i racconti erotici di desiderya

Strane voglie


Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 3
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Eravamo usciti insieme e avevamo bevuto qualche cocktail. Tanto per stare allegri.

Lei aveva adocchiato un giovane cameriere di colore che aveva capito e non faceva altro che avvicinarsi a noi con qualche scusa.

Avevo notato che, avvicinandosi, strusciava il pacco sul braccio di lei...

Mi ero anche accorto che aveva il pantalone gonfio e che, a giudicare dal bozzo, doveva pure avere un bel cazzo.

Lo avevo detto a lei che mi aveva detto: Ma cosa dici? figurati se pensa a me, con tutte le ragazze che ci sono".

Comunque anche lei aveva sentito il bozzo e notato il gonfiore dei pantaloni dicendo: "comunque hai ragione deve avere un bel cazzo e mi sembra anche molto porco, visto che non fa altro che strusciarmelo sul braccio".

Forse a causa dei cocktail, invece di arrabbiarmi mi eccitai tantissimo, tanto che venne duro anche a me e le chiesi se le fosse piaciuto prenderlo in mano.

Lei rispose che non era possibile, perlopiù in un locale, ma che si sentiva un po' bagnata in mezzo alle gambe.

A quel punto io dovetti andare in bagno e, al ritorno, la trovai che parlava con Roby che le faceva ogni genere di complimenti. Lei ovviamente ricambiava le attenzioni in maniera da non farsi sentire.

Seppi che Roby era del Senegal ed aveva 28 anni e non aveva una ragazza.

Poi lei andò in bagno e io, parlano con Roby chiesi se gli piaceva mia moglie.

Lui disse che era molto bella e sexy. A questo punto gli dissi di andare a trovarla in bagno e gli diedi due preservativi, per ogni evenienza.

Lui capì subito e, strizzandomi l'occhio, mi disse di non preoccuparmi che avrebbe soddisfatto mia moglie dolcemente, senza traumi.

Gli raccomandai di andarci piano specialmente nel culo, perché era vergine...

Lui andò nel bagno e ci rimase una decina di minuti, poi li vidi uscire insieme e recarsi in uno stanzino.

Qualche minuto dopo mi arrivò una telefonata di lei che mi invitava ad andare a trovare, tra un gemito e l'altro.

Arrivai nello stanzino e vidi lei inginocchiata con un cazzo enorme in bocca, nero e durissimo, almeno 28 cm.

Mi disse: "guarda come me lo scopo, questo palo nero". Così prese il cazzo, gli infilò il preservativo e si fece scopare a pecorina.

Ovviamente godeva e si bagnava e più si bagnava più Roby spingeva, fino a venirsene. Poi lei tolse il preservativo e leccò il cazzo per ripulirlo.

Da allora Roby è il nostro compagno di giochi preferito...



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Eva E Devil Invia un messaggio
Postato in data: 17/05/2015 16:44:25
Giudizio personale:
bello è possibile....

Autore: Coppia Libertina Invia un messaggio
Postato in data: 30/10/2014 10:26:13
Giudizio personale:
Discreto

Autore: Ettore62 Invia un messaggio
Postato in data: 23/10/2014 16:21:22
Giudizio personale:
Complimenti


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Bambola fire
Bambola fire
Calda e rossa come il fuoco... questo dirai di lei...
Prezzo: € 25.94
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Kit 2 anelli stars verde viola
Kit 2 anelli stars verde viola
Kit in materiale gommoso TPR composto da anello e ...
Prezzo: € 10.18
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Sextreme elettro sex a 2 vie grigio
Sextreme elettro sex a 2 vie grigio
Elettrostimolatore con intensita e frequenza degli...
Prezzo: € 49.90
[Scheda Prodotto]