i racconti erotici di desiderya

Erotica fantasia


Giudizio:
Letture: 677
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Quella mattina il sole batteva sulle finestre in maniera decisa ed il calore che sprigionava era palpabile sulla mia pelle già a quell'ora bagnata. Passeggio per casa sono nudo ogni tanto osservo il mio corpo, non più giovane, ma comunque ancora abbastanza piacente, allo specchio ... decido di fare la doccia per alleviare la brutta sensazione che l'umidità mi crea sulla pelle...sotto lo scrosciare dell'acqua scivolo con la mano sulla mia pelle cercando un pò di sollievo...un breve massaggio sui miei capezzoli sempre turgidi...giocherello con loro immaginando nella mia mente non sia mia la mano...scivolo lentamente sui peli del petto raggiungo il pube depilato..solo un piccolo ciuffo sopra il cazzo...osservo il mio pene è morbido, lo scappello e lascio che l'acqua ci scorra sopra fresca...termino la doccia esco e mi avvolgo nell'asciugamano e vado in camera per vestirmi..prendo dl cassetto quel piccolo perizoma che ho acquistato il giorno prima, attratto soprattutto dalla sensazione che avrei provato nell'indossarlo. il filo mi divide le chiappe ed io lo sistemo meglio perchè non mi dia fastidio. mi osservo allo specchio noto il mio piccolo cazzo avvolto dal tessuto ...si mi piace quella strana sensazione che mi da l'indossare quel capo tipicamente femminile...non sono donna ma la sensazione è libidinosa e mi piace ...indosso i pantaloni leggerissimi la maglietta pulita girocollo le scarpe da ginnastica..ed esco da casa. L'atmosfera all'esterno è decisamente negativa e l'impatto con l'umidità persistente ancor di più...decido di ritornare a casa e prendere il costume..vado in piscina sul lago...forse un po di sole mi farà certamente bene.. un bel bagno in piscina farà poi il resto.

Quando arrivo non c'è ancora molta gente...osservo l'acqua della piscina calma..neppure un'ondina la scuote..prendo possesso di una bella e comoda sdraio e, dopo aver indossato il costume (un piccolo costume rosso che poi non deve contenere tanto visto che il mio cazzo da tempo non risponde più come una volta....). comincio a leggere il giornale appena acquistato ...non mi accorgo neppure delle persone che nel frattempo sono arrivate ed hanno quasi completamente riempito la piscina, tanto sono assorto nei problemi della lettura. Abbasso il giornale per rendermi conto del mondo circostante...accanto a me un signore della mia età, molto abbronzato, sta fumando una sigaretta mi osserva e mi sorride..faccio altrettanto...poi mi presento...ciao mi chiamo Paolo..piacere...ciao io sono Claudio...fa molto caldo oggi...si hai ragione...dico io ci beviamo un caffe..ci alziamo insieme ..Claudio è alto quasi come me, ha un pò più di pancia rispetto a me, indossa un costume bianco che lascia comunque intravedere un consistente pacco all'interno...mi cade l'occhio proprio li e la mia insistenza nello sguardo fa sussultare Claudio che mi dice...ma ti interessa il contenuto?...lo guardo e sorridendo dico...potrebbe perchè no...lui sorride quasi soddisfatto insieme a me si dirige verso il bar. beviamo un caffe schifoso e quasi freddo..per riprenderci lui dice ..dai ci facciamo un bagno tu sei tutto sudato...ci tuffiamo nell'acqua ...