i racconti erotici di desiderya

Un trio indimenticabile - quarta parte

Autore: Al2016
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
La mattina successiva era una nuova era per la nostra coppia. Mi sono alzato per primo, subito dopo una doccia, sono andato a preparare la colazione. Mi sentivo bene, perfettamente, con la certezza di aver aperto un angolo della nostra personalità, fino a quel momento assopito.

Virginia si unisce a me un po' più tardi, ci baciamo a lungo, teneramente. Mi sussurra il suo amore. Sento la sua forza sessuale, intensa, presente in profondità dentro di lei.

Antonio, dopo la doccia, si unisce a noi. Assaporiamo la nostra prima colazione insieme.

Virginia, bevendo un caffè, inizia la discussione sulla serata precedente, e dice: «come vedete il sequel, miei cari? Che mi dici tu Antonio?» e poi continua, passando lo sguarda da uno e l'altro, sperando di vedere nei nostri occhi la stessa sua lunghezza d'onda «… ve lo sto chiedendo perché vorrei rispettare le vostre decisioni … se volete … ci si può fermare qui …»

Antonio, risponde così: «Ma, devo dire, siete troppo attraenti, mi sento davvero bene con voi ... questa prima esperienza con un uomo mi è piaciuta …. da quello che ho visto, credo, che anche per voi è così. Non pensavo che fosse possibile, tutto era molto naturale, inoltre, non ho visto nessuna reazione contraria sia in me che in voi. Si ha l'impressione che tutto questo sia parte della nostra natura umana. Virginia, sei assolutamente sublime …. e vorrei anche imparare a farti godere e darti il massimo piacere possibile.»

Luca: «Antonio, sei stato molto rispettoso, ma lo sapevamo già, ti sei preso cura della mia piccola Virginia, e ti ringrazio per questo. Sì, all'inizio ammetto di avere avuto un po' di apprensione nel condividere Virginia con te. Ma fin dai primi minuti tutto era perfetto, tempismo, condivisione, ambiente, sensazioni …. Sì hai ragione quando dici che era naturale. Sapevo che l’idea di altri uomini non mi infastidisse, ma era solo un pensiero, lo conferma a me l’evento reale. Da parte mia, vorrei continuare.»

Virginia: «Io vivo un sogno. Da parte mia, … Sì... mi sento pronta a condividere me stessa completamente tra voi due. Mi piace darmi a voi senza limiti. Antonio sei stato un grande amante, non credo che mi sbaglio nel dire che continuerà così. Mi sento pronta.»

E continua così Virginia: «Sarà tutto come prima nella nostra amicizia e nei rapporti con gli altri nostri amici …, tranne le nostre serate che organizzeremo di tanto in tanto … io già mi sento pronta per il prossimo incontro…»

«Ottimo» afferma Antonio «Mhhhh …. anche io sono già pronto …. ed ho intenzione di godere della nostra relazione già ora».

Virginia viene verso di noi, si toglie l’accappatoio e si ritrova nuda di fronte a noi. Vediamo il suo corpo perfetto, i suoi grossi seni ben alti arroccati, i suoi splendidi capezzoli appetitosi, i fianchi femminili, la sua pelle seducente e dorata.

Lei va a cavalcioni su Antonio, offre i suoi seni. Lui li bacia mentre le sue mani accarezzano il suo corpo e le sue gambe.

Lei prende il suo cazzo in mano e lo masturba con intensità.

Io mi avvicino e, mescolando le nostre bocche baciandoci, appoggio il mio pene sulla schiena di Virginia.

La voglia di sesso cresce tra di noi, quindi ci trasferiamo nella stanza da letto. Ci rotoliamo sopra il letto e ci baciamo.

Siamo, io e Antonio, inginocchiati davanti a Virginia distesa sul letto, lei allarga le gambe e ne appoggia una sulla mia spalla e l’altra su quella di Antonio …. è superba, davanti a noi, con le gambe completamente allargate, la sua bella fessura, con le labbra morbide, è lì, in tutta la sua bellezza, davanti ai nostri occhi, e pronta a ricevere attenzioni.

Invito Antonio ad assaggiarla. Ben presto gioca con la sua lingua, passando dal piccolo foro al clitoride, mentre Virginia mi succhia il cazzo con mio enorme piacere. Poi mi piego e, chiudo la distanza tra i nostri corpi, vado verso il sesso di Antonio, fino a introdurlo nella mia bocca, lo pompo con grande piacere di entrambi. Formiamo un 69 ha tre molto caldo.

Virginia mi guarda succhiandomi, lei mi sorride mentre la mia bocca viene e va sulla bella minchia dura di Antonio.

