i racconti erotici di desiderya

Il regalo di mia moglie


Giudizio:
Letture: 1687
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
05/11/2009



Racconto di fantasia



Il regalo di mia moglie part.1



Siamo una coppia sposata con un figlio piccolo,io ho 46 anni e mia moglie 41.Lei è piccolina ma nonostante l'età non più giovanissima è ancora una bella donna o forse dovrei dire una bella ragazza visto che non dimostra assolutamente la sua età.E' mora,capelli lunghi,belle gambine magre,un seno proporzionato ed ancora ben sostenuto,ha solo un po' di pancetta forse più dovuta alla sua postura che a un reale ingrassamento rimastole dalla gravidanza e qualche segnetto sul sedere che per una donna della sua età è più che normale,nonostante questo il suo culetto è ancora molto bello e desiderabile,sopratutto guardandola messa a carponi,una posizione da dove si può ammirare anche la sua spledida fighetta completamente rasata.Di sesso purtroppo ne facciamo raramente,colpa del bimbo sempre con noi ed anche del poco desiderio da parte mia.Purtroppo il mio poco desiderio è dato da un motivo molto semplice:come quasi tutti gli uomini il mio sogno è avere una brava moglie come lei nella vita quotidiana ed una vera donna trasgressiva dal lato sessuale e purtroppo come tanti posso godere solo della prima qualità.Fin dalle nostre prime uscite da fidanzati ho provato a coinvolgerla con discorsi trasgressivi,fotografie ed uso abbastanza regolarmente dei falli finti durante i nostri rapporti ma,purtroppo lei non si lascia andare,è sempre molto sforzata ed anche quando le strappo frasi tipo "dimmi che ti piace il cazzo",la risposta è "si,mi piace il cazzo,mi piace il TUO cazzo",per sottolineare di non mettermi in testa strane idee.Alla luce di tutto questo pensare che possa verificarsi una situazione trasgressiva che possa coinvolgerla è praticamente impossibile,visto anche la presenza di nostro figlio sempre con noi,programmare un incontro con un singolo autorizzato da mia moglie è ancora più impossibile e senza la sua autorizzazione rischierei solamente di non combinare niente e andrei incontro sicuramente ad un grosso litigio.A questo punto rimane solo una possibilità: una specie di ricatto.Da qui in avanti il racconto diventa di fantasia,quella fantasia che desidererei fortemente si potesse realizzare.

Si avvicina il periodo del mio compleanno e mia moglie come al solito comincia a chiedermi cosa desidero come regalo ed io come al solito le rispondo che non lo so e non deve preoccuparsi perchè non mi serve niente,lei si lamenta perchè io ho sempre questo comportamento e non voglio mai dirle cosa mi piacerebbe avere in regalo.Durante una delle nostre rare scopate mi viene un'idea: la sto scopando lentamente e le rigiro in bocca un cazzo finto,"fammi vedere come sai leccare il cazzo,leccalo di gusto come se fosse vero e sentissi il suo sapore,prendilo in mano e gustalo per bene" e nel dire ciò lo lascio in mano a lei che,forse per darmi un po' di soddisfazione comincia a farselo scorrere in bocca per bene leccandolo anche sui lati e sulla punta,"è così che ti voglio vedere,maneggiare un altro cazzo,vedere mentre lo prendi in bocca e poi scoparti assieme uno nella figa ed uno nel culo fino a sentirti urlare dal piacere".Lei sempre zitta,"è il mio sogno da sempre amore,lo sai,non voglio rimanere con questo desiderio insoddisfatto tutta la vita,devi darmi la possibilità di realizzarlo,tanto sai benissimo che prima o poi,volente o nolente, ti farò scopare da un altro,quindi meglio prima che se dovesse piacerci avremmo il tempo di recuperare le esperienze mancate"Lei zitta ma la sua figa era bagnatissima ed il mio cazzo duro come il ferro."Anzi,mi è venuta un'idea,visto che mi chiedi sempre cosa voglio per il compleanno,voglio andare assieme in un club priveè,per vedere se la cosa ti eccita un po' e ti viene la voglia di trasgredire almeno un pochino".Lei infastidita mi mette la mano davanti alla bocca e mi dice"smettila di parlare e muoviti".Mi rendo conto che la battaglia per convincerla è ancora lunga,finiamo la scopata con un orgasmo travolgente di entrambi e fine non se ne parla più.Le nostre due o tre scopate successive si svolsero nella stessa maniera:io che le dicevo di voler assolutamente in regalo la serata al priveè e lei zitta che scopava normalmente,a volte più calda a volte meno,ma tutto finiva lì.La scopata successiva,dopo averle leccato la figa fino a farla quasi venire,le infilo il cazzo fino in fondo e comincio a scoparla lentamente parlandole del mio regalo di compleanno e finalmente lei mi dice"però andremmo solo a guardare senza fare niente","se non te la senti guardiamo solo ma, conoscendoti e sapendo che non sei di ferro,secondo me se capita l'occasione non ti tirerai indietro"."Non ti darebbe fastidio vedermi con un altro?Non saresti geloso?""Da matti,ma è talmente forte il desiderio di poterti vedere in quella situazione che sono disposto a sopportare la gelosia.Soffrire un po' per godere tanto ed avere finalmente la moglie ideale:brava ed irrepprensibile nella vita e troia senza limiti nel letto".La scopata finì con un orgasmo da favola per tutti e due,lei aveva lasciato una macchia inequivocabile sul lenzuolo di quella che era stata la sua eccitazione nel parlare dell'eventuale esperienza che avremmo potuto vivere.

La scopata successiva le dissi"Io prenoto un bel ristorantino caratteristico in una vicina città dove c'è il priveè nel quale voglio andare,tu so benissimo che la sera del mio compleanno sarai comunque vestita come piace a me,quindi con gonna,tacchi alti,autoreggenti e magari una bella camicia slacciata al punto giusto,l'unica differenza sarà,che se hai deciso di farmi il regalo che desidero,non indosserai ne perizoma ne reggiseno ed allora io saprò che mi vuoi accontentare.Poi qualsiasi cosa succederà per me andrà bene:se non vorrai fare niente ce ne andremo,anche se non ti nascondo che poi magari tornerò alla carica con le mie richieste,se invece ti lascerai travolgere dalla situazione ed andrai ben oltre a tutto quello che io mi sarei immaginato,da parte mia non ci sarà nessun problema,perchè la mia unica fonte di eccitazione sei tu;meglio scoprire di avere una moglie troia e godersela in compagnia piuttosto che avere una santa e rimanere insoddisfatto,(come il detto:è meglio mangiare una torta in tanti che una merda da solo)."La scopata finisce con un altro orgasmo memorabile.Comincio ad intravedere qualche speranza sulla realizzazione del mio sogno....



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Sexy sorpresa...
Sexy sorpresa...
Ti vuoi fare un regalo ma non sai proprio cosa sce...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Perizoma semplicemente aperto nero
Perizoma semplicemente aperto nero
Slip modello perizoma aperto sul davanti.Consiglia...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Guarnizione ricambio pompa nero
Guarnizione ricambio pompa nero
Accessorio in morbido lattice ideale per tutti i t...
[Scheda Prodotto]