i racconti erotici di desiderya

Il venditore di colore

Autore: Naplescop
Giudizio:
Letture: 3575
Commenti: 6
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
E una calda giornata estiva di luglio; è mercoledì e si sa in settimana sulla spiaggia non c’è troppa gente, infatti appena arrivati notiamo che ci sono solo un paio di coppie anziane e due o tre famiglie. Io e Claudia ci sistemiamo lontano dal mare e lontano da queste famiglie per stare tranquilli. Claudia indossa un costume molto sexy, la parte superiore è bianca con i triangoli che gli coprono appena il suo bel seno e se bagnato diventava anche trasparente e si poteva intravedere il suo bel capezzolo. Lo slip era piccolo e azzurro e copriva al limite quel sedere morbido che mi fa impazzire.

La mattinata si passava facendo qualche bagno ,e vedendola con quel costume bagnato mi eccitavo parecchio; e a prendere il sole baciandoci e toccandoci in parti hot senza che nessuno se ne accorgesse. Ogni tanto gli toccavo i capezzoli per vederli indurire e lei mi metteva le mani nel costume per vedere che effetto mi facesse.

Mentre la mattina volgeva al termine vediamo che si avvicina a noi un venditore ambulante di colore che vendeva occhiali costumi e cappelli. Appena avvicinato notavamo il costume a fiori che indossava e l’enorme muscolatura.
Quando si fermò da noi fu subito simpatico si presentò e disse se si poteva fermare un po’ con noi visto che camminava da parecchio, noi accettammo senza problemi. Cominciammo a parlare e ci raccontò che era del Senegal sposato e che la moglie era rimasta in Senegal per badare ai figli, che ora viveva solo e che cercava di guadagnare qualcosa per loro. Si vedeva che era una persona pulita, parlando ci diceva che aveva venduto poco o nulla perché c’era poca gente in spiaggia ed era contento di averci incontrato perché eravamo giovani come lui.
Dopo aver parlato di lui ci chiese di noi, ed io e Claudia gli dicemmo che stavamo insieme da un po’ di tempo e gli raccontammo di noi, quando parlava Claudia notavo che lui se la guardava per bene e notavo che guardava il suo seno con desiderio e questo mi piaceva.
Dopo si sedette sul lettino di Claudia e cominciò a proporgli i suoi costumi, dicendo che erano adatti al suo bel fisico; Claudia un po’ imbarazzata ma compiaciuta ringraziava per i complimenti, il ragazzo insisteva dicendo che ero fortunato ad avere una ragazza cosi mostrando un costume davvero mini per lei e notavo che mentre se la guardava c’era un bel rigonfiamento sotto il costume.
La scena era molto eccitante infatti notavo Claudia che lo guardava molto interessata, e notavo che guardava proprio il punto gonfio; il ragazzo accortosi di questo subito si mise la mano sopra e si scusò con Claudia e con me. Claudia imbarazzata perché colta in fragrante disse non ti preoccupare, io eccitato dalla scena gli dissi non ti preoccupare la mia ragazza è una donna molto eccitante ed immagino che fa eccitare parecchi,lui vedendo questo rispose dicendo infatti la tua donna è sensualissima.
Dopo questo episodio decise di andare ringraziandoci della bella compagnia e regalando a Claudia quel mini costume dicendo che era adattissimo a lei. Quando sta andando via gli dico di ripassare verso le 17 cosi da salutarlo.
Appena andato via io e Claudia parliamo della nostra conoscenza e lei è rimasta molto colpita dicendo che si vedeva che era un bravo ragazzo, io dicevo sei rimasta colpita anche da qualche altra cosa no? Lei sorpresa dalla domanda mi dice “sai che i ragazzi di colore mi piacciono, poi questo aveva quel fisico” e io gli dicevo “però non hai notato solo il fisico no?” e facendo la domanda gli cominciai a toccare la fica notando che era bagnatissima. A questa mia scoperta lei aveva un viso misto riso e vergogna e sembrava quasi volersi scusare dell’essersi eccitata ma io la fermo dicendogli che era stato eccitante vederla presa dalla visione di quel rigonfiamento.
Continuandola a toccare ormai incurante se qualcuno potesse vederci gli chiedo “so che è una tua fantasia, te lo scoperesti? Lei guardandomi mi dice “sei pazzo!!!” ed io continuo dicendo “visto come ti sei eccitata penso che la voglia di fartelo ti è venuta” lei poi mi dice “certamente uno di colore mi eccita e lo stai vedendo però non è una cosa normale che tu mi chiedi questo” io rispondo “dai a me ecciterebbe molto vederti con lui, poi realizzeresti la tua fantasia” lei comincia a tentennare dicendo “perché non ti darebbe fastidio vedermi con un altro?” io “un altro forse si però uno di colore che ti può far godere per bene no anzi mi eccito al solo pensiero di vederti con lui” e lei con sguardo sexy comincia a masturbarmi dicendomi “se vuoi questo forse ti potrei far contento porco, poi alle 17 vedo “ e appena dette queste parole esplodo di eccitazione nelle sue mani.

