Allora penso di trovarmi di fronte ad un eunuco, castrato, che solitamente e peggio delle peggiori femmine; ma ormai non potevo più tirarmi indietro e lasciai che la serata prendesse il suo corso.

Mi fece accomodare su di un divanetto, di fronte c'era un piccolo tavolo con già pronti bicchieri e qualche bottiglia per gli onori di casa.

Katia, così si era presentata, si girò verso il tavolino chinandosi per versare da bere, ed in quella posizione mostrò un culetto da favola, le sue chiappe nascondevano il sottilissimo cordoncino che reggeva il perizoma.

Si gira verso di me, mi porge il bicchiere e allargando le gambe si mette a cavallo delle mie ginocchia, appoggiandosi poi completamente

al mio petto e dando inizio ad un'eccitantissimo slinguamento che andava dal collo all'orecchio.

Armeggiando molto delicatamente e senza mai smettere di lavorarmi con la lingua, dopo pochi minuti mi ritrovai a petto nudo e stava già armeggiando per sfilarmi definitivamente pantaloni e boxer.

Mi sollevai qualche centimetro dal divano per facilitargli l'operazione e subito sentii il suo alito caldo a pochi millimetri dalla mia cappella, sperando quindi che la prendesse istantaneamente in bocca, ma invece cominciò una lunga ed estenuante sega, condita da tanti piccoli baci lungo l'asta che oramai era diventata acciaio temperato.

Non resistevo più e quindi la pregai di prenderlo tutto in bocca, guidando la sua testa tra le mie mani, e lei ubbidì, ma nel frattempo slacciò il cordoncino che teneva in posizione il suo perizoma e come d'incanto mi ritrovai il cazzo incappucciato da un preservativo e lei che si stava sedendo dolcemente su di me voltandomi le spalle.

Questo attimo, in cui presi coscienza di cosa stava avvenendo, fermò

la mia imminente sborrata, e il caldo del suo buchetto che avvolgeva ormai per intero il mio uccello, e il caldo delle sue chiappe sode che sbattevano delicatamente contro il mio pube, mi portarono in un paradiso di goduria.

Katia stava pompandosi da sola, molto lentamente, un sù e giù che ormai avrebbe potuto durare anche più di un ora, poi mi prese una mano e portandola sul suo pube mi chiese di toccarla.

In quel veloce frangente nella mia mente immaginai cosa avessi trovato lì davanti, se non un po' di pelle molliccia, o peggio ancora una fica artificiale; effettivamente quando la punta delle mie dita arrivarono sul suo sesso avvertii una piacevole sensazione di qualcosa di molto caldo e comunque una specie di mini pistolino da neonato che non sapevo come trattare per paura di romperlo.

Con mia grande sorpresa dopo qualche maneggiamento, la cosa che stava nella mia mano stava svegliandosi, resuscitava, incredibilmente assumeva una consistenza innervata e sentivo che cresceva, fino a raggiungere ragguardevoli misure sia in lunghezza che di diametro.

Vi giuro non mi sarei mai aspettato una tale lievitazione e quindi ci presi molto gusto e continuai a masturbarlo velocemente ma con anche la voglia di prenderglielo in bocca.

Intanto sentivo Katia che cominciava a gemere sempre più forte fino a raggiungere uno stato di piacere anale che solamente chi ha provato può capire.

Io avevo raggiunto un equilibrio di eccitazione in grado di controllare ancora per molto tempo la mia sborrata.

Katia si sfila dal mio cazzo, toglie il preservativo ma poi mi si para davanti, in piedi a gambe larghe, menandosi il suo vigoroso e durissimo uccello proprio davanti alla mia faccia e allora non posso fare a meno di prenderglielo in mano, tirarlo verso la mia bocca, cominciando a succhiarlo gustosamente.

Lei apprezza moltissimo la mia pompa, poi si china verso di me e mi sussurra all'orecchio: "voglio scoparti anch'io, vuoi?".

Erano anni che non provavo un esperienza penetrativa da passivo e quindi ciò mi preoccupava un po', ma intanto lei tra mille contorsioni era arrivata ad accarezzarmi le chiappe e forzava affinchè la mia posizione gli desse modo di toccarmi anche il buchetto.

Sfilai il suo uccello dalla bocca per dar modo a Katia di giocare un po' col mio culetto e subito sentii l'umido della sua lingua, con la punta me lo stava penetrando.

Durò un tempo che mi parve infinito, finchè non sentii un dito che mi stava allargando e per rendere estremamente piacevole questa nuova dilatazione, ciucciava avidamente la mia cappella.

Mi prese poi per mano fino a stendermi in un grande letto, continuò ancora per diversi minuti il suo gioco di lingua e di dita, poi infilato un condom si piazzò di fronte a me alzandomi le gambe fino a portarle sulle sue spalle e molto dolcemente mi infilò.

Un inculata meravigliosa, la sentii sborrare nel mio culo e intanto me lo menava fino a che sentì la sborra montare, si abbassò sul mio uccello a bocca aperta per prenderla tutta continuando a succhiare e leccare fino alla fine del mio rantolo.

Grazie Katia.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Pig_one Invia un messaggio
Postato in data: 24/09/2011 20:43:55
Giudizio personale:
complimenti bella avventura ben descritta!!

Autore: DrakEva Invia un messaggio
Postato in data: 09/12/2007 23:25:04
Giudizio personale:
eccitante .... e ben scritto

Drake

Autore: Enzo51 Invia un messaggio
Postato in data: 09/12/2007 22:25:27
Giudizio personale:
bellissimo racconto mi ha fatto risvegliare il ......


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Set guepiere nikola rosso
Set guepiere nikola rosso
Guepiere superaderente con coppe provviste di ferr...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Durex top gel feel 50ml
Durex top gel feel 50ml
il lubrificante intimo ad effetto seta che aumenta...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Androerectest misura erezione
Androerectest misura erezione
Il pene e il barometro della vostra salute e la ri...
[Scheda Prodotto]