i racconti erotici di desiderya

Odio o amore?


Giudizio:
Letture: 307
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Il letto riscaldato dal calore dei nostri corpi sotto la luce soffusa che illumina volentieri il tuo viso d’angelo, il tuo sorriso da donna bambina.Niente di più familiare e pure niente di più estraneo.
Ho voglia di te!
Ti tocco con la foga del amante facendoti capire che esigo!
Pretendo non solo il tuo sesso ma anche la tua anima …..e tu tremi. Mi insinuo sotto la maglietta per arrivare al tuo seno ed ansimi scuotendo le mie violente voglie. Ansimi e sorridi.

Ho voglia di te. Ho paura di te.

….entrare dentro di te come un angelo o come un diavolo? In un misto di amore e preghiera o di bramante sesso e lussuria?
Una voglia di essere quello che ricordiamo di essere stati, che mi trasforma in un servo svenduto per pochi spiccioli di dolcezza e accovacciato per supplicare ciò che sei!!

Mi sento morso!
Io sopra di te, dentro di te…….sprofondo nelle tue viscere con odio verso i tuoi desideri nascosti, ti bacio con foga nella pazza idea di esalare il mio respiro d’amore.

Chiudi gli occhi ed ad un tratto gli riapri. In questo preciso istante mi sento una scoperta , non so se macabra o divina, non so se ridere o piangere…..la parola amore che dici ha il sapore del mio sangue, amaro e sofferente. Desidero possederti in ogni forma umana o divina che sia, basta che alla fine il mio male nel amarti sparisca.
Sofferta e anche la luce spenta della camera che nasconde per quanto può i nostri desideri carnali che coprono le nostre paure.

Sesso, amore. Mai niente di più umano, mai niente di più atroce. Umori del tuo sesso che esclama le sue gioie per un istante, sottofondo oscuro che lo soffoca di nuovo baci, amore sparso in parole mezzane.
Incarni il corpo, sospiri, baci, pretendi il mio sesso come mille volte altre e come mai prima. Immersa nel tuo essere donna fatale senza volerlo essere, senza vestitini sexy, senza trucco, senza scene da film porno.
Basti solo tu eppure mi sembri Sisifo. Vorrei aiutarti a spingere la tua pietra verso la cima del tuo destino, o insieme spingerla giù urlandogli contro con disprezzo per non andare mai più a riprenderla, tenerti il cuore in mano e riscaldartelo, soffiarti nei polmoni magia e ritornare a sorridere……

Nel semibuio silenzioso della notte tu che stavi in ginocchia respirando affannosamente davanti a me. Ragazzino io, ragazzina tu. Stavi nel attesa del mio risveglio con l’impazienza da bambina per poi intrufolarti nel mio petto con la perdizione che ogni anima vorrebbe ……. era tanto tempo fa …..

Oggi ti guardo dritta negli occhi mentre ti vesti con fretta, come per scusarti con te stessa, con i tuoi sottofondi oscuri. Mi guardi cercando di abbozzare un sorriso che sa di accordo di pace. Ti bacio la fronte e sfioro le tue labbra che mi hanno incatenato .
Un nodo in gola trattiene le parole che fanno a cazzotti per uscire. Stupide parole che fanno a gara perché vogliono coccolarti, carezzarti la vanità femminile, seguirti come me anche il capo al mondo. Trattengo le parole, i pensieri, mi avvicino per abbracciarti ed ho un sussulto, un infinitesimale sussulto d’orgoglio….tu mi regali un sorriso come lo regali a tutto il mondo….

In questo secondo invoco, imploro Dio in silenzio , che possa aiutarmi perché non ci sono muri che io possa ergere con disumana fatica e tu non continui ad abbattere con la sola esistenza.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Catsuit nero rete
Catsuit nero rete
Stupenda graziosa unica ed eccitante. Immagina la ...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Vibro stimola clitoride natural
Vibro stimola clitoride natural
Vibratore realizzato in gomma flessibile e morbido...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
The naturals
The naturals
Vibratore curato nei dettagli realizzato in silage...
[Scheda Prodotto]