i racconti erotici di desiderya

Domenica pomeriggio

Autore: Nicky1
Giudizio: -
Letture: 974
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Domenica pomeriggio, siamo diretti alla sagra del vino in un paese vicino, sei tesa la tua squadra del cuore perde e tu sei nervosa perché aspetti un sms che non arriva. La strada scorre in silenzio poche parole si alternano alla radiocronaca della partita.

Giungiamo in ritardo a destinazione e tu sei sempre tesa e nervosa, ci inoltriamo per le vie del borgo dove alcuni gazebo distribuiscono assaggi di vari vini. Ti osservo in silenzio mentre il ghiaccio si rompe. E forse per via del vino o perché ti inizi a rilassare un sorriso spunta sul tuo viso.

Incontriamo degli amici e poche parole e poi li salutiamo mentre ci rimescoliamo tra la folla che affolla le vie di questo piccolo paese. Poi ci sediamo e iniziamo a parlare delle nostre sensazioni, esperienze, desideri e fantasie. Mentre la gente attorno a noi passeggia sorseggiando qua e là del buon vino.

Il rientro si preannuncia silenzioso come l’andata. Mentre le mani forse per il vino forse per le parole di poco prima lentamente si fanno più audaci e le carezze iniziano a fare il loro effetto. La mano risale lenta lungo la tua gamba mentre continuo a guidare lungo i lungo rettilineo che ci separa dalla nostra destinazione. La mia mano si muove lenta sul tessuto dei tuoi pantaloni mentre la mia mano scorre lenta sino a sfiorare il tuo ventre, iniziandolo a massaggiare lentamente. Per poi scendere ad accarezzare sugli slip il monte di venere che emana un forte calore. Mentre sento il tuo corpo rilassarsi.

Slaccio piano i pantaloni per permettere alla mia mano di muoversi meglio nel tuo piacere … di donna. Ora anche la tua mano sale lenta lungo la mia gamba cercando il mio membro duro e voglioso di te, per poi infilarsi all’interno dei miei pantaloni ed accarezzarlo sopra la stoffa dei boxer, che già è piena del mio desiderio per te.

Mi sfili la mia mano dagli slip e mi dici di stare fermo e guidare, mentre le auto iniziano a sorpassarci e lentamente mentre guido mi sfili prima i pantaloni poi anche i boxer. E scendi a baciare il mio membro pieno di desiderio per te. Sento il calore della tua bocca che lo avvolge mentre la mano lo muove lento e con un dito ogni tanto tocca la punta provocando forti sensazioni di piacere. Mentre lo sento riavvolgere dalle tue labbra. Mentre cerco di stare attento alla guida.

Mi sento dominato e la situazione mi eccita parecchio mentre la mia mano scivola lungo i tuoi pantaloni seguendo la schiena. Per ritrovare la fonte del tuo piacere ricca di nettare. Ma tu mi fermi e mi dici che sei tu che decidi oggi. Accelero mentre la mia eccitazione sale ancora, nel sentire le tue mani che continuano a massaggiare il mio membro.

Ci dirigiamo verso una zona isolata e ci fermiamo. Sono già mezzo nudo mentre mi sfilo i pantaloni e mi libero del maglioncino e della camicia, mentre anche tu ora sei nuda e il tuo corpo risplende al buio. Sento le tue mani muoversi sul mio membro mentre lenta di adagi su di me guidando il mio membro tra le tua grandi labbra per poi farlo sparire dentro di te.

Sento un forte calore avvolgerlo e i tuoi movimenti si fanno più decisi, mi sento rapito e preso da te, sento il mio membro muoversi dentro di te mentre la sua punta sfiora il punto più profondo della tua vagina. Mentre con le mani inizio a massaggiare i tuoi seni e a baciarli mentre tu continui a muoverti su di me.

Senti il tuo nettare bagnarmi il ventre, mentre le tue labbra mi mordono il collo e la spalla provocandomi ulteriore piacere. Ora anche i miei gemiti si fanno più forti e tu ti muovi sempre più rapida su di me raggiungendo un primo orgasmo di piacere. Mentre le mie mani si fanno avide ed iniziano ad accarezzare il tuo orifizio spingendosi sempre più infondo, finche lentamente un dito lo viola in un piacere crescente anche l’orifizio in un movimento continuo mentre le mani continuano a tenere larghi i tuoi glutei..e i nostri corpi sempre più sudati e caldi si continuano a muovere convulsi. Per il piacere mentre cerchiamo di cambiare posizione senza sfilare il mio membro senza riuscirci.

Ora sono io sopra di te e mi inizio a muovere mentre sento tanti piccoli orgasmi venire prima di trovare l’apice del piacere, mentre la mia asta scorre dentro di te in un movimento sempre più rapido. Tutte queste nuove emozioni mi hanno eccitato tanto e sento la tua mano cercarmi e stringere i miei glutei mentre anche io sono quasi all’apice del piacere e i miei gemiti si fanno ancora più forti. Sino a trovare piacere nel piacere in un godimento mai provato prima.

Restiamo cosi fermi uno nell’altro come fossimo un’unica persona … . Quando ci separiamo ci accorgiamo che qualcosa colora i nostri corpi, dopo un momento di preoccupazione e una nuova fantasia balza alla mia mente nella possibilità di porterlo fare nel periodo che solitamente è proibito.



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Geisha orientale
Geisha orientale
Splendida bambola vibrante cinese ottima rifinitur...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Mega bator pussy bianco
Mega bator pussy bianco
Il piu avanzato Masturbatore USBRICARICABILE mai c...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Crystal magic lover trasparente
Crystal magic lover trasparente
Dildo crystal magic lover offre sensazioni straord...
[Scheda Prodotto]