i racconti erotici di desiderya

le 3 “s” sweet, sauternes, sex


Giudizio:
Letture: 660
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Dopo un lungo vagare fra persone vuote, insignificanti, meccaniche e false, ecco che un giorno troviamo sulla nostra strada Nelly e Paolo. Un veloce scambio di frasi e il numero di telefono.

Ultimamente ero diventata quasi insofferente a questo rituale della telefonata, forse perché troppo spesso delusa dal nulla che trovavo, chi non risponde, chi si nega continuamente, chi non sa nulla.

Un messaggio per annunciarmi e la chiamo. Dire che sia stato un attimo è poco, che bello trovarsi con una persona vera, che parla, si racconta, con un’apertura e pulizia mentale che pochi hanno. Ci scambiamo delle foto normali, per completare questo approccio. Davvero molto carini, mi sono piaciuti subito, anche Luca ne ha convenuto e decidiamo quindi il giorno per incontrarci.

Un pomeriggio a casa loro e ho trovato spontaneo e carino che un ottimo complemento per il gioco, fosse l’abbinare qualcosa di dolcemente speciale, dei dolci, quel vino a me e Luca molto caro e il resto sarebbe venuto sicuramente da solo. Il cibo e il buon bere sono un ottimo preludio al gustare il sesso, veri stuzzicanti all’attività.

Sereni momenti di convivialità, durante i quali ci siamo annusati, studiati ma soprattutto piaciuti.

Eravamo seduti al tavolo, io e Nelly una di fronte all’altra, troppo lontane….... Cominciavo a pensare di alzarmi ed avvicinarmi a lei, per infilare la mano nello scollo del suo maglioncino, per curiosare e accarezzare il seno che desideravo baciare.

Luca si alza, si allontana per pochi minuti e…... sorpresa! Paolo mi prende per mano e mi porta vicino a Nelly, ci avvicina, ci tiene abbracciate, dei piacevoli brividi hanno cominciato a scorrermi lungo la schiena, avevo davanti i suoi seni, li ho baciati, ardevo dalla voglia di scoprire i suoi capezzoli, di sentire il suo profumo, ho sentito il suo calore, le nostre mani hanno iniziato a rincorrersi, ho sentito la sua bocca sul mio seno, mentre le mani di Paolo ci frugavano nell’intimo. Ma ecco che Luca riappare nella stanza, con il sorriso di colui che vede quel che la sua mente gli aveva fino a poco prima raccontato, vedo sul suo volto quel sorriso che ben conosco, vedo quel bagliore nei suoi occhi, un bagliore che conosco bene...... Credo che nell’istante in cui i nostri sguardi si sono incrociati, ci siamo detti tutto, tutto quello che sarebbe accaduto dopo, annuendo silenziosamente. Mi sono ritrovata sul letto, tra le loro braccia, mi baciavano, mi spogliavano, attimi carichi di piacere pungente, il calore, il desiderio, la pulsione ci avviluppava insieme, tutti e quattro; desideravo assaporare Nelly, provare il piacere di sentirla fremere, il piacere di intrufolare la mia lingua nel suo bocciolo….... I sapori dei dolci gustati poco prima, si sono fusi con il suo umore, caldo e dolce..... mi piaceva, eccome se mi piaceva…... La mia lingua avida leccava e succhiava il suo clitoride, la sentivo gemere con la bocca piena del cazzo dei due maschi che si avvicendavano, anche loro persi in questo mare di piacere; sentivo il ritmare dei fianchi di Nelly al mio leccare, la sentivo godere ed era stupendo...... Intanto le mani di Paolo scivolavano ovunque sul mio corpo, insistevano, toccavano, cercavano..... la lingua batteva…... Ogni tanto, più vicino a me sentivo l’odore del mio maschio, sentivo le sue mani che toccavano me e toccavano lei, la sua lingua che si insinuava nella mia bocca…... in questo vortice di corpi caldi, ansimanti di piacere, io e Nelly ci siamo ritrovate le bocche piene dei cazzi dei nostri uomini….. un pompino prima all’uno e poi all’altro…...mhhhhhhh, magnifico gioco...... Ci avvicendavamo su quelle aste prepotenti che spingevano nella bocca, mentre le nostre lingue si incrociavano e si stuzzicavano, e ritornare di nuovo a succhiare i nostri uomini, che sono certa abbiano avuto quanto di meglio potessero avere dalle loro donne....... Due donne calde, vogliose intriganti e complici..... Ero in un continuo lago di piacere, quando mi sono ritrovata il cazzo di Luca che ha trovato il suo colmo nella mia tana calda, l’ho sentito esplodere di piacere, forte, intenso, e mentre godeva l’estasi del massimo piacere, noi tre abbiamo continuato nei nostri giochi maliziosi, regalando a Luca uno spettacolo.......di prima visione! Ho sentito e partecipato al culmine del piacere di Nelly e Paolo, mentre continuavo a succhiarle i capezzoli e a toccarla ovunque.

Affannati, esausti, ma pienamente soddisfatti, ci siamo ritrovati sul letto a sorridere e parlare. Dato l’incredibile e totale coinvolgimento sembrava davvero di conoscerci da molto più tempo.

La volgarità e la banalità non si sono minimamente insinuate nel gioco di questo pomeriggio, un gioco delicato di donne, forte e trasgressivo di quattro persone piene e consapevoli, che sanno quello che desiderano.

Non possiamo che volere fortemente ripetere ancora e ancora di più tutto questo, ma la prossima volta, io e Nelly vogliamo stare prima da sole, per poterci godere l’una con l’altra, baciarci e leccarci in ogni dove, per fare entrare poi i nostri maschi in un letto….... ancora più caldo!

E noi due amore mio, ci siamo dati conferma della nostra complicità, del piacere che siamo capaci di darci nella mente e nel corpo, il nostro piacere segreto.....





giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Erotismocurioso Invia un messaggio
Postato in data: 25/09/2021 11:58:10
Giudizio personale:
scritto, narrato, coinvolto il lettore.... bravi/o/a

Autore: Zeus_Luna Invia un messaggio
Postato in data: 13/05/2012 03:47:52
Giudizio personale:
Finalmente, è raro trovare pagine come questa.


Webcam Dal Vivo!