i racconti erotici di desiderya

E sesso oppure amore?


Giudizio:
Letture: 910
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Per tutti i lettori il racconto che sto per scrivere è un fatto realmente accaduto no c’è nulla di inventato,soltanto i nomi sono inventati per ovvi motivi di Privacy.

Mi trovavo come tutte le sere davanti al computer ,a cazzeggiare e cercare di creare qualcosa di innovativo da usare come sfondo pubblicitario, per il mio sito mentre ero collegato mi arriva una mail mi chiedo cosa potrà essere mail nell’attesa che si apra il portale della mia posta penso ma sarà la solita spazzatura . Si apre il portale e con mio stupore una mail di un lui di coppia dico bene qualcuno si è accorto di me!mi scrive lui e mi dice di chiamarsi Alberto a 50 anni e lei Serena è vorrebbero conoscermi, vedere chi è questo Toro da Monta gli mando le foto tutto ok lei rimane impressionata dalle dimensioni del mio pene è mi telefona mi dice Ciao sono Serena abbiamo ricevuto la tua mail corredata dalla foto.

Ed incomincia farmi delle domande chiedendomi delle mie esperienze che ho avuto e le racconto di un esperienza avuta a Torino dove il mio ruolo era di schiavo erano 3 lei ed un lui,le 3 lei erano tutte padrone io sarei stato il loro giocattolo il lui era un semplice spettatore bene ora vi dico come andarono i fatti entrai e trovai le lei tutte con un’abbigliamento creato per il momento,entrando entro mi fanno accomodare sul divano,lui e di fronte a me mi guarda mi dice che si chiama Guido indossa una giacca bianca camicia nera cravatta bianca,pantalone bianco,scarpetta nera. L’arredamento era sul moderno le lei mi mettono in mezzo mi spogliano mi guardano il sedere e giro ognuna di loro mi da una pacca una più forte dell’altra mi dicono bel cazzo le due more gli fanno alla bionda inginocchiati puttana e succhiaglielo,lei obbedisce senza fiatare si inginocchia apre la bocca e pompa aveva i capelli corti hai lati aveva l’immagine di una svastica nazista cavolo come mi eccitava mentre le due mi bendavano gli occhi e a gira mano mi limonavano la lingua in bocca lei al sentire di questo racconto mi ferma e mi dice voglio farlo pure io devo conoscerti subito però. Mi telefona la sera successiva e mi dice ciao piccolino mio come và gli rispondo bene non vedo l’ora di vederti non sto più nella pelle lei mi confida in tono molto dolce mi piaci mi piace la tua dolcezza sei un ragazzo tenero affettuoso cosa ci fa in questi siti una persona come te le rispondo non riesco a trovare il vero amore vorrei una donna molto trasgressiva molto lei mi risponde la troverai io ne sono sicura le rispondo magari le tue parole andassero in cielo la sera verso le 19:00 mi arriva una telefonata pensavo fosse lei e le dico amore mio ed invece era il suo lui non nego che mi sono innamorato della sua voce lui mi dice ha chi era dedicato questo amore mio io per sviarlo dico no ho sbagliato credevo fosse un’amica,mi dice Ciao io sono Alberto il compagno di Serena. Dimmi gli dico ho sentito serena mi ha parlato bene di te se domenica sei libero ci vediamo al Renato bar cosi faccio ci vado e finalmente la vedo e lei bellissima piccolina con 2 tette da urlo sexy da morire entriamo ci prendiamo io un caffè loro il gelato lei chiede la brioche con gelato mentre lecca il gelato mi guarda come a volermi dire ti piace come lecco io sono eccitatissimo in mezzo alle gambe il mio cazzo sta scoppiando lei lo capisce gli dice ad Alberto andiamo voglio provarlo prendiamo l’auto di lui e lei mi dice toccami la figa obbedisco e calda e bagnatissima mi dice ti piace le rispondo se tocco ancora non rispondo più di me e lei mi dice chiudi gli occhi obbedisco comincia a passare la lingua calda fra le mie labbra mi bacia sento la sua lingua dentro lamia bocca la sento arrivare quasi in gola lei mi acchiappa il cazzo incomincia a pompare i miei 23 cm poi mi dice voglio fare sesso anale appartiamoci meglio le alzo la gonna e me la lavoro da dietro mi risponde lei ora tocca a me egli dico come fai esce dalla borsa un cazzo a mutandina lo indossa ed incomincia ad entrarmelo mi fa male urlo per i primi 5 minuti poi mi dice amore siediti opra di me cosi faccio incomincia a baciarmi mi strizza i capezzoli insomma mi cavalca come se fossi una puttana mi accorgo mentre gioco che una coppia ci spia lei si rasse io pure lui anche pensiamo fossero poliziotti ma non e cosi era una coppia curiosa di voler vedere ritorniamo nella piazza di mondello li rientriamo al bar lei prende un Aperol io una grappa mi chiede Alberto ti è piaciuto gli rispondo se eravamo in sei ancora di più la prossima volta mi risponde lui invita un trio 2 lei e un lui gli rispondo non è facile io sono un singolo e i singoli non sono molto richiesti su desiderya .

In particolare io come dice la tua Serena sembro più piccolo non dimostro i 31 anni e le coppie sono molto esigenti possiamo giocare solo noi tre gli altri non so se verranno mai, ci siamo ripromessi di vederci almeno ogni 15 giorni uscire e tentare cose nuove magari al cinema mentre danno un film io palpare lei e lei palpare me mentre ci salutiamo lei mi dice innamorati sei un ragazzo carino dolce e sincero non giocare troppo potresti perdere di trovare la donna giusta la abbraccio per i fianchi e le dico la donna giusta per me e della tua età io per una donna come te rinuncerei a tutto pur di averti al mio fianco mi guarda negli occhi e mi dice che sei tenero per questo voglio giocare con te, perché nelle cose che fai ci metti amore.

Questo è un fatto vero avvenuto il 22/02/2009 alle ore 10:00



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Cernia200 Invia un messaggio
Postato in data: 04/03/2012 16:10:05
Giudizio personale:
do ragione a maritobisx ....perche e forse una fantasia tua


Webcam Dal Vivo!