è tiepida e non ci aiuta comunque a finfrescarci..nella piscina c'è molta gente tanta che io ad un certo punto dico a Claudio...scusa ma esco odio fare il bagno in queste cndizioni ..e lui ...si ti seguo..quando siamo fuori, seduti sulle nostre sdraio Claudio mi dice...se ti va possiamo andare a casa mia ho un bel colarium sul tetto lontano da occhi indiscreti, potremmo prendere il sole li, magari nudi e poi rinfrescarci con la doccia...non ci penso e gli dico subito di si...la casa, quasi sulle rive del lago è bella e grande. Claudio in maniera molto ospitale mi fa strada fino al solarium dove ci sono delle sdraio un tavolino e due ombrelloni...Claudio mi osserva mentre lentamente si spoglia ..lo guardo sfilarsi i calzoni e la camicia già aperta..rimane ancora con il costume bianco che però lentamente fa scivolare in basso...il suo cazzo è grosso ed è gia molto duro ricurvo con la cappella lucida appoggiata sulla sua pancia..sorride e mentre si distende sulla sdraio mi dice...be che fai, non ti spogli..vuopi prendere il sole vestito...già hai ragione...mi sfilo la maglietta ed abbasso i pantaloni rimanendo con il costume rosso ancra addosso..e lui...dai togli anche quello...colore integrale avevamo detto ...lo osservo e lentamente faccio scivolare il costume in basso. la mia situazione è un po diversa. il mio cazzo è sempre molle e ondeggia in mezzo alle gambe sopra due piccoli coglini sgonfi...claudio allunga la mano verso di me e dice...dai vieni qui vicino a me e distenditi anche tu sulla sdraio..seguo il suo consiglio e mi dstendo sui cuscini caldi sollevando una gamba e girandomi un po verso di lui..in silenzio lo guardo, osservando ancora una volta il suo cazzo sempre più grosso e duro..poi luimi dice...ti spiac spalmarmi un po di crema sulla schiena?---mi porge il tubetto ed io risollevandomi mi siedo sul bordo della sdraio proprio dietro di lui, apro il tubetto e metto un pò di crema sul palmo della mia mao iniziando subito dopo a spalmarla sulla sua schiena ..la pelle è liscia e calda, la mano scivola velocemente sulla sua pelle roteando per fare assorbire meglio la crema...mhmm che bello sei bravo ad accarezzare e spalmare la crema..proseguo anche sui ianchi e sento il suo respiro farsi più deciso quasi affannoso...intanto si è disteso di schieva ed anche lui ha sollevasto una gamba..gli guardo le gambe ancora belle tonische e muscolose coperte da una leggera peluria chiara. i piedi magri con le dita lunghe sono molto curati ..intanto proseguo a spalmargli la crema sul corpo accarezzandogli dolcemente i suoi piccoli capezzoli turgidi e scivolando lungo il basso...sfioro con la mano la cappela durissma alzo lo sguardo verso di lui. Claudio ha gli occhi chiusi e sembra veramente compiacersi del tocco della mia mano tant'è che porta diretamente la mia mano sui suoi coglioni...li afferro piano delicatamente sentendone sia la grandezza sia la consistenza. a quel punto lascio la mia sdraio e mi sistemo sulla sua, scivolando però vers il basso e sedendomi ai suoi piedi che afferro entrambe appoggiandoli su di me..guardo le dita le accrezzo passando i miei polpastrelli sopra e subito dopo scivolando con la lingua e succhiandole una ad una...lui è estasiato e si lascia andare a piccoli gemiti di piacere..le sue gambe ora sono larghe e fanno vedere bene il suo cazzo estremamenbte eccitato sopra le due palle rigonfie di piacere. con le mani scivolo sulle sue gambe palpandole le cosce sono calde ed ancor di più i suoi coglioni gonfi che sembrano debbano scoppiare da un momento all'altro. Mi sistemo meglio sulla sdraio avvicinando il viso al suo cazzo la lingua sfiora la pelletesa dei suoi grossi coglioni e prosegue lungo il cazzo duro e profumato. le mielabbra prima lo sfiorano e poi in maniera più deciso afferrano il corpo caldo del suo cazzo giungendo in breve sulla cappella avvolgendoa e facenola sparire nella bocca calda e vogliosa. Claudio ora geme senza limitazioni e sento che sta godendo mentre con le mani mi accarezza i capelli. Mi sollevo lievemente e infilo ancor più deciso il suo cazzo in gola cominciando a titillare la cappella con la lingua, mentre le dita e le mani giocano con i suoi coglioni. proseguo una decina dii minuti instancabile sul suo cazzo durissimo fino al momento in cui non sento ua caldissima sensazione in bocca...Claudio mi schizza in maniera sempre più decisa la sua crema quasi bollente e la mia