i racconti erotici di desiderya

La mia prima moglie

Autore: Cosmo_123
Giudizio:
Letture: 1705
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Ciao a tutti, questo e successo circa 7 anni fa a quel periodo ero sposato con Francesca la mia prima moglie. Francesca era una bellissima mora aveva 5 anni meno di me alta con un bellissimo seno e bellissimo culo.































Sposati da 5 anni senza figli e per via del mio lavoro stavamo tanto tempo senza vederci, alla fine ognuno si crea un'altra vita ma solo per il sesso, amavo moltissimo francesca solo che quando lei ha scoperto che io mi scopavo tutte le mie colleghe non l'ha preso per niente bene: ha chiesto il divorzio.Tutto e successo un mese di agosto di 5 anni fa, stavamo ha letto dopo una fantastica scopata: lei tranquillamente disse che voleva provare ad essere scopata da 2 uomini contemporaniamente dato che io la scopavo sempre nel culo (cosa che ha lei piaceva tantissimo) voleva provare la doppia penetrazione io lei e un amico che sarebbe piaciuto a tutti e due.















Io non credevo alle mie orecchie, ma devo dire che solo per avermene parlato ero eccitatissimo al punto che cominciai a leccargli la figa e il buco del culo stavo spianando il terreno per un'altra scopata, Francesca non si fece pregare cominciò a succhiarmi l'uccello in modo molto frenetico, vedevo lei e immaginavo che con noi c'era un'altro che intanto la scopava alla pecorina, cosa che mi eccitava tantissimo, cominciai a parlare con lei mettendo in ballo il nome di un mio collega che sapevo gli piaceva.















Era molto eccitava sentivo il suo cuore battere forte per l'eccitazione, le sue mani si vedevano tremare sentivo la sua bocca completamente priva di saliva. Quel giorno per la prima volta mi chiese di incularla, dopo aver bagnato per bene il buchetto si avvicino da dietro verso di me e prendendo il mio cazzo con la mano disse: adesso inculami sfondami il culo come non hai mai fatto, era molto eccitata la fantasia che aveva dentro di se la faceva diventare molto troia, era la donna che io in fin dei conti avevo sempre desiderato fare la troia in questo modo non l'aveva mai fatto. Dopo aver finito la bella scopata cercavo il suo sguardo ma lei mi sfuggiva, era l'eccitamento che la faceva parlare e fare cose senza ritegno alcuno, ma poi si vergognava tanto, certo non potevo spegnere la luce per paralare con lei.Allora cominciai a dirle che era stata fantastica che mi aveva fatto provare nuove e belle sensazioni e che se lei avrebbe voluto io avrei condiviso la sua fantasia, anzi a dire il vero dissi: mi piacerebbe vederti scopare con un'altro per poi entrare anche io in gioco se tu lo vuoi............. Non rispose mi bacio sulla bocca dicendomi buonanotte, pensai ferfino che si era offesa che io avevo interpretato male le sue fantasie, ma ha mattino prima di andare a lavoro disse a chiare lettere, vorrei che mi scopaste tu e il mio collega Valter sai bene che mi piace tanto, non mi diede nemmeno il tempo di rispondere usci subito per andare a lavoro. Io prima di uscire restai una decina di minuti in casa mi aveva un po frastornato, stavo conoscendo una Francesca che non sapevo che esisteva ma tutto questo mi dava una forte eccitazione.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Birbaccione72 Invia un messaggio
Postato in data: 18/10/2011 17:51:30
Giudizio personale:
..


Webcam Dal Vivo!