i racconti erotici di desiderya

Mai prima d'ora.


Giudizio:
Letture: 1054
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Finalmente era arrivata la sera del 1° appuntamento!

Dopo alcuni contatti dei soliti inconcludenti che si eccitano solo davanti al pc stavo per incontrare una coppia vera e decisa (certo... che poi si concludesse qualcosa era ancora tutto da vedere...).

Niente foto del viso, niente webcam, solo un contatto telefonico per la conferma; ci vediamo per la 1° volta sulla soglia del mio appartamento. Lui è un 55-enne, 1,70, capelli brizzolati, e mi stringe la mano vigorosamente, Lei è una 50-enne, 1,65, bionda, e mi sorride con cortesia e pudore.

Ci accomodiamo in sala e cominciamo a fare quattro chiacchiere mentre sguardi reciproci di studio non nascondono il naturale imbarazzo tra persone per bene ed evidentemente non abitudinarie.

Lui non è certo Brad Pitt, ma del resto anch'io so bene di non esserlo... Lei è piuttosto in carne, non assomiglia ad Angelina Jolie, ma ha un viso dolce: forse per strada non la noterei nemmeno, ma sapendo il motivo dell'incontro tutto assume una prospettiva diversa... e così anche delle cosce con un po' di cellulite, ben in vista sotto la gonna corta, mi eccitano (per non parlare dei sui piedi...).

Beviamo due bollicine parlando amichevolmente delle precedenti esperienze (rare e poco significative) ma non riesco a capire se sono interessati a giocare con me o se non vedono l'ora di andarsene...

Allora con una scusa li lascio soli per un paio di minuti perché decidano di comune accordo come proseguire la serata o come congedarsi cercando di non offendermi...

Appena torno in sala Lui si alza prontamente.

"Ecco... se ne vanno!" penso deluso, e mi preparo a fare buon viso a cattivo gioco quando invece Lui tira fuori repentinamente dalla patta l'uccello, non ancora in tiro, e Lei mi dice "Non ho mai visto un uomo fare un pompino ad un altro uomo...".

Ripensandoci adesso forse è stato un modo per verificare subito se ero un contaballe (di quelli che si fingono bisex per poi scopare solo la donna), ma in quel momento, senza pormi domande, mi inginocchio sul tappeto davanti a Lui, glielo prendo in bocca e comincio a succhiarlo cercando lo sguardo di Lei, che comincia a toccarsi attraverso i vestiti con una mano mentre con l'altra accompagna il movimento della mia testa...

Il cazzo di Lui è ormai duro e allora propongo di trasferirci in camera da letto dove ci spogliamo tutti velocemente.

Lei si stende ed allarga le gambe, io mi tuffo sulla sua figa senza farmi pregare e comincio a lavorare di lingua; ce l'ha piuttosto pelosa (ma questo non è un problema... non sono schizzinoso!) e si bagna subito.

Intanto Lui vede la crema lubrificante che avevo messo sul comodino e con un dito birichino comincia a trafficare col mio buchetto...

Cambiamo posizione, faccio un 69 con la Lei e ci infiliamo a vicenda un dito nel culo...

"Ci sarei anch'io..." scherza Lui, e allora nuovo cambio di posizione: Lui supino sul letto, io mi metto a 90° e riprendo a spompinarlo.

Mi accorgo che è più peloso di me e ha un po' di pancetta (ma neanche questo è un problema: a me piacciono le donne, dalla testa ai piedi, dei maschi mi interessa solo il cazzo...) e che il suo uccello è bello tosto ma fortunatamente non super: insomma, sembra "giusto"!

Con la coda dell'occhio vedo la Lei che si avvicina alla sua borsetta e ne tira fuori un fallo con cintura (perfetto, perché io ne ho sol uno "manuale") e se lo allaccia alla vita.

Attrezzati ed affiatati... forse hanno un po' più esperienza di quanta ne abbiano dichiarata!

Sento il fallo che spinge contro il mio buchetto, ma come prevedibile il dolore è forte e chiedo di utilizzare altra crema...

Stavolta le dita sono due... e affondano più facilmente mentre Lui dice che glielo sto succhiando come una troia in calore e incita la moglie ad incularmi per bene!

