i racconti erotici di desiderya

In tre sulla macchina

Autore: ___Karma___
Giudizio: -
Letture: 689
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
E' accaduto il giorno di Santo Stefano del 2010, dopo esserci messi d'accordo. Ci siamo trovati all'uscita del casello autostradale, P. ha parcheggiato dietro la mia auto e io sono sceso a salutarlo; poi mi ha condotto verso il lato passeggero, ha fatto scendere M. e me l'ha presentata. Stretta di mano, baci sulle guance sempre più vicini alle labbra, e un bacio con la lingua per rompere subito il ghiaccio. P. e M. sono saliti dietro, P. mi ha indicato la strada per raggiungere un luogo appartato, e durante il tragitto ha iniziato a scambiare qualche effusione con M. Io, dallo specchietto retrovisore, indovinavo un imbarazzo iniziale di lei, una reticenza che la tranquillità di P. riusciva via via a mitigare. Raggiunto il nostro rifugio all'aperto, illuminato dalle luci dei capannoni industriali chiusi per le festività natalizie, P. e M. si tolgono le giacche e le appoggiano sul sedile del passeggero, dove già si trova la mia. P. invita M. a mettersi in ginocchio con il viso rivolto al lunotto posteriore. Io posso così osservare gli stivali al ginocchio e le autoreggenti di M., sopra alle quali - complice una gonna abbastanza corta, accorciata ulteriormente dalla posizione - iniziano, scoperte nella loro attaccatura alle gambe, le sue natiche. P. mi offre di scoprirle fino in fondo, le mie mani afferrano le cosce di M. e le risalgono fino a rivelare, nella sua pienezza, il bel sedere e il triangolino minimo di un perizoma nero-viola. E' bello massaggiarla mentre lei limona con P. P. è il regista del gioco, come avevamo concordato. Fa girare nuovamente M. e invita me a raggiungerli sul sedile posteriore, con lei seduta in mezzo. Ora io e P. le facciamo togliere, nell'ordine, il golfino, la maglia trasparente, il reggiseno e la gonna. Ad ogni passaggio, ad ogni nuovo indumento che le mie mani sottraggono al corpo tonico di M., le nostre quattro mani esplorano ogni lembo della pelle emersa e si divertono a massaggiare quelle parti ancora nascoste; nel frattempo, le nostre bocche si alternano a baciarla e a leccarla. I suoi capelli lunghi e mossi ora le nascondono il viso, ora lo fanno riapparire; un sorriso - forse all'inizio solo di cortesia, poi via via più sincero, in ogni caso sempre piacevole - non manca mai di disegnarsi sulle sue labbra, sostituito più tardi dal piacere. E' bello, infine, sfilarle il perizoma: M. rimane in stivali, autoreggenti e pube nero, modellato a striscia verticale spessa, dalle labbra al monte di Venere. Si siede su P, io le allargo le gambe e ne appoggio una sopra alla mia spalla, e inizio a saziarmi del suo frutto. Il mio approccio è deciso e la mia lingua lavora in crescendo. M. sussurra: "Certo che sei capace a farlo!", poi le reazioni del suo corpo la vincono, mi accarezza la testa, bacia P. e quando non lo bacia mi rivolge dei complimenti. Ma il complimento più bello, per me, è sentire i suoi respiri spezzati. Ora M. è bagnata, pronta. Mi risiedo, P. mette il preservativo e M. lo cavalca, aiutandolo a entrare dentro di lei. Nel frattempo anch'io lo tiro fuori e M. mi masturba, la sua mano destra scorre sulla mia asta mentre col bacino danza e fa muovere il pene di P. dentro di sé. Quando anch'io ho indossato il preservativo, M. si china su di me e inizia a spompinarmi. Più tardi dichiarerà che era la sua prima volta da "equilibrista", ma devo dire che se l'è cavata bene: non era facile fare l'amazzone e contemporaneamente stare ruotata e abbassata per tenermelo in bocca. Concludo il ricordo di quella esperienza coi bei capelli di M., lei si è alzata dalla mia verga per cercare la mia bocca, mentre limoniamo io le accarezzo la nuca e le scosto una ciocca dagli occhi. Mi bacia e la sua mano torna a impugnare il mio pene, mentre quello di P. spinge colpi violenti, prossimo all'orgasmo. Come sempre, raccontare l'evento nella sua interezza sarebbe una cronaca arida.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Guepiere calze e perizoma bianco rete
Guepiere calze e perizoma bianco rete
Sexy coordinato in rete a maglia piccola composto ...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Costume indiana sexy beige
Costume indiana sexy beige
Costume per un travestimento selvaggio per una sem...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Completo babydoll e slip viola raso
Completo babydoll e slip viola raso
Babydoll corto e svasato con volant. Coppe profila...
[Scheda Prodotto]