i racconti erotici di desiderya

Festa con sorpresa


Giudizio:
Letture: 1780
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Qualche tempo fa, una festa di compleanno come tante.Un locale di Roma in zona San Giovanni riservato solo agli invitati. Io e mia moglie (i bambini dai nonni come capita sempre in queste occasioni). Una quarantina di invitati ma le uniche facce note sono il festeggiato (mio collega e amico) e sua moglie. La mia signora è molto elegante ed io non sono da meno. Ma avendola guardata mentre si preparava.........col suo tanga nero autoreggenti tacchi allti e abito da sera (molto sexi), era ovvio che la nottata sarebbe stata calda se non altro perche avremmo avuto a disposizione tutto il nostro lettone senza gli "amati " pargoli tra di noi. Mentre si fanno le solite presentazioni fugaci di rito, noto tra i tanti visi sconosciuti, una brunetta con gli okki da cerbiatta che inequivocabilmente ho gia visto da qualche parte, ma senza riuscire a ricordare dove.Ho una accentuata memoria visiva ma spesso il ricordo della persona non coincide con il ricordo sul dove questa persona possa averla incontrata.......quindi senza spremermi troppo le meningi, passo oltre pensando che è uno dei tanti visi noti incontrata chissa dove (supermercato, in mezzo alla strada o altro) e forse notata solo per quel suo visino e il suo sguardo accattivante ed intrigante.La serata prosegue nel piu normale dei modi..........limonando con mia moglie e cazzeggiando con le nuove amicizie della serata.Ogni tanto mi ritrovo a fissare la misteriosa brunetta senza rendermene conto e visto che cmq devo stare attento alle okkiate di gelosia di mia moglie, sono convinto che i miei sguardi passano inossdervati. Lei è sempre con il suo lui..seppur sembra che conosca gia una buona parte degli invitati. In un momento in cui noi maschietti siamo soli (non uditi dalle nostre signore) trovo l'occasione per chiedere al mio amico festeggiato chi è la misteriosa amica........... lui risponde che è la moglie o forse l'amica del collega di sua moglie, ma che comunbque è la prima volta che la vede.Quindi ......l'informazione non mi è di nessun aiuto per ricordare dove la possa avere gia vista. Ad un certoi punto della serata........dopo diversi drink e assaggini vari, dico a mia moglie che ho bisogno di fumare una sigaretta. Il vizio c'è seppur abbastanza controllato. Visto che lei non fuma, esco da solo nell'indifferenza piu totale (almeno cosi credo) invece dopo pochi secondi..............eccola che mi appare sulla porta.........la mia brunetta..........con una sigaretta gia accesa tra le labbra............... un sorriso..........qualche battutina sull'irrinunciabile vizio......poi il silenzio.Mentre penso a come chiedergli dove ci fossimo gia visti senza per questo diventare banale, lei interrompe i miei pensieri con una frase "perche mi guardi in continuazione". Resto di stucco, sia perche non so che rispondere sia per il tono della sua domanda .... secca ......... sfacciata....... imbarazzante. Faccio un sorriso per sdrammatizzare........poi facendogli le mie scuse gli spiego che fin dall'inizio ho avuto la netta sensazione di averla gia vista da qualche parte, ma che non riesco a ricordare dove. Lei mi fissa con aria interrogativa.......poi dice: veramente non ricordi o stai fingendo per educazione..... Intuisco che anche lei mi conosce........ma dal suo tono sembra quasi che si tratti di una conoscenza .....intima.Possibile che sia stata una mia avventura e non la ricordo??? Possibile dimenticare certe cose???Cerco di correre indiertro nel tempo con il pensiero.........le mie donne, le avventure occasionali di una scopata e via, qualche compagna di scuola. Coscente che la mia non è finzione........mi chiede se conosco un locale sulla alle porte di Roma, un privee. Mi si gela il sangue....capisco che allude al "........" , un privee che saltuariamente frequento. L'avevo cancellato dai ricordi. L'avevo escluso dalla ricerca dei mille posti dove potevo averla vista. Subito mi torna la memoria. Una serata dello scorso inverno. Lei con la minigonna nera in pelle seduta di fronte a me col suo uomo, e mentre mi fissa con quegli okkioni, provocatoriamente carezza la patta dei pantaloni del sui uomo mentre lui le tiene una mano sull'interno coscia costringendola quasi a stare con le gambe allargate, mettendo ben in evidenza le cosce sode fasciate da autoreggenti color carne e la mancanza di mutandine sotto la gonna che mette in evidenza le labbra rosee della sua fichetta depilata. Lui che fa salire la sua mano fino a toccargliela e poi con due dita le allarga le grandi labbra come ad invitarmi a tuffarci la mia lingua. Quella sera avevamo passato diversi minuti in qul gioco erotico fatto di sguardi e gesti provocanti, Poi si era