i racconti erotici di desiderya

Strip poker con sorpresa

Autore: Casanova1956
Giudizio:
Letture: 2862
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Era una sera strana per la prima volta la mia donna era andata a fare il fine settimana con le amiche sulla neve e io non sapevo come passare il tempo, ben cambiato passo al bar sperando di trovare qualcuno per organizzare una serata di piacere,di li a poco arriva il Mario (conosciuto come il più grande scopatore del quartiere) ci si mette a parlare del più e del meno e dopo un pò mi invita a seguirlo per raggiungere un gruppo di suoi amici......



Arrivati al Pub ci troviamo con altri tre che dopo varie birre e varie cavolate propongono uno strip poker con sorpresa.......



io ero molto titubante,anche perchè non sono capace di giocare,ma loro insistendo veramente molto mi convincono....



Arrivati nella loro tana mi fecero accomodare al tavolo verde con le carte gia pronte



il mio amico,Mario,ando nel frigo e porto delle birre sul tavolo e mi spiego il giuoco ,in pratica ogni mano chi aveva il punteggio più basso perdeva un capo di abbigliamento,sino a trovarsi nudo a quel punto ti potevi giocare la sorpresa se vincevi ti rivestivi se perdevi scoprivi la sorpresa( che comunque non si parlava di perdere dei soldi)



all'inizio sembrava che girasse tutto dalla mia parte vincevo sempre io poi all'improvviso tutto nero io nudo per primo e non mi rimaneva che giocarmi la sorpresa



Carlo, Mario,Nicola e Sergio fra loro sorridevano,al punto che mi trovavo a disagio,e alla richiesta di cosa fosse stata la sorpresa mi ripetevano di non preocuparmi che forse era quello che desideravo da tempo





Sergio diede le carte e come nei giri precedenti non mi venne niente sostituite ben quattro carte mi trovai con una coppia di dieci e ovviamente persi ancora io





a quel punto Carlo e Nicola si alzarono e mi dissero vieni con noi che ci prepariamo alla sorpresa





se devo essere sincero il mio istinto mi diceva di non fidarmi ma ormai ero in gioco e dovevo proseguire,tutto mi aspettavo tranne il fatto che mi capitò.



mi fecero stencere su una panca di schiena e mi legarono saldamente il petto e la pancia in modo di avere viso mani e culo liberi poi dopo un pò si presentarono tutti nudi e Mario mi disse per questa sera sarai la nostra troia non ti preocupare non ti faremo male vedrai poi ti piacera,

mi misero della crema sul orifizioe mentre Carlo mi diede il suo cazzo in bocca mi sentivo entrare un dito nel mio culetto come da istinto al primo contatto strinsi i denti e come risposta ricevetti una sberla e un urlo cretina mi vuoi castrare, non sapevo se piangere dal male o dalla sottomisione che dovevo subire ,intanto da un dito ne erano entrati ben due ma sapevo che non era finita li anzi mi ritrovai ancora il cazzo di Carlo in bocca che si faceva largo verso il palato e la gola mentre nel mio culetto dalle dita si era passato a un bel cazzo duro che faceva un su e giù pazzesco





Mario e Sergio si posizionarono uno a destra e uno a sinistra e mi diedero i loro cazzi in mano da segare il cazzo di Sergio era veramente enorme da moscio pensate da duro, mi faceva paura,



Carlo nel fratempo mi sborò in bocca e poco dopo anche Nicola si vuoto i coglioni nel mio culo a quel punto Sergio prese il posto di Carlo e Mario il posto di Nicola mentre loro si davano da fare una mano mi prese il mio cazzo e mi fece sborare



Carlo mi venne vicino e mi disse sei proprio una troia succhi meglio della mia donna e ti bagni come una fontana



ero ormai la loro preda venni slegata e messa a pecora e per tutta la notte e il giorno dopo il mio corpo fu loro



quando fu il momento di Sergio a dovermelo mettere in culo per me fu come essere sverginato nuovamente da quando era grosso e lungo ma dopo poco si fece strada e devo essere sincero lunico che mentre mi scopava dal piacere mi fece sborare senza che mi tocassi



da quella volta ci furono altre serate dedicate al piacere non sempre dovevo fare la parte della donna a volte toccava a altri ma se potevo mi facevo volontaria







col tempo ci siamo persi di vista e anche cambiato città almeno da parte mia oggi dopo diversi anni mi è tornata la voglia di ripetermi chissa se c è uno o più cazzi che cercano divertimento





ciao a tutti spero che i miei amici mi leggano e si ricordino di me



















giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Yusuff Invia un messaggio
Postato in data: 22/05/2007 10:15:21
Giudizio personale:
Poco originale, almeno in questi casi come succede spesso di raccontare storie già viste, bisognerebbe almeno adoperarsi per dettagliarle, raccontarle in maniera più approfondita, invece si tende a tirarle via come se fosse un obbligo raccontare storie.
Se non si ha nulla di nuovo da raccontare a volte bisognerebbe stare zitti.
+


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Calze a righe nero
Calze a righe nero
Calze autoreggenti a righe nere nella parte superi...
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Sondino elettrico argento
Sondino elettrico argento
Sonda a conduzione elettrica in metallo diametro 8...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Collant aperte con riga carne
Collant aperte con riga carne
Collant aperte sul linguine lapertura sale sul ret...
[Scheda Prodotto]