i racconti erotici di desiderya

E' successo di nuovo

Autore: Mcdps
Giudizio: -
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Avevo deciso da un po di tempo di stare tranquillo e dedicarmi lavoro e famiglia senza più grilli per la testa. MA è successo di nuovo... Io sempre fissato con sport dalla bici allo Spinning al bodybuilding e avendo la fobia di non essere in forma, vado spesso al mare in spiagge poco frequentate del mio paese. Il mio orario è sempre quello dalle ore 13 alle 15. Un giorno verso quell'ora arriva un signore sui 60 anni con attrezzatura da pesca. Io infastidito, ma ormai ero li. Mi son sempre chiesto questi pseudo pescatori venire a quell'ora e mettere le loro canne disturbando noi poveri bagnanti. Devo dire che fisicamente non stava male, un po di pancetta e spalle grandi, super abbronzato e capelli brizzolati e occhiali da sole.Sembrava un tipo da spiaggia californiana ed io mi sentivo in imbarazzo credendo di essere giudicato per il mio fisico asciutto. Passa il tempo e vado via. Il giorno dopo solito orario e questo arriva. Accenna un saluto. Si continua cosi per un paio di giorni. Ma un pomeriggio di luglio dal caldo afoso, toglie anche i pantaloncini e resta solo con costume. Ho esclamato: " Mamma mia che attrezzo" Moscio riempiva quasi tutto il costume e dava tutto verso sinistra. La sera ero turbato, pensavo a quel "coso". Il giorno dopo, con una scusa mi avvicino e facciamo conoscenza, dicendo che vedendolo tutti i giorni ero incuriosito da cosa aveva pescato. Parlando del più del meno era giù per sistemare alcuni affaridi famiglia e che a giorni lo avrebbe raggiunto la propria famiglia. Si chiama Paolo di anni 58 operaio che lavora al nord. Non sapevo cosa fare. Il giorno seguente ci siamo rivisti. Sempre parlando gli feci i complimenti per il fisico. Lui rispose: Grazie" ed io dissi:" Sicuramente per il lavoro che fai, lo hai costruito bene" mi sentivo in imbarazzo e non sapevo che dire, e quando parlavo con lui i miei occhi la maggior parte delle volte guardavano il suo arnese. Credo lui se ne sia accorto.. Alla fine stanco di tutti questi giri di parola con una voglia pazzesca raccolsi il mio coraggio e gli misi la mano sul cazzo... al massimo me l'avrebbe tolta e mi sarei giustificato in qualche modo, altrimenti...Lui non fece niente, anzi, la prese e la mise dentro il costume. Guardandoci negli occhi mi disse fammi sborrare. Eravamo uno di fronte l'altro. Non era proprio comodissimo. Si gonfiò in un batti baleno. Era bello tosto e grande. Forse eccitato dalla situazione e forse da tanto che non faceva sesso, venne quasi subito. Avevo le mani sporche, lui il costume con una grande macchia. Entrammo in acqua e ci rinfrescammo. Gli dissi che posso fare altro. Lui rispose se volevo andare mangiare del pesce, in tutti i sensi a casa sua. Dissi ok. Mi disse stasera, mi spiegò dove viveva.Oltre ad andare a prendere una bottiglia di vino, decisi di andare a prendere un perizoma ed una gonna e un top. Arrivato la sera, andai a casa sua. Avevo portato con me lo zaino. Arrivato e nel pieno imbarazzo, ci salutammo. Lui stava arrostendo, Mangiammo parlando del più del meno, quando dissi che sarei andato in bagno. Velocemente tolsi pantaloni e boxer, misi perizoma e gonna e misi il top. Tornai da lui, e senza battere ciglio, mi abbassai. gli abbassai i pantaloncini e gli slip e iniziai a succhiargli quel favoloso uccello. Con le mani sulla mia testa mi guidava. Mi disse andiamo a letto. andando verso la stanza lui mise la mano sul mio culo ed io continuavo a segarlo. Senza dir niente, mi misi a pecora e gli dissi: Paolo scopami e riempimi tutta:" Era da tanto che non lo facevo. Mi tolse la gonna e il perizoma. Si sistemò, sputò sul mio culetto ed entrò. Dolore cane. Iniziò a scoparmi come un forsennato dicendomi di tutto, io lo imploravo a continuare e riempirmi. Lo senti ancora gonfiare e riempirmi tutto dentro. Lo tirò fuori dicendomi di pulirlo. Era stanco, ma io avevo ancora voglia. Lo lasciai riposare qualche minuto, poi iniziai a leccarlo di nuovo. Impiegai un po a farlo rinascere. Stavolta sali su di lui. E mi infilai quel coso tutto dentro. Con le sue mani mi prese dai fianchi e mi. aiutava nel movimento, lo sentivo fino allo stomaco. Poi mi girò e mi inculò a pecora di nuovo. Mi scopò per un buon 10 minuti e sentivo bruciore, quando finalmente stava per venire lo tolse e mi disse di prenderlo in bocca...ingoiai tutto. Ci lavammo e ci salutammo. Il giorno seguente, al solito orario arrivò. Mi disse grazie per la sera prima. Dopo aver sistemato tutta l'attrezzatura, prese il secchio con l'acqua e mi disse di inginocchiarmi davanti al secchio, si abbassò leggermente il costume e mi disse:" succhia troia e bevi tutto, controllo io che non venga qualcuno." Aveva un sapore forte, ma in 5 minuti lo feci venire, ingoiai tutto e lo ripulì per bene. Alla fine mi disse che faccio pompini da dio, ma non era più possibile vederci a casa e se si può o sega o pompino a mare. Andammo avanti qualche giorno fino a che non arrivò moglie e figlia. Ciao a tutti


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Black beads nero
Black beads nero
Fantastico anello fallico in ABS composto da 5 cat...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Kit olii erotic massage 150ml
Kit olii erotic massage 150ml
Preziosi olii di alta qualita per durevoli massagg...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Fleshlight vibro vagina touch rosa
Fleshlight vibro vagina touch rosa
Fleshlight Vibro rappresenta lo sviluppo piu recen...
[Scheda Prodotto]