i racconti erotici di desiderya

Un gelato in due e la corda rossa.

Autore: Maestro1980
Giudizio:
Letture: 1197
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Una serata noiosa, come tante altre in un giovedi di provincia, pensi a mille posti dove andare ma non hai lo stimolo giusto, ti manca quella scintilla per farti partire e non sai dove trovarla.

Accendi il cellulare e trovi un messaggio che ti informa di una festa al club che sei solito frequentare, ci pensi un attimo e vedi che è un pò di tempo che non vedi vecchi amici di gioco, si accende in te una voglia di trasgressione che da un po’ di tempo non provavi, decidi di andare.

Ti prepari con cura, doccia, body cream, curi il tuo aspetto e il tuo abbigliamento, vuoi essere in forma perfetta, prendi le corde da bondage rosse che tieni nascoste in uno zainetto, già lavate e profumate, pronte per avvolgere con dolcezza e forza il corpo di una donna.

Sali in auto e parti per il tuo viaggio con la speranza e il timore che sempre accompagna certi momenti, la dolce incognita di non sapere chi incontrerai e se la serata ti cullerà fra le braccia di Venere o ti spingerà deluso fra quelle di Morfeo.

Arrivi, parcheggi la tua vettura nel solito posto, scendi con in spalla lo zaino con le corde, con calma ed eccitazione ti avvicini al campanello, suoni, vengono ad aprirti, parti con i saluti di rito passi alla reception, e finalmente sei dentro, vedi la tua amica, ti avvicini, un bacio e inizi a parlare.

Lei ti dice che è molto che non ti vede e che fine avevi fatto, come al solito la risposta è scontata, lavoro.

Inizi ad avvicinare sempre di più il tuo corpo al suo , sei eccitato e ti piace quel contatto fra i vostri corpi, vicino a si siede un altro ragazzo, molto bello, tipo simpatico e affabile, iniziate a parlare in tre.

Dopo un pò lei si rivolge a te e ti chiede se la puoi legare, dopo che l’altra volta aveva provato inizia a piacergli il fatto di indossare dei corpetti di corda, si alza e si spoglia come in un rito pagano, con movimenti morbidi e lenti, sempre però precisi e calcolati, sei eccitato e prepari le tue corde.

Inizi con lentezza e decisione ad avvolgere con decisione il suo splendido corpo abbronzato, passi le corde lungo i suoi fianchi, risali e con i nodi cerchi di incastonare il suo seno, intanto l’altro suo amico guarda con interesse ed una certa eccitazione, vedi nei suoi occhi che il gioco gli piace.

Lei è soddisfatta, lo vedi dai suoi occhi, ti guarda e ad un tratto ti invita a salire, io lei e il suo amico.

Questa sera vuole provare una cosa diversa dal solito, ti chiede di masturbarti davanti a lei mentre lui da dietro la scopa, non sono mai stato un voyer , ma la cosa mi eccita parecchio, forse perché era un delle cose che non avevi ancora mai fatto.

Iniziamo il gioco, lei bellissima ti guarda nuda mentre lui la prende da dietro, te giochi con il tuo sesso per renderla felice e la cosa un po ti piace e inizia a farsi interessante, ma qui nasce la sorpresa, una di quelle cose che non ti aspetti e che rendono il tutto molto più interessante; il suo amico mentre la prende da dietro con forza ti guarda eccitato e ti invita ad avvicinarti affinchè possa vederti meglio.

All’inizio ti sembra una richiesta un po strana fatta da un altro uomo, ma te senza pensarci ti avvicini comunque, lei quasi infastidita, ti guarda e dice se sei cosi vicino non resisto, volevo vederti masturbare ma fa niente, e inizia a succhiarti con maestria e passione.

Mentre lei lo prende in bocca ci gioca con la lingua, lui ti inizia a fare i complimenti e guarda il tuo cazzo con una certa voglia, mentre la prende ancora da dietro inizia ad avvicinarsi sempre di più al tuo uccello, è buio e te non vedi tutto bene ma non ti serve la luce per capire quello che da li a poco sarebbe successo…

Senti il tuo cazzo che inizia ad essere leccato e fasciato da due lingue, e pensi a un cono gelato per due bocche, la cosa ti piace e ti senti padrone della situazione, senti queste due linguine litigare con dolcezza e scorrere sulla cappella, all’unisono, una che sale e una che scende, la differenza che creano nel contatto ti esalta e ad un certo punto doni la tua essenza alle loro lingue bramose.



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Acquaferma Invia un messaggio
Postato in data: 25/04/2008 12:41:05
Giudizio personale:
ottimo finale a sorpresa e....pensandoci bene anche un pizzico d\'invidia (chissà nei confronti di chi??)

Autore: Alberto29. Invia un messaggio
Postato in data: 16/08/2007 15:47:25
Giudizio personale:
veramente intrigante!


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Big vibe
Big vibe
Vibratore in materiale realistico nature skin che ...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Crea il tuo vibratore mytoy vari colori
Crea il tuo vibratore mytoy vari colori
Hai mai sognato di creare il tuo vibratore persona...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Vestitino zaina scollato nero lucido
Vestitino zaina scollato nero lucido
Delizioso vestitino con una pronunciata scollatura...
[Scheda Prodotto]