i racconti erotici di desiderya

Il ritorno della mia slave


Giudizio: -
Letture: 131
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
La solita cena annuale che facciamo tra noi Master, come sempre si svolge sotto le feste natalizie.

Ci siamo proprio tutti Master con le nostre Slave .

Quell’anno ero senza la mia Slave e mi limitavo a ammirare le altre Slave ,quelle dei colleghi sono sempre pronte a esibirsi per compiacere il proprio padrone.

A mezza cena tra brindisi e smoking slacciati con farfallino già volato via ,un componente del gruppo mi avvicina :Lo sai Alberto che ho visto una tua Slave di qualche anno fa, rispondo: Certamente che io sappia sono tutte sistemate bene chi è sposata ,chi ha messo a frutto la laurea ,se ricordo bene sono tutte felici.

Lui mi guarda con un sorriso e con tono sarcastico: quella che ho visto io non mi sembrava molto in forma, allora mi faccio serio e gli chiedo :Chi è questa Slave ,la risposta non tarda Gisella ,cerco di fare mente locale sul nome Gisella e salta fuori i ricordi di 25 anni fa, bei ricordi ,incuriosito gli chiedo: Dove l’hai vista? La risposta è velocissima ,credo che non vedesse l’ora di dirmelo.

Lo vista in quel locale e mi spiega tutti i dettagli per trovarlo.

La cena finisce ,mi avvio per rientrare a casa quando mi viene a mente di andare a bere qualcosa nel locale che ho appena saputo dal collega.

Arrivo con la piccina ,posteggio e entro.

Mi guardo intorno mi accorgo che è un privè di quarta classe in periferia.

Alla cassa c’è una specie di anfitrione in maglietta e tutto sudaticcio.

Pago e compilo il modulo e passo oltre l’ingresso.

Ci metto poco per capire che è un cesso ma per uno come me che ha visto tutto e di più ,niente mi impressiona.

In un angolo vedo una ragazza ,una donna di circa cinquanta anni ,ancora fisicamente piacente ,mi avvicino e riconosco Giovanna ,lei mi vede e tenta di sfuggire al mio sguardo, io mi avvicino :Ma sei Giovanna?

Lei mi guarda fa finta di niente e mi mette le braccia al collo.

Capisco che l’abbraccio si prolunga e sento il suo viso bagnato dalle lacrime.

Ci appartiamo e ordino una bottiglia di spumante ,lei mi dice che mi costerà un botto ,io la guardo sorridendo e la tranquillizzo.

Giovanna raccontami che ci fai qui? Sei in compagnia, faccio finta di niente ,anche se mi sono accorto che lavora come intrattenitrice .

A farla breve mi racconta che dopo aver lasciato me ha avuto brutte avventure uomini sbagliati ,più papponi che Master.

Alla fine si è ridotta a lavorare in questo locale dove per campare fa di tutto.

La guardo con nostalgia dei vecchi tempi la donna non è del tutto deturpata da quella vita e mi offro di aiutarla.

Lei scoppia in lacrime mi abbraccia sussurrandomi portami via da qui.

Aspettavo solo questo ,chiamo il proprietario del locale ,come si presenta gli metto nelle mani il biglietto da visita del mio avvocato dicendogli che questa donna si licenzia e non verrà più in questo locale.

Il proprietario mi guarda capisce che non scherzo si fa da parte non intralciando la nostra uscita.

Saliamo sulla piccina che Giovanna conosce bene :Hai ancora questa macchina mi dice singhiozzando ,la guardo con tenerezza :Non ho trovato di meglio.

Arriviamo a casa mi chiede il permesso di andare in bagno e per circa mezzora non esce ,approfitto del tempo per mettermi a cucinare qualcosa che sono sicuro Giovanna riconoscerà.

Il mio sguardo si sposta su un nudo di donna che esce dal bagno, non è come venticinque anni fa ma è sempre bella ,lei capisce che la guardo maliziosamente si gira mi mostra il culo col mio marchio :Sono sempre tua.

Mi avvicino col mestolo in una mano, con l’altra mano esploro il suo sesso che sento pulsare .

Chiudo i fornelli e la porto in camera ,abbiamo fatto tutto il repertorio compreso due strisciate di frustino sul culo :Queste perché non mi ascolti quando ti dico che solo io sono il tuo Padrone ,lei mentre mi succhia il cazzo :Si Padrone sono la tua schiava.

Albert58



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Reggiseno autoaderente trasparente
Reggiseno autoaderente trasparente
Il reggiseno che aderisce e la soluzione definitiv...
Prezzo: € 29.00
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Profilattici euro glider 50pz
Profilattici euro glider 50pz
Presevativi classici trasparenti e lubrificati.Con...
Prezzo: € 19.00
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Black beads nero
Black beads nero
Fantastico anello fallico in ABS composto da 5 cat...
Prezzo: € 14.59
[Scheda Prodotto]