i racconti erotici di desiderya

Nudo in auto e due amiche curiose (prima parte)

Autore: ValerioExibit
Giudizio: -
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Ogni tanto torna qualche giornata calduccia e con il calduccio riaffiorano più che mai certe voglie erotiche.

Come esibizionista, o almeno così mi auto definisco, mi è venuta subito la voglia di fare qualcosa, ma cosa?

Cercare qualcosa di nuovo non è semplice, si cerca sul web per trovare qualche idea piacevole ed anche imbarazzante, per dare ancora più pepe alla giornata, ma alla fine non si trova in giro nulla di poi così interessante, peccato.

Ripenso all'estate, quando vado in zona di mare (che fra l'altro ho molto vicino, pochi chilometri) e a quello che spesso faccio.

Batticuore!

Iniziano ad affacciarsi le idee, anche se in definitiva poi sono cose già fatte, ma questo periodo dopotutto è diverso: siamo in primavera e la zona balneare non è poi così frequentata come in estate, potrebbe essere anche l'occasione per provare a fare qualcosa in più, se non proprio di diverso.

Le idee si fanno strada nella mente, inizio a vedere tutto come se fossi già sul posto, intanto sale l'eccitazione!

Via, andiamo e proviamo, male che vada mi sfogherò un po' bagnando abbondantemente qualche fazzolettino di carta e poi tornerò a casa in attesa di qualcosa di meglio.

Parto con l'auto, finestrini leggermente abbassati perché fa davvero calduccio in auto, anche fuori c'è un bel Sole.

Tutto gira a mio favore in questo senso.

Arrivo sul posto dopo circa 40 minuti di viaggio, durante il quale ho pensato a cosa poter fare e come, quale luogo scegliere e via dicendo.

Questa volta voglio cambiare zona, anche se è sempre la stessa cittadina, ma una zona diversa può fare la differenza, non si sa mai.

Detto fatto.

Arrivo sulla piazzetta dove mi fermo sempre quando faccio questo genere di cose, esco dall'auto come da manuale, apro il portellone posteriore, tolgo il pianale e lo metto dentro alla bauliera.

Chiudo il portellone e rientro in auto.

Quì inizio a spogliarmi con calma, tanto sulla piazzetta non c'è quasi nessuna macchina, pochissima gente, d'altra parte siamo anche nel primo pomeriggio, intorno alle 14,30, ora migliore e sicuramente fra le più calde.

Ottimo per me e per quello che vorrei provare.

Man mano che mi tolgo i vestiti, li getto dietro al sedile posteriore, in modo che vadano a finire direttamente in bauliera, in questo modo, una volta che sarò completamente nudo, se vorrò vestirmi di nuovo dovrò per forza di cose uscire dall'auto tutto nudo, aprire la bauliera, prendere i vestiti e rientrare.

Ma potrei anche trovarmi in situazioni imbarazzanti, come ad esempio l'impossibilità di scendere dall'auto ed avere gente intorno che potrebbe vedermi nudo!

Ad esempio potrei essere costretto a fermarmi in qualche strada a causa di qualche auto che rallenta tutto, con persone che passeggiano in quel momento vicino a me con il rischio assai reale di essere visto, magari passando davanti ad un piccolo supermercato che si trova proprio in quella zona!

In quel caso che potrei fare?

Nulla, proprio un bel nulla, dovrei solo sperare che nessuno si scandalizzi.

Rimasto completamente nudo in auto, accendo e parto, faccio un giretto per le stradine solite che al momento sono semi deserte.

Qualche auto parcheggiata qua e là, ma niente più.

Villette con giardino e siepi frondose sempreverdi, ma con i cancelli chiusi.

Proseguo con calma, vado piano tanto ho tempo a disposizione, non c'è alcuna fretta, l'eccitazione intanto sale pensando a cosa fare.

Gira e rigira torno sulla piazzetta con il grande parcheggio dal quale sono partito, proseguo e supero l'incrocio che porta all'altra zona della cittadina, la parte opposta a quella dove mi trovo in quel momento.

Vado piano, qua c'è qualcuno in più, non sono certo turisti, ma i pochi residenti stanziali.

Qualcuno passeggia, altri portano i bambini in giro, altri ancora forse rientrano al lavoro dopo una pausa.

Ci sono persone anche alle pasticcerie!

Cerco intanto un punto buono, un pochino isolato dove potermi fermare con l'auto e, non molto dopo, trovo un punto interessante: c'è una strada piuttosto ampia, ma ci sono villette solo da un lato, dall'altro lato c'è soltanto tanta vegetazione.

E' una strada molto lunga e spaziosa.

Direi che il posto è perfetto!

Mi fermo accanto ad una villetta che ha un muretto di cinta.

Chiaramente è una residenza estiva ed al momento è chiusa, dal cancello si vede l'erba piuttosto alta, segno evidente che non c'è nessuno da un po' di tempo.

Ottimo, almeno non corro il rischio che possa uscire qualcuno all'improvviso beccandomi sul fatto!

Guardo intorno per vedere se c'è qualcuno, poi guardo gli specchietti retrovisori.

In questo momento non c'è nessuno, posso uscire dall'auto così come sono e farmi due passi.

Detto fatto, prendo la chiave dell'auto, esco e chiudo lo sportello.

