i racconti erotici di desiderya

La padrona

Autore: Corradodinapoli
Giudizio: -
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Dopo tante richieste Lei accetta di umiliarmi con la mia pratica preferita ... da vero toyboy dopo fatto clistere per la pulizia, la Padrona comincia una visita al mio buchetto per valutare la misura piu adatta... di vibratore... dopo di che a pecorina mi ha fatto sentire le sue mani che colpiscono i miei glutei sempre più forte, prima a destra, poi a sinistra, sempre più forte... sempre più forte.... mi accorgo che la fa andare fuori di testa......... e poi mi insulta e mi chiama per quello che sono e mi ordina : "troia zoccola allarga le gambe... fammi vedere bene il buco del culo che te lo devo rompere, voglio aprirti come una baldracca rottainculo"

La mia eccitazione di puttana dichiarata era enorme ormai ed a questo punto sentii le sue dita che si fanno strada nel buco del mio culo e lo lubrificano.... entrano e escono e lo lubrificano per bene... fino in fondo Prende un enorme strap on e mi urla : "mmmmmmmmmmmmmmm... com'è grosso.... è lungo e largo.... ha una forma piramidale, con la base larga e grossa....... e fra non molto sarà tutto nel tuo buco.di culo puttana! "

Mi frusta le chiappe con un paddle e quando ritiene che sono pronto mi fa preparare... e mi ordina: "Troia, allarga bene le gambe, abbassa il busto e porta il culo in fuori... allarga bene le chiappe e fammi vedere il buco del culo... stai ferma così zoccola che ora ti rompo il buco..."

A questo punto poggia la punta dello strap on sul buco del culo non è molto grossa, perché si allarga sempre più fino alla base enorme che mi sfonderà ...

inizia a spingere e sento che lentamente entra si fa strada nel mio culo lentamente, entra ed esce e ad ogni spinta lo fa entrare dolcemente sempre più dentro..... avverto che si allarga sempre più.....

all'improvviso mi urla : "Zoccola, troia ora ti rompo il culo te lo apro e te ne andrai di qui con il culetto sfondato a dovere.... sei la mia puttaqna. la mia baldracca... la mia troia"

entra sempre di più nel buchetto stretto.. ormai entra quasi tutto, ma la base è davvero larga, grossa... posso vedere che si allarga ad ogni spinta..... a questo punto l'eccitazione è al top e le urlo :" si Padrona.... rompetemii , sfondatemii , entratemi dentro e possedetemi..."

in un attimo all'improvviso è tutto dentro ora, sento il buchetto che mi brucia anche se è già il culo di una puttana

Mi pianta tutto il suo strapon nel mio culo lo tiene ben fermo dentro, in modo da farmi sentire aperto, mi abbraccia da dietro e me lo tiene piantato tutto dentro....

mi ordina : "stai ferma Zoccola ora ti rompo...!!!!"

"stando ferma abbracciata da dietro a me, con il suo arnese piantato dentro mi da tre botte violente con il movimento del bacino una due tre e il buco si rompe : Ora sei una troia sfondata ... puttana !!!"

Io grido dal dolore e piacere ... a quel punto sempre tenendomi ben piantato il vibratore in culo fa entrare una sua amica ... che ha filmato tutto ... mi fa spalancare al bocca e mi inonda di piscio ....


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Webcam Dal Vivo!