i racconti erotici di desiderya

Infermierina trav : come e' cominciato. atto 2

Autore: Infermierina_Trav
Giudizio: -
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Finirono le scuole medie e cominciarono le limonate (e non solo, anzi..) con le ragazze..passò qualche anno ulteriore e arrivo’ la ragazza fissa...ma in me il lato femminile , quello che mi faceva sentire non donna ma femmina, c’era , era sempre li. Durante le feste di Natale (io e la tizia di allora stavamo assieme gia’ da un po’) ci fu l’occasione che la tizia venne a dormire a casa mia e, come regalo di Natale, le regalai un bel reggicalze alto in vita e un paio di calze autoreggenti bianche con la riga posteriore ( le ricordo benissimo...erano le Dim Up..che ora non fanno piu’ o, perlomeno, non piu’ bianche e con la riga neanche a parlarne e presi le autoreggenti perche’ altresi’ bianche da reggicalze non si trovavano..) .

La tipa capi’ l’antifona e mi disse di uscire dalla camera e che mi avrebbe chiamato...passarono circa 10 minuti, mi sentii chiamare . Entrai e la vidi nuda, con addosso solo le calze e il reggicalze stesa a letto che si sgrillettava la fica. Inutile dire che glielo infilai direttamente in bocca (aveva una dote innata per succhiare e io imparai molto da lei..) e quella notte non dormimmo . Al mattino, visto che doveva rientrare a casa, mi disse che non poteva portare le cose che le avevo regalato a casa..chissa’ cosa avrebbero pensato I genitori...al che mi chiese di tenere il tutto nascosto in comodino. Io ovviamente acconsentii. La sera stessa (in verita’ aspettavo quel momento gia’ dal mattino) prima di dormire indossai proprio il reggicalze e le calze che la mia ragazza aveva addosso la sera prima. Non c’era pericolo di tirare qualche filo magari con un unghia rotta..ho sempre avuto cura dei miei piedini ma, comunque, feci attenzione. Vuoi prche’ le aveva indossate per farsi scopare, vuoi perche’ io amavo indossare l’intimo da donna mi ritrovai a letto che mi dimenavo, strusciandomi le gambe e masturbandomi furiosamente facendo finta di essere una donna che se lo faceva mettere dappertutto . Mi misi distesa, con le gambe stese in verticale sul muro e quando sentii che stavo per venire ribaltai le gambe all’indietro cosi’ da vernirmi in faccia e in bocca e feci finta di guardarmi dall’alto : ero li, con addosso il reggicalze e le calze della mia ragazza e con la faccia e la bocca impiastricciate di sborra. Era tardi e I miei dormivano gia’ da un po’...ma andare in bagno in calze e reggicalze per lavarmi la faccia e la paura di essere scoperto e' ststo un momento di paura e eccitazione...non tolsi calze e reggicalze perche volevo provare a dormire con quelle cose addosso. Ora mi rivolgo alle Trav : ma voi riuscite a dormire con le calze o con i collant ? Io no...e fu cosi’ che, quella notte , mi masturbai piu’ volte e ogni volta cercai di sborrarmi in bocca. Passarono alcuni giorni, ricordo bene era un giovedi e quel giovedi la mia ragazza non stava bene per via del ciclo, quindi non ci saremmo visti. Decisi di invitare a casa mia un amico per guardare un film porno visto che I miei erano fuori per delle faccende. Bisognava andare a noleggiare il film e il mio amico suono’ in anticipo. Quella notte avevo dormito ( si fa per dire ) con addosso le calze. Calze che non avevo tolto e ora , che c’e’ il mio amico che mi aspetta ? Beh, che ci vuole a togliere un paio di autoreggenti mi direte ...e invece no, non le tolsi. Mi misi I pantaloni della tuta e le scarpe da ginnastica, tanto non si vedeva nulla. Arrivammo nel videonoleggio e li, a guardare le videocassette ( c’erano ancora le vhs…) c’era, come per incanto, un bel film che parlava di una clinica “particolare” con in copertina una infermiera gia’ in lingerie. Fu un attimo, dissi al mio amico : prendiamo questo, vedrai che ci divertiamo .

E infatti fu un pomeriggio …..beh, un pomeriggio particolare...quel pomeriggio fu seguito da altri pomeriggi ...alla sera le calze le metteva la mia ragazza per fare sesso e di giorno le mettevo io, per fare l’infermierina trav….continua nel terzo capitolo .


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Heavy metal anali argento
Heavy metal anali argento
Palline Anali di ultima generazione prodotto inter...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Fleshlight bocca super ribbed rosa
Fleshlight bocca super ribbed rosa
Per piu di un decennio le labbra sporgenti e piene...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Shirt nero rete
Shirt nero rete
Maglietta stretch senza maniche con inserto traspa...
[Scheda Prodotto]