i racconti erotici di desiderya

Troia per passione

Autore: Ho Voglia Di Succhiartelo!
Giudizio:
Letture: 2072
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Lavoravo in una agenzia immobiliare, spesso davanti all'ufficio passava una signora, classifica faccia da porca, ti fissava sempre con sguardo da ninfomane; comunque si capiva che era facile!

Dopo qualche giorno passato così, arriva il fatidico giorno in cui scatta la scintilla.

Erano verso le 10.00 quando intravedo da lontano che sta per arrivare, solito abbigliamento da troia mi passa davanti e si fa cadere per terra qualcosa nel chinarsi lascia intravedere un perizoma di quelli sicuro da sexy shop, si alza si gira verso di me e mi sorride!

Già non capivo nulla! Nel pomeriggio dopo averla seguita, riesco a capire dove abita e li aspetto digiuno fino a che non esce.

Intorno alle 17.00 la vedo scendere le scale in tenuta sportiva con una bambina, immagino possa essere la figlia. Prima di salire in macchina si accorge di me, la seguo e mi fa capire subito di avermi notato aggiustandosi un paio di volte lo specchietto retrovisore, ad un tratto vedo che mette la freccia, io passo avanti e poi mi accosto al lato; dallo specchietto riesco a vedere che lascia la bambina da una signora anziana; prima che riparta lei, io riparto e comincio a camminare molto lentamente, non appena rientra in macchina un secondo e comincia a lampeggiarmi, mi sorpassa e mi fa cenno di seguirla; dopo quasi un quarto d'ora di macchina mi porta in un posto che non sapevo neanche l'esistenza; le uniche parole che mi dice appena scesa dalla macchina sono "ma te lo dovevo urlare in faccia davanti a tutta la gente che voglio scoparti" e subito mani vicino al cazzo, in un secondo giù la lampo e via una delle pompe più belle della mia vita, da vera assatanata e via ad una gran scopata.

Prima di andare via mi dice che la spregiudicatezza di oggi stava nel fatto che il marito è fuori casa per qualche giorno, dopodichè ci saremmo potuti vedere molto meno e con più accortezza.

Dopo averla scopata più volte in tre o quattro giorni, mi confessa una passione sessuale che ha e che non ha mai messo in pratica con il marito; il sesso anale, che aveva provato con un cazzo finto comprato su internet all'insaputa del marito.

Tornavo a casa ogni giorno più soddisfatto perchè avevo trovato la classica TROIA che tutti vorrebbero avere.

L'indomani mattina nel mio consueto lavoro, tra pratiche catastali e carte varie mi reco come spesso capita dal nostro geometra di fiducia;

solita accoglienza festosa, si parla del più e del meno, quando ad un certo punto ci interrompe il collega dicendo che è arrivata la moglie, “falla entrare” risponde subito il tecnico- “che la presento anche a X”, “vero X”- mi chiede il geometra- “mi sembra che io non t'abbia mai presentato mia moglie”, risposi – “che non c'era stata l'occasione perchè c'eravamo visti sempre e solo in ambito lavorativo”.

Nel frattempo sentivo i tacchi che arrivavano sempre più spediti; all'aprir della porta mi sentì il mondo cadere addosso! Era Lei! La TROIA! Non sapevo dove metter la faccia, a differenza di Lei forse abituata a certe situazioni, fredda, impassibile; io sentivo un fuoco dentro di me, sudavo da matto; il geometra ci presentò, dopodichè disse una cosa al marito, si rigirò verso di me e disse “Arrivederla Sig. X”.

Ero sconvolto, il geometra con cui avevamo chiuso tante belle trattative, con la moglie troia a cui dovevo fare ancora il culo!!!

Durante la notte passata insonne a sbatter la testa nel come risolvere il problema mi arriva anche l'sms dicendo "Notte amore mio" avrei voluta ammazzarla in quell'istante ma gli rispondo che all'indomani ci saremmo dovuti vedere.

Il giorno dopo, appuntamento per il primo pomeriggio in un grosso centro commerciale appena fuori città, nel parcheggio sotterraneo. Ci vedemmo le spiegai come stavano le cose e gli dissi che almeno per un pò non ci dovevamo vedere, Lei ci rimase malissimo rispondendomi "Ora che avevo trovato l'uomo giusto per saziare tutte le mie voglie..." gli risposi –“che se suo marito mi troverebbe con lei io sarei un uomo finito e che grazie al marito con cui avevamo chiuso un pò di affarucci insieme la mia vita viaggiava molto meglio negli ultimi anni”.

Passate due settimane senza sentirci, e tra l'altro settimane in cui il geometra per ben due volte mi aveva invitato a pranzo a casa sua dicendo che a sua moglie avrebbe fatto molto piacere, ed io che in testa mia rispondevo "grazie al cazzo che gli fa piacere è una gran troia" mentre davanti a lui non sapevo che scuse inventare per non accettare l'invito, comunque aldilà dei particolari; stavo dicendo dopo due settimane senza sentirci ecco arrivare l'sms " ciao amore sai una cosa mio marito giovedì mattina deve andare in Sicilia dai suoi e ritorna domenica, giovedì mattina l'accompagno io in aeroporto, ha l'aereo alle 7.50; fino a mezzogiorno aspetto una tua chiamata oltre dovrai solo dimenticarmi e per sempre!!!"

Era lunedì quando mi arrivò questo sms e cominciai a pensarci fino a giovedì; il giorno seguente me lo ricordò anche il marito chiamandomi "sai se mi cerchi non ci sono fino a domenica sono in Sicilia ci rivediamo lunedì mattina".

Arrivato giovedì ancora non sapevo cosa fare, anche se la voglia di tenere quel porcone tra le braccia dopo quindici giorni stava cominciando a prendere il sopravvento, ma il fatto che mi aspettava per farsi fare il culo non mi fece pensare più.

Prima di mezzogiorno gli mandai il messaggio dicendo di lasciarmi aperta la porta, Lei da gran zoccola mi rispose subito aggiungendomi anche che avrebbe portato la figlia a dormire dalla nonna e l'avrebbe fatto per le successive notti! – Risposi - Tombola!!!

Un giovedì notte e venerdì notte interminabile, sembrava un film porno, provammo le più svariate posizioni, e cosa più bella gli spaccai il buco del culo non so quante volte, non era mai sazia!

Sabato notte solito accordo, solo un piccolo imprevisto il marito che torna prima del previsto e trova me nel suo letto che scopo il culo della moglie a pecora!!!



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Sealife Invia un messaggio
Postato in data: 06/11/2014 13:40:20
Giudizio personale:
bello le porche sanno come soddisfarti...

Autore: Gianni24 Invia un messaggio
Postato in data: 11/05/2012 10:52:14
Giudizio personale:
Che dire,se vero beato te..........


Webcam Dal Vivo!