i racconti erotici di desiderya

La prima volta insieme

Autore: Moretto40
Giudizio:
Letture: 615
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Era un giorno infrasettimanale di qualche Agosto fa....

Io e B, costretti a rinunciare ad andare via per le vacanze, appena ci era possibile raggiungevamo il nostro posto al fiume, si tratta di un ansa non troppo frequentata, dove tipicamente si può prendere il sole integrale come eravamo soliti fare. Quel giorno fummo mattinieri perchè volevamo goderci la giornata per intero. Era tutto delizioso, il sole, la temperatura, la solitudine in mezzo alla natura, Lei... La guardavo beata prendere il sole, era una meraviglia!-Gli anni che ci differenziavano non erano nulla, B dava ancora tantissimi punti a ragazze più giovani, splendida mora, intrigante, lussuriosa, dolce e femminile, l'alter ego della Donna in persona!-In fondo anni prima mi piacque subito e me ne innamorai ancor prima...Adoravo guardarla, lei lo sapeva, spesso la fotografavo in ogni dove, mi sembrava di imprimere di più nella mia mente la sua visione attraverso l'obbiettivo. B era più grande di me ma non ci siamo mai sentiti non meritevoli l'uno all'altro, e mai abbiamo sfigurato insieme e ovunque!-Inoltre B a cui avevo sempre detto tutto ciò che desideravo, sapeva bene delle mie fantasie di vederla lasciva e arrendevole alle attenzioni di un altro uomo in mia presenza, ma mai abbiamo osato per mille impedimenti, reali (soprattutto mentali). Bene, B dopo essersi bagnata nel fiume, stava prendendo il sole su un tronco d'albero, era bella, invitante, la desideravo...Mi avvicinai e cominciai a sfiorarla, il suo corpo vibrava, era bellissima, la baciai prima teneramente e poi con tutta la passione che provavo per lei...Fui in lei e prima i suoi occhi e il suo corpo e poi il suo sussurro mi dissero che era già da un po che mi aspettava..Fu un amore bellissimo e bruciata la passione, nonostante non eravamo in casa, lei mi disse che non sarebbe andata in acqua a lavarsi perchè mi voleva tenere dentro. Adoravo quando mi diceva così, a casa volevo sempre trovarla piena di me, mi eccitava immensamente e passavo ore con le mia bocca su di lei. Li al fiume la sua affermazione sembrò strana, lei che è sempre timorosa di non fare figure...(pur andando in giro senza mutandine...e apprezzando i commenti). Bene vuol dire che era di buon umore e adoravo quando era frizzante...Facemmo appena in tempo a ricomporci (si fa per dire, non c'erano vestiti da indossare...) che si sentirono dei passi e vedemmo la figura di un uomo avvicinarsi in lontananza. Quando anche lui raggiunse l'ansa, notammo che era un bel ragazzo sulla trentina, alto, snello, ben fatto e con un viso simpatico. Fu discreto, salutò, si mise distante da noi e con naturalezza si tolse tutto come noi e si distese a prendere il sole non badando a noi. All'ora di pranzo ci spostammo nella poca ombra disponibile ed anche il ragazzo chiese il permesso di avvicinarsi e stare insieme all'ombra per mangiare. Ovviamente acconsentimmo e dai suoi continui arrossamenti notammo in lui un certo imbarazzo, cercava di non guardare B ma i suoi sguardi lo tradivano, molte volte lo beccato guardarle il seno o la sua passerotta. Beh mi son detto che solo un pazzo non l'avrebbe guardata, B era veramente una bellissima donna, un corpo da favola e...una passerotta viva!