i racconti erotici di desiderya

Lei - 1

Autore: Bobo45sex
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo


Lei - 1

il mio collega porcone continuava a sollecitarmi per vedere foto sempre più esplicite della "mia amica" e mi diceva che gli piaceva da matti, che doveva essere una gran maiala, molto vogliosa, una a cui piaceva tantissimo il cazzo... e voleva sapere se amava spompinare e se le piaceva farsi leccare la fica e se l'avevo trombata e se glielo avevo messo anche dietro...

io gli raccontavo le cose con il contagocce e vedevo che si eccitava e si toccava mentre gliele dicevo e anch'io mi eccitavo moltissimo, vedendo che parlare in questo modo di mia moglie faceva tirare il cazzo a un altro maschio - e sapevo benissimo che, se lui avesse saputo che quella di cui parlavamo era mia moglie, sarebbe andato fuori di testa -

insisteva perchè gli dicessi se il marito sapeva o se almeno aveva capito e voleva sapere come mi comportavo quando eravamo tutti e tre assieme, e come si comportava lei...

queste rivelazioni lo mandavano in sollucchero...

intanto, pian piano tentavo di convincere mia moglie a mettere una foto, una sola, su un sito di incontri - le dissi che sarebbe stato un gioco, che mi eccitava pensare che lei stuzzicasse altri maschi , che nessuno avrebbe visto il viso ma che il suo splendido corpo avrebbe eccitato chissà quanti maialoni - fu dura, ma finalmente cedette e pubblicammo una bella foto, in calze a rete, guepiere e tacchi alti...

il giorno dopo dissi al mio collega che avevo convinto la moglie del mio amico a mettere la foto su quel sito, una delle foto che lui aveva già visto... si buttò a capofitto a controllare e partì in un panegirico (molto osceno) sulla bellezza di quella "femmina arrapante", tanto che volle subito scriverle per esternare tutta la sua ammirazione e la sua eccitazione... gli chiesi solo di non farle capire che aveva già visto alcune foto e di farsi passare per uno sconosciuto ammiratore...

fu bravissimo, insinuante, galante, sottile, faceva trasparire quant'era arrapato attraverso il velo di educati, ma eccitati, complimenti; quelle sue righe erano un piccolo capolavoro di erotismo, qualsiasi donna avrebbe voluto essere la fortunata femmina a cui erano indirizzate quelle stuzzicanti parole, quelle calde attenzioni, quelle proposte gentili ma pruriginose...

quella sera al mio ritorno a casa trovai lei molto frizzante, ma solo dopo cena mi disse che qualcuno le aveva scritto un messaggio assai allettante... mentre me lo leggeva, io la toccavo: era già bagnata... si fece possedere come una vera vacca, mugolando sordamente, e poi ne parlammo a lungo, carezzandoci e immaginando il suo misterioso (per lei, eheheh...) corrispondente... non ci volle molto perchè la convincessi a ringraziarlo, lasciandogli capire tutto il piacere, anche fisico, che le sue parole le avevano procurato... e mentre scriveva io le titillavo i capezzoli...

il giorno dopo, in ufficio, la prima cosa che mi sentii dire fu che lui si era fatto una sega perchè la mia "amica" gli aveva risposto in modo così elettrizzante facendogli capire che si era bagnata pensando a lui, e lui mi pregava che la convincessi a pubblicare una foto della figa e io gli suggerii di chiederlo a lei con le sue parole sempre così convincenti... mi sarebbe piaciuto che la portasse a scatenarsi, a sentirsi femmina, come mai le succede con quel cornuto di marito... l'idea lo eccitò da pazzi, e ridemmo alle spalle di quel cornutone (!?!)...

restammo in ufficio a scrivere a mia moglie il messaggio... lui superò se stesso, disse tutto ma proprio tutto senza essere volgare, scrisse un vero capolavoro, non era pornografia, era vero, profondo erotismo, un inno alla femmina, ad ogni sua parte del corpo, in cui il maschio le offriva il meglio di se stesso...

a casa, la trovai davanti al pc: aveva appena letto quel poema in suo onore ed era fuori di sè... volle che le leccassi subito la fica gocciolante e partimmo a fantasticare (lei fantastiva...) sull'aspetto del suo amante virtuale...

l'aiutai a scrivere la risposta e la convinsi a chiedergli di corrispondere in privato per mail, e infatti le avevo creato un account dedicato allo scopo...

in pochi minuti lui rispose e questa volta fu molto più esplicito e molto molto molto porco,

cosa che eccitò mia moglie come non avevo mai visto

infatti, si lasciò fotografare le tette nude , come lui chiedeva, e gli inviammo subito la foto, che fu estremamente apprezzata, accompagnandola con la richiesta di una foto di lui completa ed esplicita ...

la foto arrivò e per la gioia di mia moglie si vedeva il corpo - nerboruto e pelosetto- del mio collega, che esibiva il notevole uccello duro e le grosse palle... anzi devo dire le foto, perchè aveva mandato anche altre due: un primo piano in cui si scappellava il grosso fungone turgido e un'altra in cui si vedeva la pancia pelosa coperta di sborra...

quanto al testo, era assolutamente irriferibile, ma mia moglie lo trovò follemente eccitante e non volle nemmeno che la leccassi, ma squirtò sditalinandosi da sola...

per ringrazialo, accondiscese alla richiesta e si fece fotografare con la fica spalancata...

lui rispose immediatamente spiegandole che ce l'aveva duro di nuovo e che se lo stava menando

e voleva vedere il suo culo, per sborrare ancora...

la porca assunse delle pose di cui non l'avrei mai creduta capace e scattai foto di culo e fica e del culo in primo piano, che gli inviammo subito, con i dovuti commenti, suggeriti da me...

la seconda sborrata del maschione fu testimoniata da tre foto, con coscione e coglioni pelosi ricoperti dal succo bianco e appiccicoso; foto accompagnate da frasi oscene, che però la mia signora apprezzava oltre ogni misura e accompagnate pure dalla richiesta di poterla sentire al telefono...

la maiala preferì non rispondere, ma volle che mi masturbassi davanti a lei, cosa che fui ben felice di fare...

era stata una delle serate più eccitanti della mia vita...

il giorno dopo...



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Webcam Dal Vivo!