i racconti erotici di desiderya

La mamma del mio amico

Autore: GIOCATTOLOperSIGNORE
Giudizio:
Letture: 4495
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
avevo da poco passato i ventanni quando una sera mi recai alla societa sportiva dove mi allenavo non pensando minimamente quello a cui sarei andato incontro.



Entrando in palestra mi accorsi che non ero solo ma che oltre a me c'era pure la mamma di un mio compagno di squadra.



Una donna da paura,alta 1.75 ,capelli lunghi neri, occhi glaciali, una bocca da infarto ,una bella quinta di seno e un culo che ti fa venir voglia solo a guardarlo.



Entrai salutandola e solo a vederla fare esercizi inizio a diventarmi duro anche se era solo una fantasia fino a quella sera....



Mentre mi stavo cambiando dalla fessura della porta intravidi Maria che mi stava sbirciando,sul subito ero un pò sorpreso non che timido nel farmi vedere ma poco dopo pensai che forse era solo la mia fantasia che correva un po' troppo al che continuai a cambiarmi.



Entrai in palestra e iniziai a fare i miei esercizi non togliendo mai lo sguardo da quella donna stupenda....



Iniziammo a parlare un pò del più e del meno, mentre continuavamo mi accorsi che sotto a quella t shirt verde mezza trasparente e quei bel paia di fuso non c'era nel reggiseno ne tanto meno un paio di mutande...fu allora che iniziai a viaggiare con la fantasia forse un po' troppo dato che dopo appena pochi minuti il mio pacco era gia troppo evidente tanto che se ne accorse pure lei....



Con gran signoria cercavo di non dare troppo nel occhio ma oramai era troppo tardi...mi si avvicino, nei nostri sguardi era gia troppo chiaro quello che stava per accadere ma ancora non pensavo fosse possibile.



Con molta disinvoltura mi chiese se vestita cosi mi mettesse in imbarazzo,non sapendo cosa rispondere e vista la mia giovane età risposi con:"FORSE SENZA STARESTI MEGLIO"....neppure il tempo di dirlo che inizio a togliersi via quel poco che aveva addosso.



Io non volevo essere da meno tirai giù i miei pantaloni e sentii subito la sua lingua che leccava il mio cazzo con una bravura maestrale,andò avanti un buon cinque minuti a succhiarmelo facendomi andar via di testa,poi si alzo e con voce eccitata mi disse.....:"ADESSO FAMMI SENTIRE DONNA"....



La misi sopra il materassino,era tutta bagnata,gli mossi un po il cazzo su e giùu tra la figa e il culo e poi con grande foga glielo misi dentro....su e giù, su e giù fino a quando non sentii inondarmi le palle del suo liquido caldo...a quel punto mi fermo e con voce ancora ansimante mi disse:VOGLIO CHE MI INCULI....



detto fatto, la girai la misi a pecorina e con un po di fatica entrai in quel culo che a tutti mandava via di testa....le sue urla erano spaventose mi facevano sempre più eccitare,per non parlare delle sue tette che si muovevano su e giù....



Dopo un buon dieci minuti sentii la sborra salirmi sul cazzo la girai e con gran porcagine gli son venuto in mezzo a queste immense tette sudate....



Fu una scopata meravigliosa......



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Astarix Invia un messaggio
Postato in data: 01/08/2010 15:00:58
Giudizio personale:
Prima di inviare il racconto è sempre meglio dargli una guardata a certi orrori grammaticali. Anche se il racconto non sarà eccelso almeno si dimostrerà a chi lo legge di non essere ignoranti in italiano.


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Preservativi no lattice skyn 10pz
Preservativi no lattice skyn 10pz
I profilattici Skyn sono di nuova generazione prod...
[Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Mouse sexy rosso
Mouse sexy rosso
Ogni clic con questo mouse e un vero piacere Mouse...
[Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Coroncina sposa con velo bianco
Coroncina sposa con velo bianco
Fate sfilare la futura sposa per le vie del centro...
[Scheda Prodotto]