i racconti erotici di desiderya

Ecco come fù che... (seconda parte)


Giudizio:
Letture: 571
Commenti: 3
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Nel frattempo, non so come, perché ero completamente in trance per il piacere che mi stavano dando, erano riusciti a spogliarsi anche loro.

Quindi mi girarono intorno, cambiando posizioni, e fu Leo a baciarmi: un bacio diverso, ancora più sensuale, mentre Nino aveva preso in mano il mio scettro, iniziando a masturbarmi lentamente mentre si accovacciava dietro di me ed iniziava a leccarmi il culo, cercando con la lingua di entrare nel solco tra le mie natiche. Per favorire ciò Leo si distese sulla branda, trascinandomi addosso a lui cosicchè ora le mie natiche,aprendosi automaticamente per la piega del mio corpo, erano completamente offerte alla lingua di Nino che, in quel modo, riuscì a penetrare l'anello del mio sfintere, procurandomi un piacere talmente intenso che sborrai sulla pancia di Leo, il quale, usando la mano con la quale aveva continuato a torturarmi a capezzoli, raccolse un pò della mia sborra portandosela alla bocca per poi baciarmi di nuovo, condividendo con me il sapore del seme del mio piacere. Ero completamente stravolto! Non avrei mai pensato di poter provare sensazioni così forti, così intense! Mi masturbavo spesso, anche tre/quattro volte al giorno,ma l'orgasmo che riuscivo a procurarmi non mi aveva mai portato, neanche lontamente, vicino a tale livello.

La lingua di Nino, intanto, continuava a chiavarmi come fosse un piccolo cazzo, cercando di entrare sempre di più e lubrificando per bene il mio sfintere che si stava, man mano, sempre più allargando e rilassando.

In quel momento, intuendo che ero pronto e che non avrei opposto resistenza, Nino mi lubrificò ulteriormente con della pomata che, come per magia, aveva recuperato da qualche parte e iniziò a sodomizzarmi, prima con due dita, poi con tre e successivamente... mi puntò contro il suo cazzo iniziando, lentamente, molto lentamente, a penetrarmi fermandosi ogni qual volta percepiva che mi irrigidivo per il dolore, sino a che non riuscì ad incularmi sino alle palle. E lì..si fermò! .. per darmi modo di abituarmi a quell'intrusione forzata ma, a quel punto, desiderata perché mi sentivo... desiderato! E ciò compiaceva il mio ego.

Fu così che, mentre Leo continuava con la sua lingua a duellare con la mia, facendo nuovamente inturgidire il mio cazzo, che si era ammosciato durante la penetrazione da parte di Nino, abituatomi a quell'intrusione che mi aveva sverginato e passato quel pò di dolore che mi aveva causato, iniziai a provare un sottile piacere (neanche tanto sottile, vista la stazza) che mi portò, automaticamente, a contrarre lo sfintere, quasi per verificare le dimensioni dell'intruso, quasi a succhiarlo. Continuando ad avere queste contrazioni ciò stimolò molto il Nino il quale, capendo che ormai mi ero adattato alla penetrazione, iniziò, prima lentamente e poi con sempre maggior decisione ad incularmi mentre, nel contempo, mi dava piccoli morsi sul collo e sulla spalla che non facevano altro che contribuire ad elettrizzarmi ulteriormente.

Leo riuscì, non so come, a rigirarsi sotto di me prendendomelo in bocca, iniziando a farmi un pompino con i fiocchi. Mi ritrovai, così, con il lungo e grosso cazzo davanti agli occhi e, istintivamente, mi venne naturale di iniziare a succhiarglielo anch'io. Fu una cosa da urlo tanto che, dopo un pò, rialzai la testa per gridare "Siii, godooo,... inculatemi così....fatemi quel che volete ma ..... non smetteteee!" e mi rituffai sull'uccello di Leo, che non aveva mai smesso di succhiare il mio e che ingoiò tutta la mia sborra mentre anche Nino urlava GODOOOO ... e iniziava a riempirmi il culo con una sborrata pazzesca. In quel preciso stante, senza preavviso, Leo iniziò a sborrami in bocca, prendendomi di sopresa, tanto che richiai di soffocarmi poiché il primo getto mi andò di traverso.

Er stravolto"" I miei "corruttori" erano sfiniti e Nino andò a preparare delle bibite, per riprendere un pò di salivazione.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Ninetta69 Invia un messaggio
Postato in data: 11/07/2017 17:58:33
Giudizio personale:
Sono situazioni che cerco da sempre ma che non trovo mai. Perchè x me è così difficile trovare cazzi che mi scassino il culo ? Sicuramente perché non posso ospitare .

Autore: Bobo45sex Invia un messaggio
Postato in data: 13/05/2017 01:11:46
Giudizio personale:
arrapantissimo...!

Autore: Ladybutterfly Invia un messaggio
Postato in data: 28/01/2017 17:58:54
Giudizio personale:
Molto eccitante...


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Olio da massaggio 30ml
Olio da massaggio 30ml
Relax e piacere sensuale con JO AllinOne Massage G...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Perizoma nero vinile
Perizoma nero vinile
Perizoma in vinile lucido estremamente sensuale gr...
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Nastro bondage tape nero
Nastro bondage tape nero
Nastro per pratiche bondage riutilizzabile largo 5...
[Scheda Prodotto]