i racconti erotici di desiderya

Quel giorno in tre


Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 3
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo


Sono Piero, ho cinquanta tre anni e sono sposato da trenta. Sono una persona normalissima, lavoro e famiglia sono le mie occupazioni principali e il mio unico hobby è la pesca. Sono seduto sulla sponda del fiume assieme a tre amici conosciuti due anni fa in maniera molto speciale. La mia vita era come adesso lavoro e casa e la domenica qualche ora libera per la pesca. Stavo sulla riva del fiume quando ho visto due giovani seminascosti fra le piante che si baciavano. Nulla di strano se non per il fatto che erano due maschi. Per un attimo sono rimasto sbalordito, poi ho osservato meglio la scena e mi sono eccitato. Da qualche tempo sento dentro di me la voglia di spezzare la monotonia che ha generato il rapporto con mia moglie. Per carità, non mi lamento. Lei è una bella donna che sa dare piacere ad un maschio, e con me ci gode molto anche perché a me piace farlo con calma lentamente e farla godere molto e poi venire. Ma, da un po di tempo sembra tutto cosi ripetitivo, che alla fine non senti più quel desiderio che avevi prima. Vedere due maschi che si baciano mi ha fatto eccitare e la cosa mi ha stupito non poco. Da ragazzo quando andavo in palestra ho sbirciato sotto la doccia i cazzi dei maschi che si lavavano con me e allora credevo che fosse per il semplice motivo che uno fa il classico confronto, il tuo è più lungo il suo più grosso e lui ha le palle piccole e cose del genere, invece ora mi rendo conto che era perche mi piaceva sbirciare quei cazzi specie quelli più grossi con desiderio i stringerli fra le mani o in bocca. Ho osservato la scena e loro incuranti del fatto che potevo vederli hanno incominciato a scopare fra loro e a godere molto. Ricordo che mi sono dovuto fare una bella sega per smaltire la forte eccitazione che la cosa mi aveva procurato. Dopo quel fatto ho incominciato a informarmi tramite internet su cosa fosse con precisione il piacere che provavo e ho scoperto che mi sentivo un bisex. Amo le donne ma ho il forte desidero di godere con un maschio. Cavolo! Facile a dirsi ma quasi impossibile da mettere in pratica specie se lavori in un ambiente strettamente maschile dove i gay non sono visti di buon occhio. Passa del tempo e io mi ero quasi messo l’anima in pace quando una domenica mattina del mese di luglio decido di andare a pescare in un lago artificiale alimentato da un bel fiume che dalla sorgente al lago non incontra nessun paese e quindi l’acqua è pulitissima e il pesce si può anche mangiare. Raggiungo il luogo dove voglio pescare, un piccolo anfratto del lago difficilissimo da raggiungere e con poco spazio per questo spero di trovarlo libero. Quando posteggio la vettura nella piccola piazzola vedo che già c’è un’altra auto. Sconsolato quasi rinuncio, poi invece decido di scendere a vedere se posso mettere in acqua anche i miei ami, per pescare. Percorro l’impervio sentiero e dopo circa dieci minuti sono sul posto. Ci sono due persone che stanno già pescando. Uno più anziano e uno più giovane. Li saluto, osservo che non c’è molto spazio e faccio per andarmene quando il giovane dopo aver dato uno sguardo all’altro mi invita a restare, si stringono un poco e mi danno la possibilità di mettere in acqua anche le mie lenze. Posiziono le canne e poi li ringrazio. Loro sono in costume, infatti in quel luogo il sole ci batte tutto il giorno e l’unico posto all’ombra è occupato da loro. Una piccola sporgenze un po più in alto sotto un bel leccio offre l’unico riparo dal sole. Mi presento e scopro che il giovane si chiama Luca mentre l’altro Giuseppino, ma tutti lo chiamano Pino. Luca mi invita a mettere la mia roba all’ombra vicino alla loro.

“Ti conviene metterti anche un po più leggero, sai qui fra poco si brucia dal sole.”

In effetti indosso dei pantaloni lunghi e una camicia.

“Si hai ragione, ma non ho il costume come voi.”

Loro si guardano e poi scherzando mi rispondono.

“Nessun problema stai in mutande o se vuoi tanto siamo fra uomini ci possiamo mettere nudi.”