-Pronunciata che risaltava tra la sua peluria curata, ero estasiato, per niente geloso ed anzi mi sentivo fiero e fortunato ad averla al fianco. Mentre consumavamo i nostri pranzi, la conversazione si sciolse un po, il ragazzo che si mostrò sempre garbato e timido, mentre il tono di B era sempre più amichevole e confidenziale, talvolta la sua voce era morbida e materna e talvolta frizzante e scanzonatoria. La guardavo (io ancora non lo sapevo...ma) a B piaceva quel ragazzo...lo scoprii oltre, ora notavo solo che era strana, ma di uno strano che mi piaceva molto, anche se di rado l'avevo vista così. Il ragazzo ci raccontò di essere un infermiere dell'ospedale del paese e (neanche a farlo apposta) con naturalezza ci mostrò i risultati degli esami che aveva ritirato la mattina stessa dove risultava essere sanissimo. Vidi B indagare curiosa tra quelle carte e poi avere una faccia compiaciuta e soddisfatta. Io ancora non avevo capito un bel niente!-Comunque quelle informazioni furono decisive...Dopo pranzo ognuno riprese le propie postazioni e ci sdraiammo per goderci la siesta pomeridiana. Stavo quasi assopendomi quando inaspettatamente mi ritrovai B addosso, era una gattina dolce e maliziosa che faceva le fusa. Io mi accesi subito per lei (come accadeva sempre...) mi baciava prima teneramente e poi con maggior passione, alternando queste sensazioni sulle mie labbra, adororavo quando prendeva l'iniziativa. Notammo che il ragazzo si destò dal suo riposo mostrando un certo interesse, era "notevolmente" eccitato ma cercava di nascondere la sua erezione. Questa visione fu decisiva per B che sentivo addosso a me sempre più coinvolta, la toccavo era un dolce laghetto...cominciammo a darci piacere con le nostre bocche sui nostri corpi, ci leccavamo le parti che sapevamo essere più sensibili, era un gioco bellissimo, anche se in tutta sincerità il pernsiero del ragazzo era per me passato in secondo piano, mentre credo che per lei era la meta...Lei sapeva come farmi "partire" e ancora una volta c'era riuscita!- Ora prendemmo a fare l'amore e quando fui in lei, mi riaccorsi della presenza...Lei mi guardava vogliosa e i miei occhi gli confermarono quello che sempre le avevo detto, cioè avermi complice vicino a lei mentre seduceva un altro maschietto. Ancora una volta B mi stupì e dopo il mio sorriso in risposta al suo sguardo desideroso e interrogativo, fece cenno al ragazzo di avvicinarsi. Da quel momento successe veramente di tutto, io credevo di aver "acconsentito" a lei di non essere timida, in realtà scoprii che lei mi chiese il consenso per non avere nessun freno....Eravamo già una coppia calda e sessualmente affiatata, vivevamo il sesso liberamente e serenamente, ma questa era la nostra prima trasgressione...Che ci accese ulteriormente (credo che sia necessaria anche una buona dose di predisposizione soggettiva....) Mentre le facevo l'amore, lei si era impossessata del membro del ragazzo, più sottile ma più lungo del mio, comunque B non sembrava curasene delle dimensioni, si era dedicata a lui ed assicuro che era veramente brava. Aveva la capacità di portare il maschio vicino al piacere e poi riusciva a evitare l'orgasmo, pur continuando a sollecitarlo e senza dare l'impressione di "abbandono", una regina del pompino, quando mi deliziava mi godevo sensazioni bellissime che proseguivano sempre in un bacio dolce e passionale dopo che le davo tutto il mio piacere in bocca. Era un giochino che ci piaceva tantissimo, dopo esserci leccati e succhiati reciprocamente ci baciavamo per dare all'altro il nostro/suo sapore e sentirlo nella sua bocca, sansazioni incredibilmente intriganti....Fu il ragazzo a non resistere (come lo capivo...) e venne in bocca a B, io le ero ancora sopra/dentro e non mi persi un solo momento...lei bevve e continuò a succhiottarlo e leccarlo dolcemente per un po...