bocca si riempie del suo calore. bevo senza tregua assaporando quella densa crema che scivola nella mia gola e mi riempie ... lo accarezzo ma il suo cazzo è ancora duro..sollevo il viso ed incontro i suoi occhi mi sssurra ...ho voglia di te...viene che voglio fare l'amore con te..mi prende l mano ed alzandoci insieme lo seguo fedelmente all'interno dell'appartamento..scendiamo due scalini e lui dolcemente afferrabdomi per i fianchi comincia avvicinandomi a lui a baciarmi sul collo ..entriamo abbracciati in una camera..lui apre un cassetto, prma mi guarda e poi mi porge un piccolo perizoma nero con una rosa ..indossalo che mi eccito ancora di piùì...lascio le sue mani ed indosso quel piccoo indumento che sembra quasi perfetto per me...poi apre un anta dell'armadio dove sono sistemati ordinatamente una serie di scarpe da donna, prende un paio di zoccoli laccati neri cn un tacco altissimo me li porge ed io senza dire nulla li calzo subiro...sembra che sapesse il mio numero perchè mi stanno a pennello...poi lui si gira e guardandomi mi dice...vai in agno manca l'ultimo indumento ti aspetto in camera..e mi lascia solo . Entro nel bagno grande e luminoso alla parete appesa una lunga vestaglia nera trasparente che indosso subito e poi, cercando di contenere il naturale sculettamnento che le scarpe mi imprimono mi avvicino alla camera da letto, apro la porta ..lui è già disteso sul letto, appoggiato con la schiena ad alcuni cuscini colorati ..mi guarda e sorridendo ed allungando le mani dice...vieni tesoro sei splendida vieni che ho voglia di fare l'amore con te..mi avvicino sculettando, come l'avessi sempre fatto, non sono goffo, anzi sembrache mi sia naturale farlo. quando sono al suo fianco lui si solleva e mi fa scivlare la vestaglia fino a farla scivolare a terra. poi mi invita a salire sul letto mi distendo su un fianco accanto a lòui che comincia a baciarmi sul corpo accarezzandomi e palpando le mie chiappe. mi gira a pancia in giù allargandomi le cosce ..sento le sue mani infilarsi tra le mie chiappe, scostare il filetto del perizoma..poi prende una crema da un cassetto e comincia a spalmarmi la crema soffice e fresca sul buchetto e dentro..mi apro dolcemente alle sue dita allargando ancor di più le gambe, poi dopo avermi spalmato una bella quantità di crema sul buchetto bollente mi fa sollevare sulle ginocchia e mettendosi dietro di me appoggia la sua caldissima cappella al buchino sento che spinge ma non trova alcuna opposizione, al ontrario il mio culo si apre ed io sento quella meravigliosa sensazione che il cazzo ti da quando entra dentro..il suo cazzo duro mi entra dentro e quando arriva in fondo sento prima le sue palle sbattere sulle mie chiappe e poi le sue mani che con decisione mi afferrano i fianchi e lui che ansimando comincia a scoparmi sempre più deciso...mi piace e godo moltissimo mentre il suo cazzo mi apre ogni volta che lui lo spnmge deciso fino in fondo...scopiamo così per molte ore e lui mi prende in quasi tutte le posizioni possibili ed immaginabili riempiendomi della sua caldissima crema...da quel giorno ci siamo visti regolarmente con claudio, facendo l'amore sia soli che in compagni sia di altri amici che amiche..ognuno di noi ha la sua vita ma quando ci inctriamo, durante i fine settimana ci riprendiamo tutte le rivincite che vogliamo....


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Abbigliamento
Miniabito favoloso nero
Miniabito favoloso nero
Delicate trasparenze per una spiccata femminilita....
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Nastro bondage tape nero
Nastro bondage tape nero
Nastro per pratiche bondage riutilizzabile largo 5...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Profilattici euro glider 1000pz
Profilattici euro glider 1000pz
Presevativi classici trasparenti e lubrificati.Con...
[Scheda Prodotto]