Scherzano e aspettano la mia reazione. Mi sento una strana sensazione dentro e dopo un attimo di riflessione mi spoglio nudo subito copiato da loro. Per un momento torna il vecchio confronto. Il mio è forse il più grosso, quello di Luca il più lungo mentre quello di Pino è quello che unisce tutte e due le caratteristiche. È il più lungo dei nostri e il più grosso. Dopo un attimo scoppiamo tutti e tre in una risata e sistemate le canne ci spostiamo sul piccolo rialzo per metterci all’ombra. Non c’è molto spazio e Luca si sposta un po più di lato e mi invita a sedermi. Mi siedo con le gambe incrociate come fanno loro e sento sempre più la sensazione che oggi accadrà una cosa che sicuramente non mi aspettavo, ma che ho la sensazione voglio da un po di tempo. Restiamo un poco in silenzio e mentre osserviamo le nostre canne con fare tranquillo Pino si accarezza il suo uccello che si sta gonfiando. Nessuno parla e anche Luca si tocca il cazzo e io senza quasi rendermene conto faccio lo stesso. Poi mi giro verso Luca e dopo che i nostri occhi si sono incrociati, così senza dire nulla lui mi mette una mano dietro la nuca e mi bacia in bocca. Resto un momento passivo, poi rispondo a quel bacio con molta passione. Limoniamo un poco, le nostre lingue si cercano e si toccano, poi lui si stacca da me e mi spinge la testa vero il basso e mi ritrovo il suo cazzo duro davanti alla bocca. Non ho nessuna esperienza di bocchini, se non quelli che mi ha fatto mia moglie. Apro la bocca e mi metto a leccare e succhiare quel paletto di carne viva che succhiarlo mi procura tanto piacere. Luca geme di piacere e questo mi gratifica.

…uhhmumhmmm…che boccaaaa!!!! ssi cazzo come succhiaaa!!!! davvero bravo…daiiiiiii…..

Mentre sono piegato a succhiare Luca sento Pino che mi prende la mano destra e la porta sul suo cazzo. Lo sento duro, caldo e lo sego lentamente mentre lui mi accarezza i seni, mi lecca i capezzoli e mi tocca il mio cazzo durissimo. Lentamente scende verso il basso e in breve il mio cazzo è preda dalle sua labbra. Mi succhia con estrema maestria e adesso sono io che devo sfilarmi il cazzo dalla bocca per gemere di piacere.

…huhummm..ssiis…daiii..sei fantastico!!!!......

Lo sego con impeto e lui mi blocca dicendo che non vuole sborrare subito, poi mi prende con la mano la testa e mi fa girare verso di lui e mi bacia. Sento la sua lingua entrare con prepotenza nella mia bocca, succhia la mia e poi dopo aver goduto di questo bacio erotico mi fa piegare sul suo cazzo che me lo ritrova davanti al viso e mi incita a succhiarlo anche a lui.

..sii dai fammi sentire la tua bocca!!!....

Lo imbocco e cerco di ingoiarlo più che posso, ma è davvero grosso e allora lo lecco e succhio la cappella che sembra ingrossarsi sempre più. Lui apprezza e geme da quello che faccio al suo uccellone.

…mhuum…come lecca!! ssi daii ..che mi piaceee..

Mentre sono piegato sul cazzo di Pino, Luca si sta dedicando al mio culetto e io mi giro perche ho un attimo di incertezza e lo guardo un pò preoccupato.

…fai..piano ..sono vergine..e non credo che i vostri cazzi non ci possono stare ..siete troppo grossi..

Lui mi sorride e mi tranquillizza.

“Tranquillo. Incomincio ad allargarti piano piano e se senti che non ce la fai me lo dici che mi fermo subito.”

Lo sento che si abbassa e mi lecca e succhia il mio buchetto che dopo un attimo incomincia a rilassarsi e a gradire il gioco di lingua che Luca mi sta riservando e che alla fine mi piace molto. Nello stesso tempo ho ripreso a succhiare Pino che gradisce e invita Luca a fare un buon lavoro.

..si..dai succhialo.. che meraviglia!!!...dai che dopo che Luca ti ha aperto ti sfondo pure io…dai Luca scopalo …. e….aprilo bene…. che poi lo voglio infilzare anch’io….umm succhiamiiii……

Mi rilasso e sento che Luca prende posizione dietro di me e dopo aver inumidito il suo cazzo con molta saliva e fatta colare un poco fra le mie chiappe lo appoggia al mio buchetto che per un attimo si irrigidisce.

… calmo…rilassati e non ti irrigidire.. resta rilassato e ti piacerà….fai un bel respiro …..

Mi rilasso e lo sento spingere e di colpo il mio sfintere si dilata e lui affonda quasi tutto dentro di me. Per un attimo mi sembra che mi stia spaccando un due, ma è un attimo anche perche Pino si è disteso sotto di me e preso il mio cazzo in bocca lo sta succhiando. Mi sento un po frastornato dalla sensazione di essere succhiato e nello stesso tempo mi sento sfondato nel culo, ma entrambe le cose mi danno alla fine un piacere che incomincio a esprimere a miei occasionali compagni.