Lei per fortuna procede prudentemente e senza fretta; dopo 2 o 3 minuti di lavoro paziente riesce a riempirmi il culo infilando l'intero fallo con molta dolcezza e sensibilità e cominciando poi a stantuffarmi piano.

Nonostante l'eccitazione sia a 1000 la mia erezione si indebolisce, come se immedesimandomi nel ruolo della donna il mio uccello sentisse di non dover partecipare: ho un cazzo vero in bocca ed un cazzo finto nel culo... il 1° sandwich della mia vita!

Dopo alcuni minuti indescrivibili Lui dice "Ora voglio far godere un po' io questa troietta!".

Detto fatto: si mette il preservativo mentre io mantengo la posizione a 90° e la Lei si dispone davanti a me.

La penetrazione ora è molto più facile, ma comunque un po' dolorosa e lo diventa ancora di più perché il suo ritmo è più incalzante: non ero mai stato inculato davanti ad una donna!

Oltre che con la lingua faccio godere la Lei anche con le 4 dita che le infilo nella figa.

Vorrei tanto provare ad infilare la mano intera (il sogno della mia vita) e penso che ci riuscirei, ma non oso... e se poi chiedessero di fare altrettanto nel mio culo?

Lei sta sbrodolando e ormai anche Lui sta per venire.

Lui mi chiede se mi piace la sborra... a freddo la risposta sarebbe "Certo che no!"... ma nell'eccitazione del momento le parole che pronuncio, con mia stessa sorpresa, sono: "Si, porco, riempimi la bocca di sborra!"

Lei assiste quasi estasiata alla scena e prima che io abbia deciso cosa fare del liquido... non si trattiene e mi bacia avvolgendo la sua lingua attorno alla mia!

Siamo tutti soddisfatti; io non sono venuto, ma il piacere fisico e mentale che ho provato valgono molto di più dei pochi secondi dell'orgasmo.

Ci rilassiamo sul letto, io mi sento irresistibilmente attratto dai piedi della Lei e comincio a leccargieli succhiando avidamente ogni suo dito; Lei ride divertita.

La serata è stata decisamente piacevole e sembra volgere al termine.

Chiedo ai miei ospiti se gradiscono ancora qualcosa da bere... Lei mi guarda con aria estremamente porcella e risponde: "Se il tuo annuncio è veritiero al 100% potremmo offrirti noi qualcosa da bere... ma credo che il bagno sarebbe più adatto del letto...".

La seguo come ipnotizzato; Lei si siede sul bordo della vasca, io ci entro e mi accuccio sotto la sua figa... e per la 1° volta nella mia vita assaporo la pioggia dorata di una donna!

Che dire... certo la birra è un'altra cosa, ma non riesco a descrivere la sensazione che ho provato nel bere quel nettare amaro e salato se non con i termini "inebriante" e "fantastico".

Non riesco a bere tutto ma quasi, e ancora sbalordito per l'esperienza rimango letteralmente a bocca aperta...

Lui lo prende come un invito (e credo che inconsciamente lo fosse!) si avvicina e a sua volta mi inonda la bocca con un getto caldo e violento che sembra interminabile.

Adesso sono veramente sazio e appagato!

Peccato solo che il culo mi farà un po' male per qualche giorno...





giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Martini Bianco Invia un messaggio
Postato in data: 19/08/2013 22:22:45
Giudizio personale:
bello.... piacerebbe tantissimo anche a me incontrare una coppia cosi. spero x te che siete rimasti in contatto

Autore: ManzoMaturo Invia un messaggio
Postato in data: 22/07/2013 19:35:16
Giudizio personale:
ma che porcello sei tu............ :-)


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Bdsm
Doccia intima per clistere anale nero
Doccia intima per clistere anale nero
Per un effervescente esperienza di piacere... docc...
Prezzo: € 22.23
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Olio da massaggio 30ml
Olio da massaggio 30ml
Relax e piacere sensuale con JO AllinOne Massage G...
Prezzo: € 9.40
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
G-spot gemstone fucsia trasparente
G-spot gemstone fucsia trasparente
Gspot scolpito a mano in vetro antiattrito ipoalle...
Prezzo: € 27.54
[Scheda Prodotto]