avvicinato a loro un'altro singolo che dai modi, era gia loro amico. Dopo pochi minuti si erano andati a chiudersi tutti e tre in una delle tante stanze del locale. Io ne ero rimasto un po deluso, ma poco dopo anch'io mi andavo a consolare con una coppia amica, presente nel locale. Poi quando avevo finito con loro, avevo fatto un giro per il locale (piano superiore ed inferiore) nella speranza di rincontrarla. Ma non vedendola tra i presenti, me ne ero andato, comunque soddisfatto per la bella scopata fatta con la mia coppia. Quegli okki........come potevo dimenticarli, quello sguardo che parlava e prometteva di tutto e di piu. quel gioco erotico perverso ed eccitante. Assorto da queti pensiero sto quasi dimenticando dove e con chi mi trovo, sono nel mio mondo di tutti i giorni.....mia moglie, il mio amico e collega, sua moglie. Il mio mondo parallelo e segreto viene allo scoperto......rischio di mettere in piazza i miei piccoli e grandi vizi segreti.Quindi......un po titubante gli chiedo di mantenere con tutti questo piccolo (per me grande) segreto e di chiedere questo favore anche a suo lui laddove anch'esso mavesse riconosciuto. Ma lei con mia grande sorpresa mi dice "io devo chiedere lo stesso favore a te anche perche........ mio marito che e dentro non è lo stesso uomo con cui ero al locale".Già..........ora che ci penso, quella sera non avevo degnato di uno sguardo il suo lui, tanto ero attratto dai suoi okki e dai suoi gesti. Ce ne torniamo nel locale con la promessa di mantenere i rispettivi segreti con tutti.Trovo mia moglie un po indispettita per la lunga assenza e per avermi visto rientrare con la brunetta, ma con un po di carezze e baci........di quelli che piacciono a lei gli faccio passare tutta la rabbia e tornare il buon'umore. Per il resto della serata non ci siamo piu parlati, ma spesso ci scambiavamo okkiatine maliziose e sorridenti.Prima che la serata terminasse, trovo il modo di passargli di nascosto il numero del mio cell.,il giorno successivo, mi arrivo un messaggio che diceva: Spero presto di fumare un'altra sigaretta insieme..............ma stavolta da soli. Da allora ci siamo sentiti gia un paio di volte........ma ancora non c'è stata la possibilita di incontrarci. Anche lei a un mondo pubblico (famiglia .figli) che non puo essere messo in pericolo dal questo mondo trasgressivo e segreto. Stiamo anche programmando di andare al privee insieme qualche sera e continuare quel gioco.............stavolta senza interruzioni e magari facendomi prendere il posrto del suo accompagnatore di turno. Quando o cosa succederà......, non lo so. Ma sono certo che succedera e non sara una scopata come tante.......................................Quella sera con mia moglie cominciammo i preliminari gia in macchina......mentre guidavo lei mi fece un mega pompino e la masturbai in fica e in culo. Mentre gli sborravo in bocca sentii che mi sbrodolava tutto il suo orgasmo tra le mani, poi continuammo la nostra scopata sul letto di casa. Io ero eccitatissimo e in gran forma. Mentre la inculavo a pecorina, credo di aver immaginato di stare ad inculare la brunetta. Non so se la mia rinnovata passione per la mia lei è nata dal desiderio di possedere la brunetta o solo per l'eccitazione alimentata dalla serata intima con mia moglie, ma vi posso assicurare che qualunque sia stato il motivo.......alla mia lei non è dispiaciuto affatto. Spero di non avervi annoiato............Spero che per voi questa non sia una cosa banale, perche vi assicuro che per come è andata, le circostanze,il luogo, l'ambiente che mi circondava............per me non lo è stata. Un bacio a tutti i lettori, e se qualcuno vuole approfondire la mia conoscenza mi trova tutte le sere dopo le 23,00 su messanger: massiking@msn.com MAX


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Bologna85dot Invia un messaggio
Postato in data: 14/04/2009 19:10:42
Giudizio personale:
ok,è vero,qualche errorino di italiano,ma magari è semplicemente il fiume di parole a causarli :D in ogni modo bel racconto,avvincente,e soprattutto capisco certi tuoi problemi e desideri...

Autore: Como Hard Invia un messaggio
Postato in data: 12/07/2008 16:42:02
Giudizio personale:
Bravissimo, ma che invidia che ci fai!!!!


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Mini vibratore funky viberette vari colori
Mini vibratore funky viberette vari colori
Mini Vibratore dalle dimensioni contenute ideale p...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Special cleaner love toys 50ml
Special cleaner love toys 50ml
Disinfettante per la pulizia di tutti gli oggetti ...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Completo guepiere floreale nero rosso
Completo guepiere floreale nero rosso
Molto romantico in rete con intarsi e ricami prezi...
[Scheda Prodotto]