i racconti erotici di desiderya

Un inatteso trio

Autore: Giangigiangi
Giudizio: -
Letture: 559
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
-ogni riferimento a persona o fatto è puramente casuale-

Era parecchio che a marco non capitava l'occasione per sfogarsi un pò a letto, e la voglia di trasgedire era forte, non c'era una fibra rilassata al solo pensiero di un letto, una bella compagnia e tanta fatica.
Vista la voglia di novità si ritrovò senza quasi accorgersene con il cellulare in mano, e il numero di una trans, leyla, già in composizione.
Una parte di lui sapeva che non c'è lo stesso piacere nel pagare, e inoltre non vorrebbe che qualcuno lo prendesse per abitudinario, ma la tentazione l'aveva portato a provarci già una volta, e il risultato era stato piacevole, seppur si fosse riprogrammato di non farlo più.

La voce ormai quasi sconosciuta rispose al telefono, e in poco tempo lui si ritrovò a bussare ad una porta già vista, ma dietro di essa c'era una situazione inattesa: leyla in piedi, calze a rete, pantaloncini di jeans attillati corti, maglia bianca attillata, che lasciava intravedere i turgidi capezzoli non racchiusi in un reggiseno, le sue labbra carnose e degli stupedi capelli ramati, dietro i quali, su una poltrona bassa, si poteva vedere un'altra fugura, una bellissima ragazza!
Sul suo voltò l'espressione mutò da dubbiosa a compiaciuta nel giro di pochi attimi, e alzandosi iniziò ad avvicinarsi all'immobile Marco: alta, longilinea ma con curve decise, capelli corti castani e occhi blu scuro, irresistibile.

-ciao, scusa l'intromissione, ma è da qualche tempo che volevo provare- un passo per eliminare l'ultima distanza -una cosa a tre con ley! spero che questo non ti dispiaccia..- attimi interminabili di contatto tra gli occhi, durante i quali marco restò paralizzato -..nonostante il mutismo improvviso sembra che qualcosa di tuo mi stia rispondendo a pieni polmoni.- la mano chiusa sul membro turgido non richiedeva effettivamente altre risoste, con una spinta decisa fece cadere Marco su uno spazioso divano, poco distante dal letto, sul quale leyla e lei si accovacciarono, iniziando a spogliarsi e mettendo in mostra due fisici scolpiti.

In breve iniziarono un 69, e dopo poco marco non potè più trattenersi dall'intervenire, spogliato alla spicciola appoggiò il pene sul sedere della ragazza, che nel mentre dichiarava di chiamarsi marta, per poi iniziare a strusciarlo su tutto l'interno coscia, sentendo anche di quando in quando la lingua della trans che nel mentre dava piacere alla donna. Qualche minuto dopo in mezzo allo striuscio inizò con la cappella a spingere contro l'ano, e a passarla sulla figa, omai più che bagnata, facendo si che il muscolo si rilassasse, e riuscendo a strappare non pochi mugolii a marta e durante uno dei più pronunciati leyla afferrò marco per il culo, tirandolo a se, facendo penetrsre il pene dell'uomo in profondità nella sua bocca calda, umida ed esperta.
l'eccitazione era così tanta che a quel gesto marco non si trattenne eruttando sia in gola che sulla bellla faccia della trans , che non curante leccò via le ultime goccie dalla cappella gofia, pe poi andare ad affondare il muso ancora sporco, nell'intimità di Marta.

al vedere ciò l'erezione di Marco, calante per l'essere appena venuto riprese vigore, e lui salendo sul letto andò a baciare la donna ansimante per il piacere per poi iniziare assieme a spompinare Leyla, finche con un urlo di goduria simultaneo, Marta si trovò in preda all'orgasmo a leccare via da mani e pene il seme gorgogliante dell'amica.

pochi istanti dopo marco si ritrovò supino, con sopra la donna che godeva nel tenere il suo membro dentro, per poi raggiungere un secondo orgasmo proprio mentre leyla infilava nuovamente il pene nella bocca del loro ospite. dopo 5 minuti, Leyla, di nuovo eretta si fiondò dietro i due, infilando anch'essa il suo pene dentro la figa, già bella piena, di Marta.
venuto il momento di cambiare posizione Marco andò dietro la donna, ancora stantuffata dalla terza, e con poca grazia infiò il cazzo dentro il culo dell'intrusa, prima la cappella, e poi tutto, fino a far battere le palle contro il pene della trans e alla figa di Marta.
in questa posizione pooteva sentire scorrere l'altro pene sotto pochi i centimetri di pelle che divide i due buchi, centimetri che in breve vennero ignorati perche anche l'altro pene si fece strada nell'ano della ragazza, strappandole un grido di dolore misto a piacere, che portò all'orgasmo tutti e tre, facendo si che dal culo, scosso da fremiti di piacere,scendesse giù una grande quantità di sperma.

tempo di riprendere fiato e marco si tirò in piedi, trasportò la donna su un tavolo, mettendola a pancia in su, e riprese a stantuffarle il culo, tranne poi notare che era intenzione di leyla fare ltrettanto col suo.

chiuso coì in mezzo andò avanti provando un piacere sconosciuto, e nell'arco di due ore continuarono così, alterando le posizioni di trans e uomo, finche con un ultimo orgasmo simultaneo le forze non vennero meno, e oi tre furono costretti a desistere, andando a ritirarsi sotto le coperte facendosi coccole come fossero amanti.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Wish fun flavors cocco e melone 50ml
Wish fun flavors cocco e melone 50ml
Wish Fun Flavors e un lubrificante intimo aromati...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Big vibe
Big vibe
Vibratore in materiale realistico nature skin che ...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Completo con corpetto e calze nero rete
Completo con corpetto e calze nero rete
Tutina completamente unita composta da un corpetto...
[Scheda Prodotto]