(fui un po geloso, gli riservò il suo meglio...) poi con le mani mi attirò a sè e mi baciò con il sapore del ragazzo nella sua bocca. E' stato come ricevere una spinta alla velocità del suono, sborrai subito in lei con la forza di un leone, ho creduto che quell'orgasmo fosse interminabile, credevo di continuare a riversare in lei tutti i miei pensieri...sotto forma di liquidi...Fu davvero bellissimo e intensissimo, il ricordo è vivido ancor oggi pur a distanza di tempo...Io e Lei siamo rimasti abbracciati, vicini come sempre facevamo dopo esserci dimostrati i nostri sentimenti, il ragazzo ancora una volta si comportò bene, rimase li vicino, ma discreto senza intromettersi e beandosi della nostra visione, (penso che l'amore fa estasiare chiunque abbiua la fortuna di poterlo anche solo osservare...) Dopo esserci coccolati a modo nostro, lei mi guardò ancora come una gattina e con la libido negli occhi, non la conoscevo sotto quell'aspetto, ma in fondo era quello che desideravo e lei mi stava regalando emozioni meravigliose. Certo che volevo, non furono necessarie parole, le sorrisi nuovamente e....fu subito pronta a chiedere al ragazzo se se la sentiva di leccarla.. Io le ero venuto dentro già due volta e detto sinceramente speravo tanto che il ragazzo acconsentisse senza troppi problemi, leccare una donna, sopprattutto se è la propia..dopo che un uomo le è venuto dentro, è una sensazione unica. Le stai dando piacere in mille modi, sia fisicamente, sia psicologicamente dove lei si sente la fonte del tuo piacere ...Credo che siano propio queste le molle che scattino per una donna, io lo trovo delizioso!!!-Il ragazzo come sin d'ora si rivelòdolce e attento, prese a leccarla dolcemente, mentre io mi scioglievo in un tenero e lungo bacio cogliendo il suo piacere nella sua bocca.....altra sensazione meravigliosamente bella che non avevo mai provato..Il ragazzo non fu precipitoso e proseguì pazientemente e premurosamente a leccarla ed io mi estasiai di sentire ben tre orgasmi in successione nella bocca della mia amata. Poi fu B a staccarsi da me, doveva riprendersi...ma ora che aveva perso le sue inibizioni l'ho sentita ancora desiderosa e vibrante...Infatti mi guardò con occhi desiderosi di gattona e...Un mio nuovo sorriso complice le dette la conferma...(come potevo prirla/privarmi di una sensazione/visione così estasiante..lo volevo con tutto me stesso...lei anche...). Il ragazzo era oncora eccitatissimo e galeotti furono anche gli esami che ci mostrò ore prima...lei lo invitò a sè...Lui fu sensibile nell'entrarle dentro, pur avendo tutta la carica di un maschio del tutto succube (come del resto ero io!) della visione di una splendida Donna, una Femmina, che si permettave di essere completamente tale anche e soprattutto agli occhi del proprio uomo, BELLISSIMA!-Prese a farle l'amore prima dolcemente e poi con una passione crescente che non resistettè e le venne tutto dentro urlando e rantolando. Lei che mi stava baciando si dovette staccare perchè raggiunse un nuovo orgasmo in contemporanea al ragazzo (fu doloroso e estasiante, B aveva regalato uno splendido orgasmo a quello sconosciuto, sotto i miei occhi, nella mia bocca, ora ero geloso, ma l'amore che provavo per lei era così grande che il vederla star bene mi faceva stare bene a me, ho goduto mentalmente insieme a lei, era ciò che ho sempre desiderato e non me ne stavo certo pentendo!!!).Anche il ragazzo era presissimo da B che si era ormai lasciata andare completamente, ed essendo giovane fu ancora e subito pronto...Rimanendo in lei cominciò a muoversi nuovamente, B era un violino che suonava tutte le melodie dell'amore, di muoveva ora come un anguilla, inseguiva di desiderio i suoi numerosi orgasmi. Io complice estasiato, coglievo il suo piacere dalla sua bocca mentre il ragazzo le sguazzava dentro. B ci mostrava a entrambe i segni di poossedimento di una femmina in amore cingendo le gambe dietro la schiena del ragazzo e tenendo la mia tasta avvinghiata alla sua in un baccio ora sola strapassionale. Io con una mano scesi alla sua passerotta invasa, fradicia, uno splendido fiume in piena che continuava a offrire generosamente tutti i nostri sapori e...la volevo possedere anche io, seppur solo con due dita che scivolarono in lei come risucchiate, che strano, sentito il contatto del ragazzo che ora la stava prendendo con foga e resistenza e...raccolsi sulle dita un po di umori, portandoli poi alle nostre bocche. Fu un fulmine per B che come leccò insieme a me le dita, venne in un nuovo e copiaoso orgasmo seguito subito dopo da quello del ragazzo, BELLISSIMO!