i racconti erotici di desiderya

La prima volta con un uomo

Autore: Navigator_01
Giudizio:
Letture: 882
Commenti: 4
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Erano anni che frequentavo il mio amico, sapevo delle sue preferenze verso i maschi, ma con me si era sempre comportato normalmente e avevamo sempre parlato di tutto o quasi di tutto.

Una sera in un ristorante, dopo aver bevuto un pò di vino, portai il discorso su una mia piccola esperianza avuta con un uomo, mio malgrado, quando ero ancora minorenne e gliela raccontai con un pò di titubanza.

Lui ascoltò silente ed alla fine mi chiese con voce pacata se avevo subito un trauma o mi era rimasta una curiosità.

Risposi che alla fine, benchè avessi avuto paura, mi era rimasta una certa curiosità. Ammetto che in quel momento mi vergognavo. Non sapevo perchè ero finito su quell'argomento. Oppure lo sapevo, ma lo negavo anche a me stesso.

Gentilmente mi invitò allora a casa sua a bere un digestivo e per continuare a parlare.

"Così ti liberi", mi disse.

Una volta a casa mi fece accomodare su di un divano e si sedette vicino a me, chiedendomi di parlare liberamente e di raccontargli le mie emozioni e di cosa avevo provato.

Iniziai a parlare, lui ascoltò per un pò, poi la sua mano mi accarezzo le ginocchia e salì piano piano. Mi venne duro, ero imbarazzato, ma lui con molto tatto continuò.

Mi slacciò i pantaloni e se lo prese in bocca.

Che senzazione, non ero abituato con un uomo, era un pompino bellissimo.

Sentivo il desiderio salire ed il desiderio di provare anche io a fare un pompino ad un uomo.

Ci spogliammo, adesso era lui a condurre il gioco. Mi fece abbassare e me lo mise davanti alla bocca. Ormai non potevo più tirarmi indietro e le mie fantasie sopite da tempo stavano per diventare realtà.

Cominciai a baciarlo, non lo avevo mai fatto, fu una senzazione strana, paura, libidine o voglia. Non so. Lo baciavo con andamento lento e veloce accompagando il ritmo con la mia mano. Lo sentivo gemere. Mi piaceva.

Dopo un pò mi staccò dal suo cazzo e si mise inginocchiato sul divano. Avevo il suo culo davanti a me, gli umidificai il buco e lo penetrai. Ero troppo eccitato per durare a lungo e dopo un pò gli inondai il culo del mio piacere.

Ero in trance.

Adesso toccava a me. Lo feci sdraiare e ricominciai a spompinarlo, alternando la bocca alla mano, volevo farlo venire. Continuai finchè non sentii la sua voglia scoppiare e mi scostai per non berla.

Che senzazioni che avevo provato quella sera.

Era la mia prima vera volta, ma non avevo ancora provato tutto.

(storia vera)



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Bisessuale61 Invia un messaggio
Postato in data: 13/12/2014 11:46:36
Giudizio personale:
..bello ....sono curioso di conoscerne il seguito ..se c'è...

Autore: Karl66 Invia un messaggio
Postato in data: 30/06/2013 09:24:39
Giudizio personale:
BELLO DOPO UN 69 ESSERE SFONDATO MA DEVE DURARE UN Pò CON COLPI DECISI E LENTI PER POI,VELOCI PER GODERNE TUTT'è DUE MMMMM

Autore: Karl66 Invia un messaggio
Postato in data: 30/06/2013 09:24:20
Giudizio personale:
BELLO DOPO UN 69 ESSERE SFONDATO MA DEVE DURARE UN Pò CON COLPI DECISI E LENTI PER POI,VELOCI PER GODERNE TUTT'è DUE MMMMM

Autore: Stilettox Invia un messaggio
Postato in data: 24/06/2013 14:10:18
Giudizio personale:


Webcam Dal Vivo!