i racconti erotici di desiderya

La prima volta per caso

Autore: Profcouple70
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Ciao a tutti siamo Roberto e Roberta coppia matura di anni 60 e 55. Io e mia moglie siamo insieme da una vita e mai e poi mai pensavamo di vivere un momento come quello vissuto da noi. Ci piaceva uscire e giocare magari in auto ma sempre da soli. Un pomeriggio decidemmo di andare a fare una passeggiata al mare, era il mese di ottobre e gia indossavamo indumenti pesanti. Roberta indossava una gonna ampia con uno spacco profondo da dove si intravedeveno le autoreggenti e diciamo che eravamo eccitati per aver giocato in auto. C'era sole e da soli c'incamminammo sulla battigia, non c'era nessuno ed era piacevole passeggiare e fermarci ogni tanto per scambiarci un bacio, per toccarci a vicenda fino a quando da lontano vedemmo una coppia piu giovane di noi che stesi per terra facevano sesso. Ci fermammo per un attimo per non dare fastidio o dare l'impressione di essere dei guardoni. Lei era una stupenda donna sui quaranta anni e lui molto piu giovane di lei. Lei sopra di lui inarcava la schiena per riceverlo meglio e lui che la scopava con una veemenza incredibile. Bello spettacolo e dire il vero, mi eccitai molto e anche mia moglie sembrava essere interessata alla cosa. Lei cominciò a leccarglielo e si vedeva che il regazzo era ben fornito veramente. Ci sedemmo a terra e cominciammo a toccarci ed eccitarci guardandoli scopare e vedere come godevano. Feci togliere il peri a mia moglie e le infilai due dita in figa, era bagnatissima e aveva perso ogni freno inibitorio scoprendosi. Per circa 15 minuti andammo avanti cosi quando all'improvviso vicino alla coppia si fermò un uomo sui 50 anni che avvicinandosi baciò lei e poi diede la mano al ragazzo. Pensammo subito che fosse una persona conosciuta dalla coppia e infatti capimmo poi che era il marito di lei che si eccitava e masturbava nel vedere la moglie scopare in quel modo. Lei si alzò si rimise in sesto, baciò il ragazzo e prese la mano del marito e se ne andarano. Il ragazzo col cazzo ancora duro rimase li e da lontano ci fece un segno di saluto facendoci capire che si era accorto della nostra presenza. Mia moglie si alzò e ricomponendosi mi invitò ad andarcene. Prima di andarcene entrambi guardammo il ragazzo che ci salutò. In auto restammo in silenzio per circa un quarto d'ora poi fui io a rompere il chiaccio e chiesi lei se le era piaciuto lo spettacolo. Non mi rispose ma guardando la patta dei miei pantaloni e accorgendosi che ero eccitato mi disse fermati. Lo feci subito, mi saltò addosso e mi fece una velocissima pompa. Eravamo tutti e due super eccitati. Giunti a casa dopo una stupenda doccia ricominciammo a scopare e nel mentre lo facevamo ci ricordavamo della giornata. Dopo un paio di giorni con mia sorpresa mia moglie mi chiese se volevamo uscire accettai e in auto le chiesi dove volesse andare e con mia sorpresa mi disse di voler andare al mare. Per scherzare le dissi " dove abbiamo visto quei ragazzi scopare? e lei " si proprio li, ormai già eccitato le dissi: " speri di trovare quel ragazzo? e lei perchè ti piacerebbe vedermi scopare con lui? risposi si (pensando che stesse scherzando) si alzò il vestito e stava senza perizoma. Uno spettacolo vedere la sua figa pelosa già bagnata. Giunti al mare facemmo lo stesso percorso, purtroppo non c'era nessuno e quindi rassegnati ci sedemmo un attimo per riposarci. Fu proprio in quel momento che da dietro un albero c'era una persona che ci stava spiando. Lo dissi a mia moglie e lei mi chiese di andarcene ma io subito ribattei dai divertiamoci un poi felle vedere un po di te. Mi diede del matto ma non era convinta, le scoprii le gambe e cominciai a toccarla era bagnatissima e mi chiedeva se il tizio stesse guardando. Le risposi di si e poi le chiesi dai girati anche tu e guardalo vedi ha il cazzo di fuori e si stà masturbando, lei ormai presa dalla situazione si girò e laprima cosa che disse " uau che cazzo stupendo, guarda come mi caccia la lingua deve essere un vero porco mmmmmmm" veniva in continuazione quando le chiesi vuoi che lo faccia avvicinare? lei " si dai proviamo" feci un cenno all'uomo che si avvicinò, la guardò negli occhi e abbassandosi cominciò a leccarla, lei allargò ancora di piu le gambe e il tizio continuando a leccarla alzo le braccia e cominciò a toccare i suoi capezzoli turgidi come il marmo. Come ipnotizzato da quella scena mi staccai un attimo lui la prendeva con veemenza e la baciava intensamente. Per lei non esistevo piu , si sdraiarono e lui infilandosi un preservativo cominciò a chiavarsela senza ritegno. Sentivo il rumore delle palle sulla figa poi girandola la prese a pecora ed infine venne , togliendosi il preservativo, sul suo seno poi rivolgendosi a me mi disse puliscila porco cornuto. Eseguii e mentre lo facevo si alzò e disse vi aspetto qui la prossima settimana. Ci ripulimmo un attimo lei andò seminuda al mare per lavarsi. Giunti in auto senza parlare fino a casa. Dopo una doccia ci mettemmo sul letto e lei mi disse ti è piaciuto? io le risposi a te? Lei: Tantissimo la baciai e facemmo sesso ripensando a quell'uomo.

p.s. all'appuntamento ci siamo poi andati ma è un altra storia


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Demonblu Invia un messaggio
Postato in data: 13/10/2019 12:18:44
Giudizio personale:
In tutta sincerità è molto interessante, se quanto descritto è vero, lo esalta ancor di più. Al prossimo.


Webcam Dal Vivo!