La guardo diritto negli occhi, Virginia accarezza la testa di Antonio mentre la sua lingua e le dita la portano a gemere dal piacere.

Nella sua posizione, Antonio allarga le gambe e posso accarezzargli i testicoli nello stesso tempo che lo pompo. Dopo qualche attimo, prende la mia mano e la allunga tra le sue natiche alzando la coscia per liberarmi la strada … io capendo le sue intenzioni …. gli solletico, con il dito, il suo piccolo foro, poi con la mia lingua, introducendomi tra le sue gambe, lo raggiungo per lubrificarlo bene per preparare l’introduzione del dito.

E lui: «Ohhhhh … sì Luca ….. continua …. ora si che scivola bene in me»

Virginia, a questa esclamazione di Antonio, si alza e guarda la scena, avvicina la sua testa verso di noi per non perdere una briciola dello spettacolo delle mie dita scivolare dentro Antonio.

Io, prendo il suo cazzo in profondità nella mia bocca, assaporando il suo prepuzio, giocando con la mia lingua. Sento la premessa di godimento, salata sulla mia lingua. Lo masturbavo più forte giocando con la mia lingua e le mi labbra, e ritmicamente facevo scivolare il mio dito più in profondità nel suo culo.

Dissi: "Antonio, ti piace ……, eh?"

E lui: "Ohhh yeah …. moltissimo ... sto per venire se continui così!"

Io continuo, sperando che la mia attività possa far godere il nostro amico, ora con un ritmo più lento e poi aumentando la velocità e l’intensità dei miei movimenti.

Vidi Virginia che si riposizionava di nuovo davanti ad Antonio, proponendogli di leccare la sua figa. Dopo qualche minuto, improvvisamente, senti che i gemiti di Virginia aumentavano e diventavano sempre più sonori, il suo orgasmo arrivava sotto i colpi della lingua di Antonio sul suo clitoride.

Lei si abbandona … riprendendo, successivamente, i sensi. Il suo respiro ritorna normale dopo il forte piacere.

Nel frattempo, io ho smesso di giocare con il culo del mio amico, aumentando l’intensità della mia attività sul sesso di Antonio, leccando intensamente il suo prepuzio.

Ero di schiena rispetto a Virginia, Antonio è davanti a me ... mi trovo circondato dai miei partener. Virginia accarezza il mio cazzo. Io continuo a succhiare Antonio, lentamente per non farlo venire troppo velocemente.

Antonio, girandosi, prende il mio sesso e lo colloca tra le sue natiche. La sensazione è completamente diversa rispetto a una donna. Lui inizia un movimento, andare e viene, con il suo bacino, che continua a farmi indurire il cazzo. Poi, prende il mio uccello in mano e lo trascina sul suo piccolo buco e lo adagia delicatamente su di esso.

Io, chiedo: «Antonio … ti eccita il mio cazzo sul tuo culo?»

Lui risponde, con un tono di voce tra l’eccitato e il vergognoso: «sì …., mi piace sentirti così ... »

E poi, aggiunge: «Luca ….. mio caro, continua, adoro questa sensazione che sto provando ... non l’avrei mai detto … fai scorrere il tuo sesso bene ... »

E Virginia: «… hai capito, Antonio, perché noi donne amiamo questo? »

E Antonio: «Mhhhhh …… assolutamente... »

Virginia: «ti guarderò, andare avanti su questo sentiero … mi piace ….»

Luca, quindi, allarga le gambe di Antonio, mentre Virginia torna con l’olio lubrificante. Con un gesto intelligente, si prende cura di Antonio, aprendo, delicatamente, il suo piccolo buco, oleandolo e proponendolo a me.

Il gemito di piacere di entrambi si intensificano. Lei mi prende in mano e mi guida lentamente.

Gradualmente, la mia minchia sta scivolando dentro.

Mi fermo un attimo per non fargli male e …, Antonio mi dice, con una voce molto sensuale, di continuare perché la sensazione, fino a quel momento, è deliziosa.

E dice: «Vieni dentro di me, fai piano, ma non fermarti ... »

Virginia, dalla sua posizione, vede il mio sesso penetrare Antonio. Le nostre gambe sono aperte, così lei si china a baciare le mie palle, lei li prende in bocca e, masturba, Antonio allo stesso tempo, poi prende in bocca anche le sue palle. Lei geme di felicità, va da palle a palle, mentre io penetro Antonio, che mi chiede di continuare più forte.

Virginia prende il sesso di Antonio in bocca e si mette su a succhiarlo profondamente, combinando il mio movimento di andare e venire in modo sincrono.

