i racconti erotici di desiderya

L'intrusa


Giudizio:
Letture: 644
Commenti: 4
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Seduto sulla sdraia qui nel terrazzino in compagnia di una malinconica luna calante, con un bicchiere di whisky in mano, ripenso al tempo che fu. Al nostro primo travolgente incontro.



Era una tiepida sera di inizio estate. Una cena a casa di Patrizia fu la causa del nostro incontro.

Eravamo giovani, entusiasti, belli (tu sicuramente lo eri, e certamente entrambi più di adesso), con la voglia di vivere che ci scoppiava dentro.

Tra i bicchieri di vino che si portavano via la nostra timidezza, ci stuzzicammo tirandoci molliche di pane. Quella sera eri solo hashish.

Poi ci fu la festa a casa di Paolo. Con i tuoi sorrisi, con la tua simpatia, mi arricchisti come un vincitore del lotto. E da hashish ti trasformasti in eroina. Mi entrasti dentro e non ne uscisti più. Come la scimmia dei tossici, così la passione ed il sentimento si impossessarono della mia mente e del mio cuore.

Ma purtroppo non eravamo soli. Lei si mise tra di noi, non poteva accettare di starne fuori.

Così quando la sera di quella domenica trascorsa insieme al mare, ti lasciasti sedurre dal mio risotto alle erbe, ed insieme ai bicchieri di “Lancers” lasciasti cadere le tue ultime resistenze, la calda voce di Cat Stevens fece scivolar via i tuoi ultimi indumenti.

Nudi sul tappeto, i nostri corpi incastrati negli anfratti dell’una e dell’altro ardevano tra le fiamme della passione. E mentre Cat cantava “find a girl, settle down, if you want you can merry, look at me, i’m old but i’m happy…” noi intenti “a chiederci un bacio e volerne altri cento…”, mentre su un invisibile pentagramma disegnavamo le forme dell’amore.

Ma di lì a poco scoprii che era un amore malato.

E così già due giorni dopo, lei venne a cercarmi. Non sopportava di essere dimenticata.



Erano belli quei momenti quando le nostre carni diventavano un sol corpo, per ritrovarci in quell’io cosmico in cui affondare i nostri ego e fonderci per diventare una sola anima.

Quante volte le pareti della camera, della cucina, del salotto e del bagno, hanno ascoltato i nostri gemiti. Quante volte le lenzuola hanno accarezzato le nostre carni, ed assorbito i nostri umori.

Quante volte sul tuo monte di venere ho ritrovato ragione di esistere. Quante volte con la tua bocca ti sei presa la mia anima. Quante volte le tue labbra mi hanno dato sicurezza. Quante volte sui tuoi seni ho sognato. Quante volte, in posti sconosciuti, ci siamo imbarcati clandestini sul tappeto volante della lussuria.

Ed ogni volta che andavi via, dopo che ci avevamo donato la nostra essenza, compariva lei.

Quando stavamo giorni senza vederci, senza poterci donare l’un l’altro, lei era onnipresente.

All’inizio ero solo io il suo bersaglio, ero io che pagavo le conseguenze della sua prepotenza.

Poi nel tempo riversò le sue attenzioni su di te. Era te che voleva.

E da quel momento iniziò la fine.

Giovane ed inesperto com’ero non fui capace di allontanarla da te, di proteggerti, e così facendo ti persi per sempre.

Ora, dopo tanto, in età matura sono riuscito a sconfiggerla.

Maledetta gelosia.





giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Zeus_Luna Invia un messaggio
Postato in data: 04/10/2011 02:11:09
Giudizio personale:
Molto bello complimenti. E' raro leggere belle pagine come questa.

Autore: Jk77pu Invia un messaggio
Postato in data: 20/07/2011 19:21:03
Giudizio personale:
Complimenti .. Racconto scritto con sentimento vero

Autore: Fantasypervoi Invia un messaggio
Postato in data: 18/06/2010 09:44:51
Giudizio personale:
Scritto da Dio, con passaggi di ottima qualità. ti 4 stelle solo per potermi tenere il massimo su un altro racconto: la giustificazione sta nel fatto che vi è poco erotismo, se fossimo stati in un altro sito, avrei detto \" stupendo passaggio di vita\"
Bravo

Autore: Joseph62 Invia un messaggio
Postato in data: 13/06/2010 21:45:27
Giudizio personale:
Solo chi l\'ha vissuta riesce a descrivere la sofferenza..............
Bravo !!!
jos


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Sex 4 fun profilattici 12pz
Sex 4 fun profilattici 12pz
Preservativi assortiti in 4 modelli:con palline in...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Collarino con rosa nero rosso pizzo
Collarino con rosa nero rosso pizzo
Collarino nero in pizzo con una rosa rossa sul fia...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Jolie pleasures medium viola
Jolie pleasures medium viola
Butt Plug di medie dimensioni per chi ha gia un po...
[Scheda Prodotto]