i racconti erotici di desiderya

La signora luigina scena tre

Autore: Sparty
Giudizio:
Letture: 1396
Commenti: 5
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Per chi non li avesse letti ci sono due capitoli della signora Luigina li trovate nelle pagine seguenti.



......



Mentre ero nella doccia mi chiedevo come fosse possibile questa cosa, la donna più bella e desiderata della città che si concedeva ad un umile garzone di bottega.



Ero talmente stordito che niente mi pareva collocato nella giusta area e tutto mi pareva come avvolto da una leggera nebbia, le immagini sfumavano i contorni a malapena si distinguevano.



Un secco toc toc mi riporta nella realtà; la Signora Luigina doveva uscire:



“Filippo io vado a fare spesa oggi è venerdì ti piace il baccalà? (merluzzo secco fatto riavere nell’acqua tipico della Toscana) io rispondo con la voce semi strozzata “certo ce mi piace”.



Lei allora “Va bene intanto mi raccomando vai avanti con il lavoro che mio marito quando torna vuole la porta fatta.. sai altrimenti si insospettisce…”



Vado nella terrazza dove la Signora Luigina teneva le scope, mentre scelgo quella più adatta noto un certo movimento nel giardino; il Giardiniere mastro Bruno che ferma la Signora Luigina !!!



Che succede?



La Donna guarda Bruno e gli dice “Ancora non hai tagliato tutte quelle frasche dei vicini lo sai che non sopporto trovare le loro foglie nel mio giardino?”



Bruno non risponde prende la donna per un mano e la fa stendere sul tavolo di pietra al centro del giardino, Lei non si ribella anzi accondiscende volentieri alle voglie del villico, si mette supina sul tavolo mentre Bruno le alza la gonna.



Mi faccio piccolo piccolo nascondendomi sulla terrazza e continuo ad osservare mentre sento una sana eccitazione farmi rizzare l’uccello.



Bruno comincia a leccarle il buco del culo Donna Luigina sussulta con piacere e il giardiniere si sbottona i pantaloni menandosi il cazzo che è .. enormeeeee.



Ecco che si alza, slaccia la cintura e fa calare i pantaloni, io nel frattempo mi smanetto alla grande…



Infila piano piano il suo enorme cazzo nel culo della Signora Gode nel vederla fremere e sussultare ed io mi eccito al massimo sto per sbordare … mi fermo e mi dico… “ehi tornerà a casa prima o poi” le palle mi dolgono ma trattengo la mia passione con il cazzo durissimo continuo a godermi lo spettacolo della donna Luigina Fottuta alla grande da mastro Bruno.



Ad un certo punto il giardiniere si ferma sfila il suo cazzo dal culo della bella signora e lo infila con violenza nella sua fregna la possiede con violenza e vigore guardo la Donna Luigina contorcersi dalla passione e dal godimento come ormai conosco fare.



Ecco che le sfila il cazzo dalla fica, lei si gira e rapidamente gli prende in bocca l’uccello (le piace berlo….) e così è… sento l’urlo del giardiniere e con fatica mi trattengo da sbordare sulla mia mano.



Maremma maiala che storia ma ancora non è finita amici miei



Un abbraccio



Sparty



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Cplipari Invia un messaggio
Postato in data: 02/02/2007 18:50:05
Giudizio personale:
ok

Autore: Nerone03 Invia un messaggio
Postato in data: 25/01/2007 15:28:43
Giudizio personale:
grande!! bei racconti, e poi sei molto bravo ad esporli, spero di leggere presto le scene successive..
ciao da nerone03

Autore: Paperetta Invia un messaggio
Postato in data: 23/01/2007 00:03:01
Giudizio personale:
Continua cosi, vai alla grande. Smackkkkkkkk

Autore: Romana Invia un messaggio
Postato in data: 22/01/2007 07:26:53
Giudizio personale:
Ottima esposizione in linea con gli altri capitoli aspettiamo con piacere la quarta parte bravo

Autore: Elgolea Invia un messaggio
Postato in data: 22/01/2007 02:25:59
Giudizio personale:
banalotto....


Webcam Dal Vivo!