i racconti erotici di desiderya

Non avrei mai pensato che.......parte prima

Autore: F6923
Giudizio:
Letture: 1330
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
da molti anni entro il quel negozio e con la padrona ormai vi una certa confidenza , gia la padrona un sigora di 50 anni magrolina con gli occhiali capelli sempre legati come usavano diversi anni fa, maglione a collo alto e gonna lunga in inverno maglietta o camicia senpre abbottonata e gonna lunga anche in estate . ogni tanto mi fermo a chiacchierarci del piu e del meno della vita quotidiana e separata dal marito da 5 anni e fa una vita molto riservata . Qualche mese fa una giornata di pioggia entro nel negozio non vedendola al banco la chiamo , lei mi risponde dal retrobottega dicendomi di avere un attimo di pazienza che arrivava , io di risposta gli chiedo se avesse avuto bisogno di aiuto ,lei di rimando disse : devi tirar giu una scatola e non ci riesco vedi a essere sole . ti posso aiutare risposi e lei mi faresti un gran favore . girai il banco e entrai nel retro bottega , lei era sulla scala ,scendi le dissi te la prendo io e cosi feci lei scese io presi la scatola e portata giu la misi sul tavolo , vedi mi ripetee cosa vuol dire essere sole ,ma ti sei impolverato tutto vieni che ti pulisco ,e cosi dicendo si avvicino' a me , ci fu un attimo che i nostri sguardi erano fissi l'uno sull'altra e le nostre labbra guasi si sfiorarono lei fissandomi negli occhi con la mano mi levava la polvere dalle spalle , ravamo cosi vicini e sicuramente la voglia di lei di baciarmi era tanta ma anche la paura di una mia reazione che non fosse quella sperata la frenava . presi il suo viso tra le mani e gli sfiorai le labbra con le mie ,credo che quel gesto fu una liberazione per lei sentii la sua bocca sulla mia la sua lingua entrarmi dentro con una foga e una passione che difficilmente capita se l'adrenalina non e al massimo . La strinsi forte le nostre bocche incollate l'una all'altra senza riprendere fiato , duro solo qualche minuto perche entro gente . Mi disse resta qui torno subito ,io non mi rendevo ancora conto di quanto fosse accaduto un attimo prima e mentre ripensavo alla scena ritorno' nel retro e dopo avermi baciato disse : lo so che sono una stupida che non sono bella ma mi piaci e mi sei sempre piaciuto mentre l'accarezzavo sul viso dissi mi piacerebbe fare l'amore con te . lei rispose un con un filo di voce anche a me e tanto tempo che non lo faccio e se poi non ti piace . continuando ad accarezarla la rassicurai di non preoccuparsi e che sarebbe stato bello in quel momento lei si sciolse e sorridendo mi disse : voglio farti una sorpresa domani sera quando verrai da me. Ci baciammo di nuovo la salutai e uscii , ma ancora non mi rendevo conto se tutto quello che era successo qualche minuto prima era un sogno ,e per tutta la sera ripensai a quella donna che per tanti anni avevo creduto chiusa fredda nascondesse dentro di se tutto quel calore .La mattina dopo entrai dando il buon giorno c'era gente mi fece cenno di attendere ,appena usciti i clienti con voce bassa mi chiese : ci vediamo stasera da me ti aspetto e con le labbra mi tiro un bacio .Alle 21. bussai alla sua porto sentii la sua voce che disse arrivo ma gia quella voce sprizzava felicita apri la porta e per un attimo rimasi incredulo , davanti a me c'era una donna completamente diversa da quella che avevo visto in tutti questi anni , i suoi capelli erano sciolti lunghi fino alle spalle aveva messo il trucco agli occhi rossetto sulle labbra una camicetta aperta che lasciava intravedere le sue piccole tette e la gonna molto piu corta , rimasi affascinato da quel cambiamento mi prese la mano tirandomi dentro e richiudendo la porta disse non voglio perdere piu tempo facciamo l'amore e cosi dicendo mi porto in camera . aveva preparato tutto la luce soffusa il profumo in un attimo ile nostre bocche si baciava con forza econ passione lei comincio a spogliarmi e io a lei mentre gli levavo la camicetta vidi i suoi piccoli seni sodi e due capezzoli grossi e gia duri sotto aveva messo un perizoma di pizzo nero , io ero completamente nudo ci sdraiammo sul letto ciaccarezzavamo ci baciavamo e lei mi sussurro voglio fare tutto quello che o sempre sognato gli dissi sei libera di fare tutto quello che piu ti piace e ti eccita comincio a leccarmi sul collo mentre sentivo la sua mano cercare il mio cazzo mpoi prese i mie capezzoli e comincio a morderli stringendo forte il cazzo scendeva sempre piu giu se lo passo sul viso piu di una volta lo leccava lo baciava fino a quando sentii la sua bocca ingoiarlo e succhiarlo era stupenda aveva il fuoco dentro la feci girare volevo la sua fica da leccare e lei prontamente la mise sulla mia bocca , era gia bagnata mentre aprivo le labbra con le mani la leccavo tutta sentivo il suo respiro sempre piu affannato presi il grilletto fra le labbra e lo succhiai forte era duro e grosso lei spinse forte la sua fica sulla mia bocca sentivo il suo repiro sempre piu forte fino a quando un urlo usci dalla sua bocca e la sua sborra riempi la mia , rimase per qualche attimo immobile sopra di me mentre io continuavo a leccare la sua fica che colava sul mio viso un attimo dopo si giro sdraiata accanto a me apri le cosce scopami ti voglio dentro scopami , il mio cazzo era duro ero davanti a lei mi chinai e piano piano cominciai a strusciare la cappella sulla sua fica , scopami scopami voglio sentirlo dentro ,la sua voce eccitata mi faceva arrapare ancor di piu' mentre gli mettevo il cazzo dentro mi prese e con le gambe dietro di me mi strinse fino a quando senti il mio cazzo riempire la sua fica scopami come una troia dai dimmelo che sono la tua troia era fuori di se spingevo il mio cazzo dentro con colpi forti , sei la mia troia sborrami sul cazzo il suo respiro si fece sempre piu forte anche il mio ero eccitato presi i capezzoli con le dita li stringevo mi disse piu forte io strinsi e in un attimo il suo urlo di piacere rintrono' i mie orecchi non sborrarmi dentro ti prego vienimi in bocca fammelo bere lascia il mio cazzo dentro per un momento ,prendilo fammi sborrare e tuo in un attimo la sua bocca fu sul mio cazzo duro e pronto a esplodere sentivo le sue labbra stringerlo forte dai succhialo sto per sborrare, alzo' gli occhi verso di me eccitata e frenetica il mio cazzo esplose nella sua bocca non si fermava continuava in quel suo infinito pompino era felice e appagata rimasi senza fiato ci sdraiamo accanto e mentre mi accarezzava il viso con voce rauca mi disse voglio fare tutto con te ...........


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Carino6423 Invia un messaggio
Postato in data: 29/04/2008 17:17:37
Giudizio personale:
ottimo.


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Kit strap on blu rosso trasparente
Kit strap on blu rosso trasparente
E disegnato per offrire il massimo piacere ad entr...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Tenga - flip hole silver
Tenga - flip hole silver
Questo masturbatore ha completamente la logica del...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Profilattici euro glider 500pz
Profilattici euro glider 500pz
Presevativi classici trasparenti e lubrificati.Con...
[Scheda Prodotto]