-Ci fermammo, le parole furono poche e i sorrisi tanti, tutti stavamo ancora godendo, ma dovevamo riprendere le forze. Non mi dette fastidio quando ancora una volta B in segno di possedimento, ci volle al suo fianco, abbracciandoci teneramente, con uno sguardo sereno di gratitudine, verso il ragazzo per le tante emozioni provocate e verso di me per l'amorevole complicità di cui oggi aveva prova. Era felice!-Io ero felice nel vederla così!-L'ho desiderato tanto e si è avverato, come per caso..(non è vero, l'ha fatto avverare lei, come sempre la donna...).Siamo stati tranquilli a conversare stuzzicandoci un po' sino al tardo pomeriggio, quando poi fui io a riprendere ad accendere il desiderio in lei...La volevo tanto ancora e l'occasione era unica. Io e B come ho detto siamo stati sempre molto caldi (abbiamo sempre fatto l'amore in tutti i modi e B mi ha sempre accolto ovunque potesse...) e l'avere un altro maschietto a disposizione...Finimmo per averla insieme, entrmbi noi maschietti eravamo sufficientemente resistenti. Abbiamo sfinito B che ci ha estasiato ancora con innumerevoli orgasmi, ci ha accolto insieme alternandoci nella sua passerotta e nel suo culetto, sino ad essere entrambe nella sua passerotta (idea mia porcello!!) dove siamo venuti entrambe. Dopo questa ultima "sfuriata" ci congedammo dal ragazzo chiedendogli di comune accordo, il telefono (anche se purtroppo quando lo habbiamo cercato ci rispose che lo avevano trasferito in un ospedale di un paese lontano, PECCATO!) Quando il ragazzo si allontanò non vedevo l'ora di gustarmi la mia B che come sempre non si tirava indietro, una VERA FEMMINA! Provai ancora sensazioni intensissime e a me nuove, cominciai a suggere i suoi/nostri succhi che sgorgavano dalla sua passerotta, era ancora incredibilmente eccitante sentire il sapore di lei misto al mio e a quello di un altro uomo. Meraviglioso, le chiesi di alzarsi (per quanto riuscisse a stare in piedi...) ed inginocchiato davanti a lei, stetti sotto la sua passerotta mentra mi gocciolava nella mia bocca aperta e assetata. Lei mi teneva amorevolmente la testa tra le sue mani in segno di dolce possesso, guardandomi mentre mi dissetava....Sublime, l'amavo ancor di più, e forse lei non capì neanche quanto!-La donna può essere una musa ispiratrice e può portare un uomo a volare così in alto che tutto ciò che è materiale è solo un mezzo per raggiungerla. Confido che un altra DONNA possa illuminarmi del suo arcobaleno e un altra aurora sorgerà!



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Selvaggiacoppia Invia un messaggio
Postato in data: 18/05/2011 23:32:45
Giudizio personale:
ottimo racconto eccitante e trasgressivo bravo

Autore: Cpluileii Invia un messaggio
Postato in data: 28/09/2010 11:07:49
Giudizio personale:
bello


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Flutschi toy gel lubrificante 50ml
Flutschi toy gel lubrificante 50ml
Sviluppato appositamente per luso con i Lovetoys e...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Corona stimolante viola
Corona stimolante viola
Splendido minivibratore realistico realizzato in f...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Doppio rainbow core trasparente
Doppio rainbow core trasparente
Dildo doppio in gomma trasparente morbida e cedevo...
[Scheda Prodotto]