i racconti erotici di desiderya

Dopo il covid si ricomincia

Autore: Profcouple70
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Chiesi al ragazzo il numero di telefono, contento si avvicinò a mia moglie e la baciò in bocca. Era la prima volta che vedevo mia moglie baciare un'altra persona. Chiarisco che è il continuo del racconto precedente. Passarono circa due settimane da quell'incontro in auto e volutamente non ne feci più cenno con mia moglie ma durante una conversazione mi chiese se avessi telefonato al ragazzo, che chiameremo Enzo. Le dissi di non averlo chiamato ma se voleva potevo farlo anche in quel momento. Fece finta di avermelo chiesto per curiosità e non per interesse, ma si vedeva chiaramente che era eccitata e desiderosa di scoparselo di nuovo. Presi la palla in balzo e lo chiamai, fu molto contento di ricevere la chiamata chiedendomi di quando avremmo potuto rivederci magari non in auto . Con mio stupore, mia moglie mi chiese di passarle il telefono , lo feci con tutto il piacere del mondo. Eravamo sul divano entrambi e mentre lei parlava con lui cominciai a toccarla la sentii gia bagnata e desiderosa di viversi un altro momento di sesso col ragazzo. Fu lei a fissare l'appuntamento col ragazzo ma questa volta non in auto ma in una piccola villetta a mare di ns proprietà. Enzo sembrava ormai padrone della situazione e le chiese di vestirsi in modo sexy e che saremmo dovuti andare a prenderlo con la nostra auto. L'appuntamento era per il venerdi successivo e noi eravamo solo a mercoledi. Nei due giorni precedenti all'incontro si preparò in modo accurato l'intimo da indossare. Eravamo entrambi molto eccitati e giunto venerdi pomeriggio passammo a prenderlo nel luogo concordato. Salito in auto la prima cosa che fece si avvicinò alle labbra di mia moglie baciandola intensamente, poi cominciò a farle i complimenti per come era vestita facendole vedere come si era ingrandito il suo pacco. Mia moglie seduta accanto a me con le gambe interamente scoperte e le parole di Enzo mi fecero eccitare come non mai rendendomi ormai senza volontà e pronto a fare tutto cio che mi avrebbero chiesto. Impiegammo 45 minuti per giungere alla villetta a mare era ancora giorno e aprendo porte e finestre ci sedemmo sul divano. Volevo lasciarli da soli ma ero sempre piu eccitato di vederli scopare, da questi pensieri mi liberò Enzo che si sedette accanto a mia moglie e senza perdere tempo le infilò una mano tra le gambe e sentendo fosse gia bagnata le disse di alzarsi e di inginocchiarsi di fronte a lui ordinandomi di sedermi e di non proferire parola. Mia moglie eseguì si inginocchiò gli apri la patta dei pantaloni e tirandogli fuori il cazzo mi disse " guarda perchè ho voluto lui. Lo fece scomparire nella sua bocca senza farlo uscire un secondo fino a quando Enzo non venne. Per la prima volta la vedevo bere, lei guardandomi mi chiese di baciarla, mi avvicinai e la bacia sentendo tutti gli umori del cazzo di Enzo. Dopo poco si alzarono dalla poltrona e andarono in camera da letto .......ma questo ve lo racconto alla prossima.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: RiservatamenteVostro Invia un messaggio
Postato in data: 29/09/2023 11:29:30
Giudizio personale:
Bello complimenti e sarebbe un vero piacere conoscervi

Autore: Lothar61 Invia un messaggio
Postato in data: 15/05/2022 06:50:00
Giudizio personale:
Ciao,leggere i tuoi racconti mi fa' eccitare da porco ,ho il cazzone duro grosso pieno di voglia la fantasia vola a creare situazioni di altissima trasgressione ,davvero un racconto stupendo complimenti.


Webcam Dal Vivo!