Il pomeriggio passa veloce e arrivate quasi le 17 chiedo alla mia lei cosa abbia deciso e lei guardandomi negli occhi mi dice “sei un gran porco, però mi piace troppo che lo sei, e voglio realizzare le nostre fantasie”; appena sentite questa parole che mi eccitarono all’istante andai a prenotare un cabina, quelle larghe cosi da stare comodi.
Arrivate le 17 dico alla mia lei di avviarsi in cabina, quando comincio a vederlo da lontano, lui appena mi vede mi saluta e mi chiede dove sia Claudia, io gli rispondo “ti sta aspettando in cabina perché ha voglia di fare sesso con te” lui rimase immobile per un secondo e mi rispose “Davvero?” io gli dico vai e scopala per bene.
Faccio entrare lui per primo ed aspetto fuori un paio di minuti prima di entrare, i rumori dall’esterno coprivano quelli dell’interno allora decido di entrare e vedo Claudia vicino alla parete della cabina che si bacia con questo, ho un misto dentro di gelosia ed eccitazione, lei appena mi vede si ferma un attimo mi guarda e con un sguardo sexy infila la lingua nel bocca del ragazzo.
Mi siedo e mi tolgo il costume cominciando a masturbarmi vedendo che il ragazzo cominciava a toccarla per bene, cominciava a toccarla le braccia poi il seno scendendo poi per le gambe e il sedere finche con un gesto forte gli strappa la parte superiore del costume cominciando a leccare i capezzoli ormai duri, lei aveva la bocca aperta e ansimava di piacere aiutandolo a farsi leccare meglio stringendo i due seni tra loro, poi baciando scende alla pancia e sempre con un gesto forte gli strappa l’altra parte del costume e mentre torna a baciarla in bocca gli infila più dita nella fica.
La mia ragazza che fino a quel momento era rimasta passiva vedevo che cominciava a muovere le mani toccandogli prima il petto e pian piano scendeva toccando prima il sedere e poi cominciando a toccare la lunga asta del ragazzo da sopra il costume, ma lui voglioso gli prende la mano e se la porta nel costume, e Claudia ormai partita cominciò a masturbarlo con tanta voglia stringendo con forza quel cazzo.
Io assistevo a questa scena in silenzio e ormai l’eccitazione era maggiore della gelosia, vedevo la mia donna in tutta la sensualità e capivo perché ero cosi fortunato ad averla.
Dopo averlo sentito in mano lei gli tolse il costume e il nostro amico rimase nudo con un cazzo enorme, la fece inginocchiare e glielo mise davanti al viso, lei cominciò a toccarlo poi cominciò a leccarlo e la lingua la muoveva in un modo stupendo finche non lo prese tutto in bocca, succhiava con voglia e a volte si dedicava anche alle palle succhiandole o mordicchiandole, dopo anche lui cominciò a muoversi e andava avanti e indietro quasi a volerla scopare in bocca, vedevo la mia lei che godeva con lui che glielo spingeva in gola e gli manteneva la testa.
Nella cabina c’era un piccolo tavolino e il ragazzo la alzò di peso e la fece sedere sopra aprendogli le gambe e dopo averla penetrata con le dita cominciò a leccarla, la mia lei eccitata al massimo si leccava le labbra e con le dita si apriva la fica per farsi leccare meglio, lui compiaciuto gliela leccava mentre gli diceva “che bella fica che hai, vuoi che ti scopo con il mio cazzone?” e lei ansimando dice “ siiiii, scopami” allora la fece stendere su questo tavolino e in un secondo la penetrò.
Vederla stesa che scopa con un altro era eccitantissimo, lui la scopava con forza infatti il suo seno si muoveva ad ogni botta del suo cazzo e lei ansimava di piacere, ogni tanto mi guardava e mi diceva “porco ti piace eh?” ed io “sei una porca, fatti scopare” lui ad ogni botta gli urlava che era una porca e lei ansimava dicendo “siiiiii”; dopo averla scopata decide di farla girare e la mette a pecora sempre poggiata su questo tavolino e riprende a scoparla schiaffeggiandoci il culo, e lei è sempre più in estasi ormai al culmine del piacere; io ormai ero arrivato al limite e vedevo il suo viso eccitato davanti a me allora gli metto davanti il mio cazzo,lei comincia subito a succhiarmelo ed esplodo tutto il mio piacere nella sua bocca, intanto il ragazzo continuava a scoparla fin quando non la fa girare e esplode tutto il suo sperma sul suo seno.
Dopo aver baciato un'ultima volta Claudia salutiamo il nostro amico e lui a noi ringraziandoci della bella avventura,io e la mia ragazza torniamo a scopare perché ancora vogliosi.

