i racconti erotici di desiderya

Il primo incontro - prima parte

Autore: Ralphivonne
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Il tutto è cominciato per scherzo... ci conoscevamo da tempo ma non si era mai creata l'occasione per metterle le mani addosso. un giorno era pomeriggio inoltrato e nel suo ufficio la sua collega era malata, ci siamo incontrati al bar e lei mi fa capire che è sola soletta e che ha un forte dolore alla schiena.. io subito mi offro dicendole che sono molto bravo nel massaggio e lei che fa? subito mi invita nel suo ufficio... capisco anzi mi dice che siamo soli... il mio cazzo inizia a farsi duro e le dico che se vuole sono disposto a farle un massaggio. La troia mi dice ma no dai se arriva qualcuno che figura facciamo ... io quella della troia assatanata?.... ok faccio io, hai ragione vado via e nel mentre lei si gira e mi dice vieni tra un quarto d'ora tanto stanno tutti per andare via... Torno con il cazzo durissimo nei pantaloni e aspetto... e lei mi dice di dover ancora finire un lavoro. ok, allora nn vuoi essere massaggiata le dico? E lei quasi offesa mi dice ma che fretta... fammi finire e poi mi massaggerai... con degli occhi pieni di voglia. per la seconda volta vado via con lui duro ed umido nei miei boxer. La raggiungo dopo venti minuti nel suo ufficio, un pò contrariata perchè ha dovuto dire. una bugia al marito cornuto. con la scusa di farla rilassare mi metto alle sue spalle e inizio a massaggiarle il collo e nel contempo le chiedo di togliersi la giacca che aveva in dosso. le si alza e va chiudere a chiave la porta e io penso finalmente si spoglia e me la scopo finalmente... si avvicina a me mi volge le spalle e apprezzo un culo micidiale stretto in un tubino che a mala pena lo contiene. Si toglie la giacca e la camicia e rimane con un reggiseno di pizzo bianco che a stento trattiene le sue tette non tanto grandi ma fatte bene e contenute dal suo push-up. inizo a massaggiarla delicatamente e le dico di togliersi il reggiseno lei lo fa con grande semplicità e lo mantiene in maniera da coprirsi i capezzoli. il mio cazzo duro nei pantaloni era sempre più duro e lei faceva finta di aver dolore quando io la massaggiavo con un pò più di forza. la sua gonna era appena risalita a metà coscia e io cercavo in tutte le maniere di vederle e toccarle il seno e lei continuava a dirmi che il dolore era alla schiena e che se avessi insistito sarebbe andata via... provo in maniera decisa a metterle le mani sul seno e lei improvvisamente si alza si toglie il reggiseno e mi fa vedere le sue bocce.. rimango sconvolto e ancor prima di potermi buttare su di lei, va in bagno lasciandomi solo e con il mio cazzo durissimo... tento di entrare e la supplico di farmi entrare con lei in bagno e lei con fermezza mi dice che non sono stato ai patti xkè le avevo promesso di non toccarla e che non sarebbe uscita dal bagno.... mi abbasso e la spio dal buco della serratura e cosa vedo? lei che pisciava, il sentire quel rumore e vederla mi ha eccitato ancora di più e l'ho implorata di aprirmi la porta. le ho detto che ero disposto a tutto pur di vederla di toccarla, di possederla... ad un certo punto si è alzata e per pulirsi ed ho visto la sua bella fighetta completamente depilata che la stava asciugando ed ho immaginato di leccarla e pulirla dalla pioggia bionda che aveva appena lasciato nel vater, a quel punto ho sentito la chiave girare nella toppa e aprirsi finalmente la porta.... era quasi completamente nuda... ed in mano aveva un qualcosa che non riuscivo a capire cosa fosse. Mi ha detto solo guai a te si ti avvicini e mi metti le mani addosso e subito dopo mi ha fatto stendere sulla sua scrivania, mi ha fatto abbassare i pantaloni e poi ha iniziato da sopra i boxer a darmi dei morsi sul cazzo ho provato a metterle una mano sul culo e mi ha colpito con un arnese che mi ha dato una piccola scossa elettrica. Subito dopo mi ha obbligato a tirarlo fuori e farmi un bel su e giù lento e profondo, i suoi capezzoli erano turgidi, la gonna l'aveva tolta ed era rimasta con il perizoma bianco. ha iniziato con la bocca a farmi un pompino senza togliermi il boxer lo lecca tutto dalla radice sino alla cappella si fermava e mi chiedeva se mi stesse facendo male xkè mi mordicchiava la cappella era bellissimo... poi mi ha fatto togliere il boxer e sempre sulla scrivania mi ha leccato le palle, mi ha fatto aprire le cosce ed ha infilato la lingua nel buchino del mio culo, la sensazione è stata stupenda. dopo qualche minuto mi ha detto di scendere e di farle solo ciò che mi chiedeva. si è stesa sulla scrivania, tolta il perizoma e mi ha chiesto di leccarle e morderle i capezzoli, mentre con la mano finalmente mi ha fatto sfiorare la sua fighetta. dopo poco mi ha preso la testa spingendola in mezzo alle sue cosce, il suo odore di donna, di urina e di eccitazione mi ha fatto rizzare il cazzo ancor di più e ho leccato il suo buchino del culo ci ho infilato tutta la lingua e questo le è piaciuto moltissimo facendole lubrificare la figa.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: DuexDue Invia un messaggio
Postato in data: 07/08/2016 18:51:04
Giudizio personale:
Letto dopo aver visionato il profilo, sinceramente mi aspettavo qualcosa di più leggibile.
Approssimativo e poco accattivante. Si può migliorare.


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Androextender andropenis blu
Androextender si basa sullo stesso principio di tr...
Prezzo:184.28 129.00
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Doccia intima per clistere anale nero
Per un effervescente esperienza di piacere... docc...
Prezzo: € 22.23
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Flutschi anal 80ml
Lubrificante anale a base di acqua e silicone mant...
Prezzo: € 16.39
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Flutschi anal 80ml
Lubrificante anale a base di acqua e silicone mant...
Prezzo: € 16.39
[Scheda Prodotto]