…ssisiii…mi piaceee….ssi cazzo mi spacchi il culo..ma non ti fermareeeee…ssi cazzo succhiaaa.

Luca adesso mi pompa con maestria. Mi affonda tutto il cazzo in culo e poi lo estrae lentamente per poi affondarlo di nuovo di colpo e mi fa incominciare a godere molto e lo dico a Pino che mi succhia sempre più forte e sono quasi all’orgasmo, ma non voglio sborrare.

…ssi mi piacee…cazzo scopamiiiii…e tu fermati che sto per sborrare e non voglio…ssii..daiii….

Pino si sfila da sotto e mi presenta il suo cazzo davanti alla bocca e io lo ingoio più che posso, mentre Luca mi scopa sempre più forte e lo sento che è quasi al limite. Anche Pino se ne rende conto e lo esorta a rallentare il ritmo.

…cazzo come pompa!!! mi succhia anche l’anima… e tu non avere fretta a sborrare dai che me lo voglio godere un pò anch’io il suo bel culo….

Ma Luca non lo ascolta e ad un tratto lo sento spingerlo tutto dentro e poi esplodere in una sborrata che mi inonda il culo. Lo sento svuotarsi dentro con un grido di puro piacere.

…..ECCOMMIIIII….SBORROOOOOOO!!!!..ora….

Rimane immobile e poi si sfila. Io resto a guardarlo e intanto Pino si mette dietro di me e in un attimo lo sento che mi spinge dentro il suo cazzo che mi apre ancora di più, ma che scorre meglio per la grande quantità di sborra che trova dentro culo. Me lo infila tutto dentro e quando sento il suo corpo sbattere sul mio culo provo un piacere sconvolgente. Godo e lui mi incomincia a pompare come un pazzo scatenato. Mi lima il culo con un ritmo molto veloce e mi fa impazzire mentre Luca mi ha infilato il suo cazzo in bocca ancora sporco della sua sborra e dei miei umori anali e io mi ritrovo a succhiarlo come se non ci fosse un domani. Godo e pure loro godono con me.

huumummmm…ssi sfondamiiii…ssiiii….

Lui non si risparmia e mi pompa sempre più forte.

…ssiii..cazzo come sei stretto…. mi fai impazzire un culo vergine….ssii ti spacco tutto e poi ti sborro in gola…..ssi eccomii..ssi ci sono quasiiiii..oraaaa…

Luca si lascia succhiare fin quando non si rende conto l’ho pulito alla perfezione poi si sposta e lascia libera la mia bocca che ora urla tutto il piacere che sto provando.

…ssii daiiii….scopamiiiiiiiiii…cazzo mi fai impazzireeee…ssisi dai più forteeeeeeee…godo!!

Pino è al limite e lo sento dare un affondo e sborrare il primo schizzo nel culo, poi si sfila veloce e me lo presenta alla bocca e io lo infilo subito dentro e ricevo le altre due schizzate direttamente in gola. Lo succhio mentre lui gode come un porco.

…ssii cazzo!!!...sborooooo…bevviii….ssiii…..

Lo pulisco e lo lucido così bene che lui alla fine ci scherza pure un poco.

…accidenti!!! a questo il cazzo gli piace da morire..se non lo sfilo me lo finisce!!!....

Mi distendo sfinito, mentre loro adesso mi segano il mio cazzo e lo succhiano. Io non sono ancora venuto e intanto anche Luca avverte i segni di una nuova erezione. Pino lo succhia e lo infila tutto in gola e Luca lo incita a farlo tornare duro per scopare anche a lui. Io mi sollevo e Pino mi fa mettere dietro di lui e mi invita sfondargli il culo mentre succhia Luca. Sputo un pò di saliva sul suo buco e appoggio la cappella sul suo buco che quando spingo si apre senza nessun problema. Lo infilo tutto in un solo colpo dentro di lui che subito gradisce.

…ssi spingilo..cazzo ti sento..daii scopami…..

Nonostante mi sento ancora sconvolto dal piacere provato lo afferro per i fianchi e mi metto a pomparlo velocemente. Mi piace la sensazione del mio cazzo che affonda in quel culo morbido e ben aperto. Gode e anche Luca gli spinge il cazzo che adesso è di nuovo tornato duro tutto in gola.

…ssi succhialo che poi ti scopo pure io..cazzo mi fai impazzire la tua bocca..ssi…….succhiaaaaa……

Lo sbatto con vigore lui gode. Il suo cazzo è tornato durissimo e io mi abbasso un poco e lo prendo in mano mentre gli sfondo il culo a colpi di cazzo e mi sento al limite. Lui se ne accorge e mi incita sborrare sia nel culo che in bocca.

