i racconti erotici di desiderya

Non aveva mai provato...


Giudizio:
Letture: 951
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Alessandro, un amico di famiglia, 23 anni, con l'hobby del giardinaggio. Fisico curato e semplice nei modi. Io Claudio 46 anni, portati benissimo, allegro e col fisico, non proprio palestrato ma curato, con qualche chilo n più. Alessandro, ormai frequenta casa mia, da qualche mese, cura il giardino e io le do una mano. Nelle sue confidenze, mi racconta spesso che, vorrebbe incontrare una donna con esperienza. Le piacerebbe ricevere un pompino di quelli super e farlo dietro, come si deve. Le ragazze, incontrate non erano all'altezza. Così, le racconto io qualcosa e ogni volta, vedo la patta gonfiarsi..."mamma mia" dice semplicemente, deve essere straordinario...La sera di venerdì i suoi non ci sono ed è il mio turno libero del we, sono separato e i figli, passano appunto il we, alternativamente con me o con la loro madre. Così, visto la mia tv satellitare, mi propone di farci una pizza e vederci la finale di volley, femminile. Arriva verso le 20 con le pizze, mentre io ho preparato degli antipasti, "il telecomando è sul tavolo"le dico "forse non serve" mi risponde..."ho un film bomba" dobbiamo assolutamente vederlo, a casa mia non posso...ok rispondo, così, mettiamo tutto sul tavolinetto e accendiamo la tv, il film è veramente hard, comunque il giovanotto, ha qualcosa in testa, perchè il pantaloncino è veramente gonfio...io con le mie fantasie bisessuali, sempre represse, non resisto e allungo la mano "posso sentire?", "fai pure, non aspetto altro" mi risponde il bastardo...aggiungendo "sai me ne sono accorto, come mi guardavi l'uccello, in giardino" la mia mano esplorava all'esterno il cazzo rigido, lui mi prese la mano e la infilò dentro, "toccalo bene" sussurrava...fini col menarglielo, piano. L'odore della sua cappella, arrivava ai miei sensi, così mi avvicinai e la mia bocca, la ricoprì, facendo gemere Alessandro...le mie mani accarezzavano le sue palle, mentre lui premeva la mia testa, sul suo cazzo, andavo su e giu, mentre il suo membro continuava a gonfiarsi...poi mi chiese di girarmi e li mi opposi, "non l'ho mai fatto dietro" "ok ma almeno fammelo appoggiare un pò", così mi girai, senza abbassarmi gli slip, lui si appoggio, e quel corpo sopra al mio, mi fece impazzire, la sua bocca mi sfiorava il collo, e le mie chiappe, cercavano il suo cazzo. Fu un attimo, mi abbassò gli slip, con fare esperto e me lo fece sentire. A quel punto lo volli, entrò piano delicatamente, senti pochissimo dolore e fu subito piacere. Mi sbatteva forte, sentivo le sue palle, sbattere contro il mio culo e le sue mani, prendermi con forza i fianchi...usci, dicendo che voleva venirmi in bocca, mi prese la testa a due mani e me lo infilò tra le labbra. Praticamente, mi stava scopando in bocca, fino a venire...un fiotto abbondante mi riempi...ci accasciammo sul divano..era stata veramente una bella serata...


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Dotto7 Invia un messaggio
Postato in data: 06/10/2011 08:44:57
Giudizio personale:
nonostante il finale il racconto è scarso

Autore: Pig_one Invia un messaggio
Postato in data: 24/09/2011 20:50:12
Giudizio personale:
complimenti una bella sborrata!!!


Webcam Dal Vivo!