Questa purtroppo è solo una fantasia che però mi eccita da morire e spero un giorno possa essere realizzata insieme alla mia ragazza.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Bisexlussuriosi Invia un messaggio
Postato in data: 20/02/2015 15:28:53
Giudizio personale:
La tua Fantasie è molto eccitante e anche ben scritta, se vuoi ho un bel cazzone puoi invitarmi, la faccio godere come non mai, esperentia docet.

Autore: Antonio2703 Invia un messaggio
Postato in data: 02/06/2014 10:45:53
Giudizio personale:
Peccato sia silo di fantasia.... ma viva la sincerità.... ugualmente eccitate

Autore: Veromaster48 Invia un messaggio
Postato in data: 09/12/2013 17:31:39
Giudizio personale:
Bravo hai esternato la tua fantasia come sé l'avessi vissuta

Autore: Carnebuona20cm Invia un messaggio
Postato in data: 12/06/2012 06:41:46
Giudizio personale:
Mi Eciterebbe anche a me con UNO di colore

Autore: Youngvoyeur Invia un messaggio
Postato in data: 08/06/2012 00:37:20
Giudizio personale:
hai un gran dono della sintesi, essenziale in questo caso per lasciare impresse le giuste emozioni bravissimo.

Autore: ManzoMaturo Invia un messaggio
Postato in data: 07/06/2012 14:39:54
Giudizio personale:
dai...non è difficile realizzare tale fantasia.....le spiaggie sono piene di mandrilli neri, muscolosi e cazzuti.....forza coraggio...!!!

Rileggi questo racconto Esprimi un giudizio su questo racconto Leggi gli altri racconti

Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Top e gonna blu
Top e gonna blu
Set 2 pezzi composto da mini gonna vita bassa e to...
[Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Il sacrificio della lepre
Il sacrificio della lepre
Cosa lega un investigatore un po sui generis la fo...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Slip aperto nero
Slip aperto nero
Slip nero con doppia apertura sul davanti e sui gl...
[Scheda Prodotto]