Antonio: «Ohhhh …. questo è grande ….. sono completamente in estasi... »

La testa di Virginia, va sempre più velocemente, su e giù, con ampi movimenti.

Antonio: «Luca …. è fantastico continua ... e, si Virginia …. la tua bocca mi fa impazzire, Ohhhhh … che felicità ... » e poi continua «Virginia, la tua lingua mi fa sentire bene... Luca mi sento dentro il calore del tuo cazzo, mi fa impazzire ….. mi piace …. dai continua così!»

A un certo punto, Virginia si alza e va davanti ad Antonio avvicinando la figa al suo cazzo. La vedo che prende in mano il sesso di Antonio, lei allarga bene le gambe e introduce il cazzo dentro con movimenti rapidi e ritmici, posso quasi vedere la penetrazione ... è incredibile come sensazione. Per qualche minuto la nostra fusione è totale, io penetro Antonio che penetra Virginia, ci muoviamo con delicatezza, senza correre.

Virginia sente che presto sarà in grado di godere, Antonio mi informa: «Continuate, continuate e andate fino alla fine ...»

Io gli dico: «Sei sicuro?»

E lui, per tutta risposta: «Sicuramente, dammelo tutto!»

Io do un paio di colpi di reni un po' più rapidi, poi continuo con movimenti ampi e profondi, dopo alcuni minuti, inizio a godere ... mi perdo in lui … con una eiaculazione impressionante e il godimento che raggiungo mi lascia quasi inconscio.

Virgini: «Oooooooh miei cari, mi piace vedervi insieme!»

Sono ancora in Antonio, dopo la eiaculazione e sento tutto il suo corpo, ma soprattutto il suo ano contrarsi, lui, con un urlo di piacere, rilascia il suo sperma nella vagina di mia moglie.

E Virginia: «Ohhh, è troppo bello, vai avanti, non tirarlo fuori … dammi il tuo sperma mi stai facendo impazzire! Tesoro … guardami amore … ti amo … quanto ti faccio gode?»

Io rispondo: «il mio godimento è impressionante».

La forza di quei momenti ci lascia tutti esausti sul letto.

Antonio e Virginia si uniscono a me sul letto, lei ci bacia appassionatamente.

Noi assaporiamo questo momento, senza dire nulla. Le parole sono superflue. Dopo un lungo periodo di petting, accovacciati sul letto tutti e tre, tutti noi andiamo a fare una doccia.

È tardi mattinata, eppure è come se tutto fosse stato una continuazione di godimento ininterrotto. Abbiamo preparato qualcosa per pranzo, mangiando allegramente come se nulla fosse accaduto, un'atmosfera molto bella regnava, prova della naturalezza della nostra situazione.

Antonio bacia teneramente Virginia dicendogli: «Mi mancherai, questo è un passo decisivo nella mia vita, non lo dimenticherò mai. Non so come dirvi grazie per avermi accolto nella vostra vita sessuale. Sono molto onorato, vorrei davvero rimanere il vostro amante. Spero si possa rifare presto ….»

Virginia: «è lo stesso per noi! È una follia questo fine settimana, penso che nulla sarà mai come prima tra di noi. Antonio, andiamo avanti, non vedo perché non possiamo» e continua «ora che il reale sta prendendo il sopravvento sulla fantasia, devo confessare che me lo ero immaginato ben al di sotto di quello che è stato. Ho sognato di vivere questa esperienza con due uomini ... e grazie ad entrambi i miei cari è successo. Mi piace che sia tu, Antonio, il nostro amante. Non pensavo che fossi così forte sessualmente.»

Dopo esserci ricomposti e parlato un po’ tra di noia, ci salutiamo e ci riproponiamo di vederci a più presto per provare nuove sensazioni.

Chiudiamo la porta, Virgilia ed io riprendiamo la nostra vita di tutti i giorni. Ci sediamo sul divano, la stringo teneramente, non diciamo nulla, ma assaporiamo questo momento.

Virginia, a voce bassa, dice: «amore mio, ti sarò grata per sempre.»



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Desiderioimpossibile Invia un messaggio
Postato in data: 14/05/2018 13:18:32
Giudizio personale:
Superlativo una sensazione fantastica leggere la vostra avventura,la tua donna è veramente fantastica,quanto vorrei essere capace di convincre la mia donna avivere una sublie e fantastica avventura.

Autore: DuexDue Invia un messaggio
Postato in data: 09/05/2018 06:35:14
Giudizio personale:
Complimenti scritto bene ed eccitante


Sono un/una:
Cerco un/una: