i racconti erotici di desiderya

Il carabiniere

Autore: Alas79
Giudizio:
Letture: 1868
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Salve qeullo che vi sto per raccontare e una storia che mi e' capitata qualche giorno fa.

Quella sera stavo a casa e mi venne una voglia di cazzo e non sapevo che fare allore decisi di travestirmi. Mi misi calze autoreggenti, mini, un top, stivali, parucca e mi truccai per benino e scesi un po in giro in macchina nella mia zona dove si fanno incontri, con la speranza di trovare qualcuno.

Stavo girovagando un po e vidi che mi solpassava una macchina die carabinieri, la cosa strana e che a bordo della macchina era uno solo, rallento mi guardo e poi se ne ando. Ebbi un po di paura sapete stare da travistita, non mi piace avere problemi comunque la paura passo e continuai a girare, dopo un po ecco dinuovo la macchina, mi vide giro' e mi segui avevo paura stava quasi dietro di me non sapevo cosa fare, presi coraggio e mi fermai d'altronde non stavo facendo niente di male stavo in giro in macchina lui si accosto abbaso il finestrino e mi chiese cosa facevo in giro vestita cosi. Gli risposi che stavo facendo un giretto in cerca di compagnia. Lui mi rispose se mi andava di fare un giretto con lui, non me lo feci ripetere due volte e accetai.

Mi disse che pero stava con la macchina di serzio e ci dovevamo spostare in un posto piu tranquillo e dovevo seguire acconsentii e partimmo.

Mi porto' in una stradina di montagna isolata scendemmo dalla macchina, subito lui molto diretto venne vicino mi abbraccio e cominciammo a limonare, mi metteva mani d'appurtutto stava come un assatanato ed io non capivo piu nulla stavo in balia di lui era cosi bello, sapete non capita tutti i giorni trovare un maschio in divisa cosi virile come era lui.

Si slaccia la cintura e si abbassa i pantaloni e mi ordina di abbassarmi e succhiare, io mi abbasso e vedo il suo membro era una cosa bellisima lungo sui 23 cm e bello largo, non mi faccio pregare e me lo infilo in bocca e lo spompino alla grande sono molto brava su questo e sento dai suoi gemiti che gradiva il servizio poi un po che lo ciucciavo e gli succhiavo le palle mi blocca la testa e inizia a scoparmi la bocca me lo fa sentire fin in gola ma la cosa mi piace tanto.

Me lo toglie da bocca e mi fa alzare, mi fa mettere a pecorina sul cofano della sua macchina mi abbassa il perizoma e inizia a leccare il mio fiorellino e a darmi schiaffi sul culetto, mi dice che sono una troia becca cazzi ed io lo incito perche la cosa mi piace da matti,si alza e mi punta la sua cappella al mio buchetto gli dico di mettere il preservativo e di fare piano ma lui mi risponde che e lui che decide che fare e me lo infila tutto di un colpo, stento un dolore lucinante e grido di fare piano, ma lui non se ne frega e inizia subito a scoparmi di brutto dopo un po incomincio ad avere piacere e lo incito a scoparmi. Mi scopa come un vero toro e mi dice di allargare le mie chiappe e andare indietro con il culetto verso di lui e me lo fa entrare fino un fono e mi continua a scopare per una buona mezzora. Poi me lo toglie dal culo e mi ordina di inginochiare e me lo mette in bocca dicendomi che una troia come me se lo aveva guadagnato il suo nettare e mi disse di berla tutta arrivarono sei sette schizzi e li dovetti ingoiare tutti fino all'ultima goccia glielo ripuli e ci ricomponemmo e ci salutamo.

Chisa se lo incontrero piu avrei veramente piacere.

spero che vi sia piacuto e scusate se ci stanno errori ma e la prima volta .

ho altre storie da raccontarvi che mi sono capitate ve le raccontero' in futuro ciao.

Un bacio da alessia79.



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Bisexlussuriosi Invia un messaggio
Postato in data: 29/12/2014 18:40:21
Giudizio personale:
Chiamami anch'io sono come Lui


Webcam Dal Vivo!