i racconti erotici di desiderya

Infermierina trav : come e' cominciato..

Autore: Infermierina_Trav
Giudizio: -
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Prima puntata : Infermierina Trav...perche’ ? Beh per capire perche’ sono Trav e perche’ mi piace fare la classica Infermierina sexy che non ci pensa due volte a inginocchiarsi per prendere in bocca qualcosa di buono..bisogna fare qualche passo indietro, nel passato. Tutto comincio’ con la visione di un vecchio film, ero giovanissimo e nel film c’era una scena di una bisca dove, sul palco, c’era una spogliarellista. E’ stato un fulmine a ciel sereno vedere la ragazza che, con movimenti molto sexy, si toglieva una calza. Dentro di me qualcosa cambio’ e da li a “rifare” la “scena” della calza, nei giorni successivi e ovviamente di nascosto e’ stato un attimo. Ricordo bene la “scossa” che ricevetti nell’infilare la calza..ripeto ero giovanissimo e quindi la peluria sulle gambe era pochissima..la sensazione di toccarmi la gamba e il piede con la calza addosso mi provocava dei piacevolissimi tremori. La cosa ando’ avanti per qualche anno ma era relegata a indossare le calze , a tocccarmi piacevolmente e a rimettere tutto a posto fintanto che non trovai, per caso, in mezzo a delle cose che una conoscente buttava via e alla quale davo una mano per la “mancia” un bel paio di collant nella loro scatoletta di cartone. Non ricordo la marca, ero in terza media, da ripetente, ma ricordo che era un collant grigio, con la classica cucitura davanti e senza “mutandina” nel senso che non vi era la mutandina coprente. Io non so’ quantificare quante volte ho indossato quel paio di collant mentre guardavo I filmini porno, sognando di essere la donnina di turno che, vestita in lingerie, si faceva sbattere...e li presi la decisione : indossare I collant sotto ai pantaloni !! Al mattino, per vestirmi, dovevo fare le magie per ovvii motivi di genitori ma ci riuscivo moltissime volte , alcune senza indossare le mutande tanto, pensavo io, avevo il collant. Fu cosi’ che, una mattina a scuola, mi dovetti recare in bagno e una volta fatta la pipi’ (complice il paio di pantaloni abbastanza attillati che avevo quel giorno) ci misi parecchio tempo a rimettermi a posto perche’ c’e’ poco da fare, I collant scendono...e con I pantaloni e’ una cosa “scomoda” . Quindi, indossando ovviamente I calzettoni sopra dovevo partire da li per tirar su’ I collant e lo feci come avevo visto fare da un paio di compagne di classe che, alle volte, si aggiustavano le calze. Come ultima cosa sistemai la mutandina del collant facendo attenzione che la cucitura passasse dritta in mezzo alle natiche ma, vuoi per il contatto del nylon sulla pelle, vuoi che la cosa di indossare I collant per uscire e andare a scuola mi eccitava non poco cominciai a massaggiarmi davanti e credo che il mix di queste cose abbia fatto si’ che non mi accorsi che, nel frattempo, qualcuno stava aspettando fuori del bagno. Quel qualcuno, evidentemente, mi aveva spiata ( perche’ e’ da qui che comincia veramente il tutto ) e era il classico compagno di classe che MAI avrei pensato...il quale fini’ per farsi aprire la porta sotto la “minaccia” di spifferare il tutto e in men che non si dica ci strusciavamo i cazzi, uno contro l'altro e, mentre mi palpava, mi diceva che gli piaceva palparmi il culo coperto dai collant. Dopo un po' mi spinse giu' e mi ritrovai accovacciata a succhiarglielo. Era la primissima volta che avevo un contatto con un maschio ma era evidente la parte predominante femminile che c’e’ in me e che stava crescendo..quello e’ stato il primo di una nutrita serie di pompini che feci proprio a lui, perche’ a lui piaceva vedermi che me lo toccavo tenendo una mano dentro al collant mentre con l’altra glielo muovevo su e giu succhiandoglielo come vedevo fare alle donnine dei filmini porno. Gli anni passarono e scoprii le autoreggenti (che non amo moltissimo in verita’ ) e le calze con reggicalze. Le calze con reggicalze ma ancor piu’ guepiere e calze sono una fissa : non posso pensare di travestirmi se non ci sono le calze con guepiere o reggicalze. Certo, uso autoreggenti e collant ma quando devo fare la porca (e mi travesto esclusivamente per quello), sopratutto vestita da infermiera...ma questo sara’ l’argomento della seconda puntata.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Bdsm
Frusta 9 code pelle nero
Frusta 9 code pelle nero
Perfetta per coinvolgenti giochi di ruolo la frust...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Set wild berries viola
Set wild berries viola
Kit completo di 7 accessori per esplorare nuove vi...
[Scheda Prodotto]
In: Sexy party
La pizza e rotonda, l amore no
La pizza e rotonda, l amore no
Provate a pensare... farsi invitare a mangiare una...
[Scheda Prodotto]