i racconti erotici di desiderya

Sesso violento in una calda sera d'estate......


Giudizio:
Letture: 5773
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Era da tempo che avevo rivisto S., erano passati anni e quello stupendo ragazzo alto e moro mi aveva di nuovo così tanto colpito....non potevo fare a meno di essere tentata ogni volta che mi chiedeva di uscire.



L'ultima volata che ci eravamo visti eravamo piccoli, ma la sua bellezza non mi era mai passata di mente e dopo tanti anni, ora che sono diventata grande quanto basta per dire di essere abbastanza esperta di uomini, ora non posso negare che il sangue mi ribolle nelle vene al pensiero di baciarlo, di stringerlo a me, sul mio petto, contro le mie cosce, contro il mio sesso...



Ora è arrivato il momento di assaporare quel ragazzo fino in fondo....certamente non immaginerebbe quanto sia diventata brava con i ragazzi, tanti che ne ho chiavati...dopo tanti cazzi che ho preso, non potrà mai immaginare quanto sia diventata vogliosa, pervertita, assatanata di uccelli.



"Passo alle 10.30 andiamo a bere qualcosa io e te"..il messaggio arriva nel pomeriggio.." ti aspetto volentieri"....



Che figo ragazzi...passa a prendermi che già sono eccitata, da ore ormai!



Ci precipitiamo per un drink in un locale non molto distante da casa sua, ordiniamo due martini con ghiaccio, e poi due tequile! Si chiacchiera del più e del meno...ma la mia attenzione è tutta riversata nei suoi profondi occhi, il mio sguardo scivola sulle sue labbra.....la mia testa inizia a girare, l'alcool fa il suo effetto ed io comincio a fremere dalla voglia di saltargli addosso a gambe aperte....



nell'orecchio gli sussurro:"andiamo a fare un giro in macchina, qui mi annoio!". Credo di non riuscire a trattenere le mie intenzioni, credo che le lui me le abbia lette tutte negli occhi, nel mio sorriso sicuramente malizioso e un po' brillo, perchè la sua risposta è stata:" certo che sei proprio furba..!".



S. mi afferra un braccio e mi trascina quasi tra la gente....evidentemente ha capito che con me può adoperarsi con le maniere forti, proprio come mi piacciono! I miei tacchi avranno sicuramente pestato i piedi di qualcuno tra la folla, perchè mi sento spintonata e mandata a quel paese da qualche balordo che mi palpa pure il culo! Ovviamente ciò mi fa eccitare ancora di più..e mi volto a fulminarlo con gli occhi, sorridendo però.. e credo che il"porco!" che gli abbia detto tra il chiasso della gente lo abbia ben capito dal labiale....



Colgo l'occasione al volo, S. mi aspetta fuori, gli dico che ho bisogno di andare in bagno....faccio la strada all'indietro e quel tipo, alto, biondo capelli mossi è ancora lì che mi cerca con lo sguardo....vado dritto da lui e gli ammicco di seguirmi. Nel bagno mi dice "cosa cerchi? vuoi scopare?" "non posso stasera" rispondo, ma se ti segni il mio numero ci si può vedere...mi arrapi un casino!"......

che bello due piccioni con una fava! Lo saluto con un bacio sul collo....lui mi ricambia con una palpata sulle chiappe. Altro cazzo da prendere..



S. fuori mi aspetta ancora....che caldo ragazzi, ho tutto il petto già madido di sudore e le cosce calde....che notte che mi aspetta..



Arriviamo in macchina, andiamo su in collina e prendiamo una stradina stretta, la percorriamo per 5 minuti, poi arriviamo in un piccolo piazzale illuminato solo dalla luna...



Ho la testa che gira...la musica mi scioglie.....30 secondi per slacciarsi le cinture...le sue mani si avvinghiano ai miei seni!

Le parole escono fuori dalla mia bocca incontrollate..."strappami i vestiti di dosso!!! strappami i vestiti di dosso...lo so che sei un porco!" S. non se lo lascia ripetere un'altra volta....afferra la mia camicetta attillatissima e la strappa con una violenza straordinaria, poi ancora impugna il reggiseno tra le tette e tenendomi il petto contro lo schienale dell'auto strappa tutto....porta il reggiseno al viso, lo annusa e mi sussurra nell'orecchio " che profumo da troia che hai..."...la sua lingua entra nel mio orecchio, facendomi correre un brivido lungo la schiena....poi scende giù fino al seno!

mi si fionda addosso e la sua saporita lingua rotea nella mia calda bocca, è un continuo mordere di labbra, sul collo, sono piena di saliva in viso e sul petto....mamma mia che porco! La sua mano arriva sulla mia figa, i jeans tirano tra le mie grandi labbra......il mio tanga sarà un fradiciume di umori...mi massaggia la figa attraverso i jeans con forza...come sono bagnata...



"Ora tocca a me...!" gli slaccio i pantaloni...una mazza turgida si intravede tra gli slip bianchi, pare enorme, ne immagino già il sapore, la consistenza.....come mi sto sentendo troia!!!



...continua...



fine I parte

















giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Vestitino con fori provocanti nero
Vestitino con fori provocanti nero
Abito molto sexy indossabile in qualunque situazio...
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Set polsi e caviglie nero
Set polsi e caviglie nero
Fascia per legare i polsi alle caviglie tramite un...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Set wild berries viola
Set wild berries viola
Kit completo di 7 accessori per esplorare nuove vi...
[Scheda Prodotto]