i racconti erotici di desiderya

Il battesimo di olga tv di rm 3^

Autore: Sottosopra2
Giudizio:
Letture: 1545
Commenti: 4
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Mi addormentai sulla spiaggia, ero esausta, al mio risveglio loro sdraiati vicino a me mi spiegarono, che la notte mi avrebbero fatto diventare Olga, io non capivo bene, e loro mi dissero che prima di rientrare avrebbero fatto un salto in un centro commerciale per conprare il necessario. Infatti cosi fecero, lasciandomi in auto ad aspettare, uscirono dopo una mezz'ora con una busta in mano, e ripartimmo verso casa. Arrivati trovammo mio padre e mia madre che ci aspettavano sul cancello, ci dissero che la nonna aveva avuto un malore, e che loro sarebbero rientrati a Roma per un paio di giorni, e che noi avremmo potuto continuare le vacanze tranquilli. Mai avrei pensato di poter essere contento di una notizzia del genere, ma quella sera trattenni la gioia a stento. loro partirono, e noi tre entrammo in casa. Appena varcata la porta Rocco mi disse Olga spogliati, io esguii senza fiatare, loro fecero altrettanto, e andammo a farci la doccia, dove presi per la seconda volta due dita nel mio culetto, pensate che venni insaponato e sciaquato senza che io mi potessi toccare, le mie mani tenevano i loro due cazzi senza staccarsi mai, appena finito mio zio mi disse vieni in camera di tua madre, lo seguii, e lui presa la busta tirò fuori un paio di calze autoreggenti e me le porse ordinandomi di indossarle, cosa che io feci di corsa, poi un perizzoma, sempre nero, intanto Rocco rovistava fra i loro bagagli, tirando fuori una bustina che non apri, e appogio sul letto, mi fecero sedere con le spalle allo specchio, e cominciarono a truccarmi, dopo venti minuti mi girarono, e io rimasi a bocca aperta, una splendita banbina si rifletteva allo specchio, affascinato dal rossetto, le ciglia nere, la matita sugli occhi, non riuscivo a parlare, mio zio prese una parrucca di mia madre, e me la mise, un regiseno inbottito, e l'ultimo tocco usci dalla busta una mini di jeans che mi fece indossare. Mangiammo poco e velocemente, poi Rocco prese la bustina, e tirò fuori una cassetta porno, ordinandomi di inserirla, lo feci e mi andai a sedere sul divano fra loro conpletamente nudi, la cassetta partì, si trattava di un film in qui un ragazzo veniva chiavato su una specie di altalena da un gruppo di neri, con dei cazzoni enormi, eccitantissimo, loro mi presero le mani, e Rocco mi disse dai troietta che è arrivato il tuo momento, mi misero i loro cazzoni in mano, ed io cominciai a fargli una sega lunga e lenta, dopo un po, Rocco mi tolse il regiseno cominciando a torcermi i capezzoli, mentre mio zio fece passare una mano sotto il mio culo, cominciando a infilarmi un dito nel buchino, dopo un secondo Rocco lascio il mio capezzolo, e prendendomi per la testa mi spinse con la bocca sul suo cazzone duro, infilandomelo fino in fondo alla gola, e tenendomi per la testa mi fece fare della bava dagli angoli della bocca, in quel momento mio zio prese da dentro la busta una boccetta, ( che poi mi spiegarono essere Popper) e dopo avermi chiuso una narice, mi appoggio la boccetta sotto il naso, fui costretto ad aspirare quel'odore forte che ne usciva, dopo alcuni secondi mi bolliva la testa, ero inpazzita, avrei fatto bocchini anche a un cavallo , in quel momento mio zio mi prese per i fianchi e mi giro verso di lui sul divano, mi mise della crema sul mio buchetto, spinse dentro non so più quante dita per un po, poi mi fece dare un'altra annusata, e mi appogio la capella sulla porta del mio culo vergine, dicendomi puttanella stai inpazzendo di piacere, infilati il cazzo nel culo da sola dai, il popper e il cazzo di Rocco mi avevano fatto perdere il senso della realta, volevo solo il culo pieno, e fu cosi che cominciai a spingere indietro il mio culo finche tutta la cappella non fu dentro di me, mi senbrava di spaccarmi in due, in quel momento un'alatra tirata di popper fiacco tutte le mie riserve, mio zio spinse il suo cazzo in fondo al mio culo, piano ma in modo costante, e si fermo solo quando le sue palle si appogiarono alle mie chiappette, pensavo di morire, poi piano piano cominciai a sentire il piacere che mi riassaliva, cominciai a muovere il culo e mio zio mi prese di peso, mi mise a pecorina, e comincio a stantuffare il suo cazzone dentro e fuori dal mio culo, inpazii, continuo per almeno 15 minuti, poi mi sborro in fondo al culo, urlandomi che ero la sua zoccoletta, la sua schiava, la sua rottainculo, si sfilo e fu il turno di Rocco, penso che prima che lui sborrasse io sono svenuta almeno due volte. Rocco mi mise a pancia per aria, e mi disse ti inculo come una donna, mi prese le caviglie facendosi passare le mie ginocchia sulle spalle, intanto mio zio mi faceva annusare il popper, sborrai insieme a Rocco, senza toccarmi, e con il cazzo moscio, continuo ad uscirmi la loro sborra dal culo per ore. poi crollai in un sonno profondo, Il resto alla prossima puntata. Ciao e se vi piace scrivetemi e ditemelo.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Cuorematto Invia un messaggio
Postato in data: 06/05/2007 22:58:24
Giudizio personale:
bellissimo,beati loro

Autore: Lolalove_2006 Invia un messaggio
Postato in data: 26/04/2007 11:16:28
Giudizio personale:
ciao olga,bel racconto

Autore: Enzolucy Invia un messaggio
Postato in data: 23/04/2007 14:45:12
Giudizio personale:
Bellissimo racconto,mi piacerebbe che continuassi la descrizione della tua evoluzione di donna.
enzo

Autore: Libroaperto Invia un messaggio
Postato in data: 21/04/2007 00:49:56
Giudizio personale:
Ti invidio................


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Vagina vibrante personale rosa
Vagina vibrante personale rosa
Vagina vibrante in jelly realistica soffice materi...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Giarrettiera bianco pizzo
Giarrettiera bianco pizzo
Sexy e seducente questo accessorio non puo mancare...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Reggicalze con calze incluse nero velato
Reggicalze con calze incluse nero velato
Reggicalze sexy con fiocchettini e quattro laccett...
[Scheda Prodotto]