Inizio a passeggiare lentamente voltandomi spesso indietro, perché poco lontano c'è un piccolo incrocio con una stradina interna da dove potrebbe sbucare qualcuno.

Devo essere pronto a tornare di corsa in auto e, all'occorrenza correre via.

Mi rivestirò in un altro momento, i vestiti sono nella bauliera!

Batticuore ed erezione a duemila!!

Sono eccitato veramente a queste idee, pensando anche che sono completamente nudo in mezzo alla strada, non c'è nulla che mi possa riparare.

Sono in bella vista per chiunque dovesse capitare in zona all'improvviso!

Devo stare molto attento ai rumori che si sentono, un motore di auto del resto si sente bene.

Faccio diversi metri, guardo l'auto: capperi, sono andato davvero parecchio avanti, è meglio tornare indietro.

Cammino mi guardo ancora alle spalle, non si sa mai.

Batticuore, ogni tanto mi massaggio perché l'eccitazione è tanta, se non ci sto attento rischio di venire lì dove sono.

Se capita, mi fermo e pazienza, lo faccio dove sono, non posso mica trattenermi!!

Una volta che inizia il getto, non posso davvero fermarmi, oltretutto godendo come si fa?

Torno all'auto, rientro per calmare i "bollenti spiriti".

Ansimo, non per l'affanno che non c'è, ma per l'emozione del momento e perché massaggiandomi effettivamente inizio a stare parecchio bene, ma non voglio venire subito, altrimenti finisce troppo presto e dopo dovrei rivestirmi e tornare a casa.

No, voglio godermi (in senso proprio erotico) questa giornata, anche perché non so quando potrà capitare di nuovo un occasione simile.

Quindi, sfruttiamola a dovere.

Dopo pochissimi minuti che sono in auto, dalla stradina dietro, l'unica da dove avrebbe potuto arrivare qualcuno, arrivano proprio due ragazze che parlano amichevolmente delle loro cose.

Sono distanti da me una trentina di metri almeno, ma si avvicinano nella mia direzione, sulla stessa parte della strada.

Tengo gli occhi sullo specchietto interno alternando lo guardo su quello esterno destro per vedere dove vanno e cosa fanno.

Si avvicinano continuando a parlare fra loro.

Camminano lentamente, forse fanno una passeggiata?

Man mano che si avvicinano vedo che sono due ragazze molto giovani, forse poco più di venti anni di età.

Si avvicinano ancora, molto vicine si accorgono che in auto c'è qualcuno, in quell'unica auto parcheggiata su quel lato della strada...

Parlottano fra di loro, si fermano un attimo, si guardano continuando a parlare, qualche risolino e riprendono a camminare lentamente nella mia direzione, sulla destra.

Io tengo sempre gli occhi fissi sugli specchietti, non so cosa fare, eventualmente non ho proprio nulla per coprirmi, ma d'altra parte sono in auto, anche se tutto nudo, in definitiva non faccio mica nulla.

Sto seduto e basta.

Sì, sono in erezione e come potrei non esserlo in un frangente simile?

Poco prima che arrivino, apro i due finestrini con l'alza cristalli elettrico, sia lato guidatore, sia lato passeggero... già che ci sono ne approfitto...!

Le due ragazze arrivano all'altezza dello sportello lato passeggero, sono a poche decine di centimetri, io guardo con la coda dell'occhio senza girarmi... non sento più parlare... non sento rumore di passi, ma vedo con con la coda dell'occhio che si sono fermate!

Capperi!! E ora?

Eccitatissimo!

Mi giro e vedo che si sono fermate proprio a guardarmi!

Oh mamma!

"Salve", mi dice una di loro, capelli castani chiari lunghi e mossi, snella, molto carina fra l'altro.

Riprende sorridendo: "Caldo?". L'amica fa una risatina scherzosa.

"Bè", rispondo piuttosto emozionato, "ora di sicuro, più di prima!"

"Ah ah ah", scoppiano in una risata le due ragazze.

"Dai sei tutto nudo in auto, ma che fai?", mi dice l'altra amica che finora non aveva detto nulla.

"Guarda lì che roba! Eccitato, vero?".

E ridono di nuovo insieme!

"Eh... e come potrei non esserlo? Oltretutto non mi aspettavo questa visita!", ribatto io.

Loro riprendono: "Ti dispace? Se ti diamo fastidio ce ne andiamo subito!"

"Per carità, ci mancherebbe altro, nessun fastidio, anzi. Non capita certo spesso di fare conversazione con due belle ragazze ed essere in queste condizioni così imbarazzanti...!", rispondo.

"Ah ah ah, dai non ti preoccupare, non ci sono problemi, anche per noi è stata una sorpresa. Mai ci saremmo aspettate di vedere un ragazzo completamente nudo in auto e con il "coso" che fa l'alza bandiera! Stai attento che ti scoppia. Ah ah ah!"

Continua...


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Reggicalze wetlook con calze nero
Reggicalze wetlook con calze nero
Cintura reggicalze lucida e calze coordinate. Gli ...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Vibratore testicoli mensation trasparente
Vibratore testicoli mensation trasparente
Masturbatore morbido speciale per la stimolazione ...
[Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Oxe awards
Oxe awards
Raccolta dei migliori racconti erotici divisi per ...
[Scheda Prodotto]