i racconti erotici di desiderya

La cagna di coppia 1ªparte


Giudizio: -
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Inizio semplicemente cosi...

"Ciao",

"Ciao piacere Mario"

"Piacere Claudio"

"Piacere Claudia" (pura fantasia)

"Come va?"

"Bene!, son felice di essere qua con voi...."

"Prego entra"

"Grazie"

Entro una casa e mi invitano a sedermi. Bel posto accogliente...

Si inizia con il bere un caffè e scambiare quattro chiacchiere su argomenti quotidiani....

Io li osservavo, e cercavo di capire quale fosse la loro impressione nei miei confronti... Sono attratti da me, non lo sono...

Lei bella, morbida quel giusto che attizza l'idea di baciarla da per tutto per ore mordicchiando la con succhiotti di labbra, due seni belli rotondi con al centro due capezzoli da succhiare ..mmmm

Lui, uomo normale, di bella presenza e soprattutto compagnia un vero fisico ma non noto altro per ora...

Dopo un oretta, inizio a vedere la Claudia dare sguardi sempre più intensi a Claudio, come gli volesse dire che era impaziente.... Si alzò e in un modo deciso e disse sicura

"bhe Claudio, ci fai vedere che cosa tieni sotto a quei pantaloni?"

Lui si alzò e si diresse invitandomi a seguirlo verso la camera da letto. Li si tolse la cintura e si aprì i pantaloni, lei gli si avvicina, lo tocca con la mano ed inizia ad accarezzargli il cazzo da sopra i boxer.... e guardare me dicendo se non mi facesse voglia... Mmmm e me lo chiedi? Che bellezza, io mi sono infiammato subito, semplicemente perché per me è la prima volta con una coppia...

Lei strofina, mi guarda e mi dice se non fossi interessato a vedere che cosa ci fosse sotto.... Ormai io ero quasi intontito, ipnotizzato, vedevo solo la mano che frugava, quel cazzo che cresceva e sempre di più ...

Lei mi invita ad avvicinarmi ed ad inginocchiarmi di fronte a lui....

Una volta li, dolcemente con la sua mano, mi sento spingere verso il cazzo di Marco e non potendo resistere, inizio a mordicchiarlo da sopra i boxer.

Lo stringo con i denti delicatamente, gli metto le mani ben salde sulle chiappe e lo tiro a me avidamente e continuo a mordicchiare.

Claudia la sento sorridere e dire come io fossi per lei una bella troietta vogliosa di cazzo.... da dietro mi ferma, lo spoglia dai boxer e mi ritrovo il cazzo durissimo di fronte a me di Claudio.

Non ci penso due volte, me lo infilo in bocca e lo succhio, sempre più forte, mmm che bello. Da dietro, arriva ancora lei e inizia a spingermi la testa perché il cazzo di Marco potesse infilarsi sempre più nella mia

gola scopandomela ...

Che meraviglia...mentre succedeva sentii una mano che mi tocca il ventre, capisco che è la Claudia, che mi sta togliendo i pantaloni e mi spoglia. Mi afferra il cazzo e me lo spompina...che meraviglia una bocca calda, esperta e vogliosa, che scende infilandotelo fin dove riesce, per poi risalire e succhia la cappella come fosse un dolce.

Meraviglia......

Io godo lui gode e lei che fa da regista.... Per ora!...

Dopo esserci goduto questo momento, sento lei che mi dice con tono deciso, di distendermi sul letto con la testa sul bordo, non capii lì per lì, ma subito dopo arriva sopra di me e mi si siede sulla faccia. Mi ritrovai con la sua figa bagnata tutta mia da leccare e succhiare, lo faci e per parecchio. La sentivo ansimare e godere le infilavo la lingua ovunque riuscissi. Gli succhiavo il clitoride che nel frattempo era diventato bello duro, come un cazzetto da spompinare.. e godeva ....Gli infilavo la lingua nella vagina inondata da umori per poi passare fino al suo bel buchetto, ad oggi leccatina si ammorbidiva sempre più permettendo alla lingua dì entrare senza ostacoli...

Di riflesso lei godendo, si è distesa su me e ha iniziato a succhiarmi di nuovo il cazzo. D'un tratto non capivo più niente ma sentii il piacere aumentare... Mi resi conto che le bocche erano due e pure le lingue.... Claudio Claudia assieme che mi succhiano, non ci potevo credere, godevo veramente come un porco..... Situazione bellissima che andò avanti purtroppo non per molto però, i due avevano un progetto, lei rimase lì, lui passa dietro e mi resi conto che avrei visto il cazzo che entrava nella figa di Claudia. Scena imperiale...

Oltre all'immaginabile...

Non resisto devo assolutamente leccare e succhiare tutto quel bel vedere. Con il collo mi contorcevo, per partire dal clitoride ed arrivare al perineo di lui. Notai che quando gli succhiavo le palle, lui ansimava di più e rallentava per darmi la possibilità di leccare meglio. Da lì a poco capito che mi stava offrendo il suo buchino da leccare e quindi son scivolata un pochino più indietro per prepararmi a leccaregli il culetto.. Lui inizio ad penetrare Claudia e uscendo mi posizionava il buchetto sulla punta della lingua appuntita rigida, facendosi penetrare in pochino.... Quanta troiaggine, quanta trasgressione in quel letto.

Ad un tratto lui si ferma di nuovo arretra e me lo fa succhiare mi diceva troia che non sei altro succhialo bene e io li impietrito con la bocca piena ..

Lo ritolse e continuò a scopare Claudia, ad una certa iniziarono ad ansimare sempre più e ho capito che avrei visto uno spruzzo di sborra arrivare.... Lei inizio a colare umori dalla figa, lui ansimava come un porco, dentro di lei e io sotto con la lingua, Spruzzo tutto d'un colpo sulla schiena di Claudia poi mi disse succhiarlo e pulirlo tutto come una brava troietta.... Andò cosi

E continuammo a giocare per un bel po'...


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Horny control wireless
Horny control wireless
Ovulo Vibrante dalla forma allungata color fucsia....
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Vibratore gonfiabile rosso
Vibratore gonfiabile rosso
Dildo gonfiabile dilatabile fino a 3 volte la dime...
[Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Cicca 3 la dea della giungla
Cicca 3 la dea della giungla
Perseguitata dallesercito messicano Cicca Mammone ...
[Scheda Prodotto]