…ssi daii sborra!!!..si fammelo sentire anche in bocca..cazzo sei stupendooooo…ssi daiiiii……

Lo pompo ancora un poco poi esplodo dentro di lui che mi sfila il cazzo e se lo porta alla bocca e lo succhia divinamente.

….eccommiiii…sborroooo!!! ssi succhiamiiiii…

Lo ingoia tutto e lo succhia fin quando non ha spremuto anche l’ultima goccia. Mentre io me lo faccio succhiare Luca si è messo dietro di lui e gli ha infilato il cazzo in culo con un solo affondo. Pino gode sia in bocca che in culo. Anche Luca lo pompa come un pazzo e lui si sega il cazzo e io mi abbasso e lo prendo in bocca e lo succhio. Pino impazzisce fra di noi che lo facciamo godere tantissimo.

…HUHUMMMM…siiii….mi fate impazzire…godo!!

Luca lo pompa di brutto e ben presto anche lui è pronta per godere. Pino afferra il cazzo con la mano e se lo sfila dal culo e lo porta alla bocca e riceve tutta la sborrata in gola. Luca gode come un maiale e urla il suo piacere.

…ssi eccommiii..sborroooo!!!..beviiiiiiiiiiiii…….

Mi sfilo da sotto e faccio in tempo a vederlo ingoiare la copiosa sborrata e poi lui mi afferra il capo e mi bacia facendomi sentire ancora il sapore della sborra che ha appena ingoiato. Dopo aver limonato un poco, Pino fa girare Luca e se lo incula con un solo affondo. Vedo la faccia di Luca che si contrae per un attimo in una smorfia di dolore che subito si trasforma in una maschera di piacere e io dopo un attimo di indecisione mi metto a succhiare il cazzo di Luca mentre lui incomincia godere sbattuto da Pino che quando gli spinge il cazzo dentro lo sfonda con gusto.

…sis ti spacco anche il tuo culo..porco sfondatoo..

Luca ci incita a farlo godere.

…ssi daii spaccami…e tu succhia che ti voglio sborrare in gola…… ssuii dai più forteeee…….

Pino lo sbatte come una furia scatenata e ben presto raggiunge anche lui il culmine si svuota dentro quel culo slabbrato e poi lo estrae e ce lo fa succhiare ad entrambi.

…si troie…leccatemi…si cazzo mi fate morire…..

Poi sfiniti ci distendiamo al sole. Luca mi accarezza e mi parla dolcemente.

“Quando ti ho visto ho avuto subito una erezione. Mi succede sempre quando mi trovo davanti ad un maschio che mi piace e tu mi sei piaciuto subito. Pino è stato il mio primo cazzo e mi ha fatto piacere essere io a sverginarti. Mi piacerebbe che questa nostra esperienza si tramutasse in una bella amicizia. Io sono sposato e anche lui, tu come sei messo?”

Li guardo e subito mi rendo conto che ho finalmente trovato quello che andavo cercando e ne faccio partecipe i miei nuovi amici. Da allora sono passati tre anni e noi tre andiamo sempre a pesca insieme. A volte ci inventiamo una battuta di pesca al mare e ce ne andiamo il pomeriggio del sabato per poi tornare la domenica. Ovvio non andiamo a pesca, ma ci prendiamo una bella camera in un albergo e passiamo una notte di fuoco e poi il giorno dopo comperiamo del pesce dal pescatore e tutto questo va benissimo. Le nostre moglie sono contenete non sospettano nulla e noi ce la spassiamo alla grande sempre in tre, solo noi tre.



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Girello3 Invia un messaggio
Postato in data: 30/11/2020 14:44:00
Giudizio personale:
bello sarebbe bello farlo

Autore: Ladybutterfly Invia un messaggio
Postato in data: 02/04/2020 01:19:31
Giudizio personale:
Confermo le sensazioni provate in precedenza... sei un bravissimo scrittore!

Autore: Baxi18 Invia un messaggio
Postato in data: 19/03/2020 11:49:20
Giudizio personale:
quando l'amicizia è tutto nella vita.


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Completo minigonna rosa
Completo minigonna rosa
Caro cosa indosso questa sera Se lindecisione pren...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Guanti di pizzo nero pizzo
Guanti di pizzo nero pizzo
Guantini in pizzo con una graziosa decorazione sul...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Minibody perizoma nero trasparente
Minibody perizoma nero trasparente
Stravagante mini body trasparente che copre solo i...
[Scheda Prodotto]