i racconti erotici di desiderya

Tradimento: la rossa


Giudizio:
Letture: 1333
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
- “Pronto”



LEI - “Scusa l'orario. Finalmente son riuscita a prendere la linea. Era dall'altro ieri che non ti sentivo! Mi stavo preoccupando. Il telefonino era staccato. Come va lì?”



- “Benone fa un po' freddo. Sono nella camera d'albergo”



LEI - “Lo so dove sei. Ti sto chiamando in camera...Come è andata la presentazione?”



- “Ottimamente. Forse li stiamo convincendo a partire col progetto. Sembrano entusiasti e...”



LEI “C'era la tua collega Inglese?”



- “Sì e abbiamo...”



LEI - “La rossa?”



- “Sì. Mi ha aiutato un sacco anche per la traduzione.....”



LEI - “Ah, brava con la lingua, e l'hai ringraziata?” voce ironica.



- “Ieri sera siamo andati a cena ed ho offerto io. Il minimo che potessi fare. Un posto bellissimo...”



LEI “Ed il massimo?”





Forse aveva capito. E dovevo tirami fuori alla svelta trovando una scusa.





- “Io...” dissi ridacchiando.





Che deficiente!





LEI - “Ah, saresti tu il massimo?”



- “Dai, scherzo...”





Forse mi stavo facendo mettere all'angolo.





LEI - “Appunto. Lo so che tu sei il massimo per Lei... Siete nello stesso albergo ovviamente?”



- “Sì è quello più vicino alla sede, perché?”





Pausa di silenzio. Sentivo il suo sospiro amplificato nella cornetta.





LEI - “Dimmi che sono la tua troia...”



- “Lo sai cosa penso! Mi manchi tanto e...”



LEI - “Sì... ma dimmelo”





Dove mi voleva portare?





- “Lo sei”



LEI - “Sono cosa?”



- “Quello che hai detto!”



LEI - “DIMMELO!”







Aveva capito che non potevo parlare. E ne voleva la conferma.





- “Senti non mi va ora.”



LEI - “Perchè? Non sei solo?”



- “Non è questo. E che non posso”



LEI - "Mi sembri strano..."





Se continuava sarei crollato e lei lo sapeva. Le avevo sempre chiesto di raccontarmi tutto delle sue scappatelle perché mi eccitavano ed avevo giurato la stessa onestà verso di lei se fosse successo.



Ma non era per questa promessa: a lei non sapevo mentire. Non potevo.



Lei è parte del mio cervello e del il mio corpo.



Escluderla sarebbe stato come subire un'amputazione o una lobotomia.





LEI - “Allora dimmi che la tua collega è una testa di cazzo...”



- “Magari lo è, non lo so. Senti devo chiudere...”





LEI - “Ok. Peccato però, volevo solo che mi dicessi che sono una troia perchè ieri sera, visto che non c'eri, ho invitato il mio amico a cena a casa nostra...”



- “Ah e chi?”



LEI - “ 'Ah e chi!'...Quello del pompino in macchina deficiente. Gli ho preparato una cenetta e un dopocena ancora migliore...”





- “Ah....”



LEI - “ 'Ah?' Tutto qui. Non mi sai dire altro!?”







Lasciai passare quei pochissimi secondi che le diedero il controllo definitivo e assoluto su di me.



O ci stava solo provando.





LEI - “Ha il pelo rosso anche sulla fica?”



- “Cosa!?!”



LEI - “Se non puoi, rispondimi solo SI' o NO. Ha anche il pelo rosso?”







Ormai il siero della verità appena iniettato mi era entrato in circolo.



...



- “Si', abbastanza...”



LEI - “Ora è nella stanza con te, giusto?”



- “Sì.”



LEI - “Vestita?”



- “No, non proprio direi”



LEI - “Avete scopato?”



- “Si'...no, non molto...”



LEI - “Pensi che se le fai cenno di avvicinarsi e succhiarti l'uccello, mentre fingi di continuare a parlare con me, lo farebbe?”



- “Beh, considerando l'importanza del progetto penso dovrebbero accettare....”



LEI - “Falle cenno, maiale!”



- “Sì, ci stiamo muovendo in questa direzione.”



LEI - “Scommetto che non si rifiuterà. Deve essere troppo eccitante per una donna succhiartelo mentre parli con tua moglie...”



- “..sì hai ragione: infatti, ho ricevuto subito l'approvazione”





...



LEI - “E ha incominciato a succhiartelo?”



- “Sì...”



LEI - “E ce l'hai duro vero, porco!”



- “Ritengo che siamo quasi hai massimi del periodo....”







LEI - “Per facilitarti la cosa, ti faccio sapere che ieri sera io e il mio amico dopo cena abbiamo scopato..”



- “Ah. E com'era lo spettacolo?”







LEI - “Lo spettacolo era che prima che venisse l'ho fatto mettere a cavalcioni sulle mie tette. Quindi lo spettacolo era di un bel cazzo davanti a me...”



- “Magnifico. Quindi non ti sei annoiata...”



LEI - “Annoiata? Si è strofinato per un po' e poi mi ha sborrato sulla faccia. Sapessi che schizzo...”



- “Ah”



...



LEI - “Come va lì da te? Ti sta spompinando?”



- “Abbastanza! Ma ... non penso che il tempo reggerà a lungo.... E com'è il tempo lì?”







LEI - “Umido, ma tu lo troverai secco. Sai eravamo sul nostro letto e sulle nostre lenzuola. Dopo che mi è venuto in faccia mi sono asciugata il viso sul tuo cuscino... che ti conserverò fino a quando torni...ma come dicevo sarà asciutto...”





- “Mmh...interessante”



LEI - “Stai per venire?”



- “Di..ciamo che ...date ...le ...circostanze...assolutamente...sì...”



LEI - “Vieni porco, che se ne va con la prima collega puttana che conosce...”



- “Eh...sì...sicura..mente, ...sì certo....”



....



LEI - “Venuto?”



- “Sì, sì, ora ti devo lasciare...”



LEI - “Sì chiudiamo. Da qui a Venerdì quando torni, sicuramente ne farò di cose da raccontarti...Salutami la Rossa mignotta...”



- “Ok. Ti chiamo io.”



LEI - “No, ti chiamo io. Se mi va. E se non sono impegnata a fare altre cose. Tu potresti interrompermi sul più bello. Buonanotte”



- “Notte amore”



LEI - “Notte..Ah, sai mi ero sbagliata: ce l'ha un po' più lungo del tuo..e anche più grosso. Ed aveva un sacco di materiale... Sarà che era più a suo agio e tranquillo a casa...Domani se è libero mi faccio inculare...Notte!”



- "No...senti. TI posso richiamare domattina, così ne riparliamo?"



LEI - “No. vado a dormire. Dopodamani...magari...!" Click



- "Ma..." click


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Elgolea Invia un messaggio
Postato in data: 11/08/2007 15:03:59
Giudizio personale:
carino...


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Ciglia finte colore viola
Ciglia finte colore viola
Ciglia finte per uno sguardo che lascera tutti sen...
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Frusta pelle nero rosso
Frusta pelle nero rosso
Per gli amanti della dominazione... frusta a nove ...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Tantras love oil white musk 150ml
Tantras love oil white musk 150ml
Tantras love oil e un olio per massaggi profumato ...
[Scheda Prodotto]